Rifiuti sversati sulle piazzole di sosta, interventi a Benevento

L'Anas rimuove la spazzatura abbandonata sul raccordo autostradale del capoluogo sannita. Il conto lo pagheranno i comuni

Rifiuti sversati abusivamente lungo le piazzole di sosta, l’Anas interviene per la rimozione dei sacchetti. L’intervento si è registrato sull’area del raccordo autostradale di Benevento. Il costo dell’intervento, come recita una nota, sarà addebitato direttamente ai Comuni.

L’Anas, infatti, ha fatto sapere che, pur nel rispetto di quanto previsto dalle norme inserite all’interno del Testo Unico sull’Ambiente “che attribuisce ai Comuni la competenza in merito alla gestione ed allo smaltimento dei rifiuti urbani, per tutelare il decoro della strada e la sicurezza della circolazione, si è fatta carico delle attività di pulizia e dei relativi costi, che saranno poi, in una seconda fase, addebitati agli enti locali competenti”.

Gli interventi, che rientrano nel piano del programma intitolato “#stradepulite” e che sono stati avviati sull’intero territorio nazionale, rientrano nell’impegno dichiarato dall’Anas di contrastare “il grave fenomeno dell’abbandono dei rifiuti” che interessa le autostrade e le vie extraurbane.

Il raccordo 9 di Benvento unisce il capoluogo sannita all’arteria autostradale dell’A16 Napoli-Canosa che, a sua volta, collega la Campania e la Puglia. Il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, che ha interessato anche questa infrastruttura autostradale, ha indotto l’Anas a intervenire. In azione diversi camion e alcuni mezzi di servizio che hanno provveduto a rimuovere la spazzatura che si era accumulata ai margini delle piazzole di sosta e che poi è stata consegnata ai centri di raccolta.

Non si tratta dell’unico intervento del genere che si è registrato in Campania negli ultimi tempi. Solo qualche settimana fa, nell’area dell’hinterland vesuviano, venne scoperto addirittura un intero rimorchio carico di rifiuti. Era stato abbandonato in sosta ai margini della strada statale 268 del Vesuvio, nell’area del comune di San Giuseppe Vesuviano, in provincia di Napoli. L’intervento di rimozione del traino e della spazzatura contenuta al suo interno fu gestito dalle squadre di manutenzione dell’Anas. Agli operatori sono state necessarie alcune ore per riuscire e rimuovere il rimorchio e i rifiuti dalla strada, quindi consegnare in sicurezza la spazzatura al centro di raccolta del centro di San Giuseppe Vesuviano. Nell’occasione erano intervenuti anche gli agenti della polizia stradale che, per far chiarezza sull'episodio, hanno aperto un'indagine per risalire ai responsabili. I poliziotti hanno compiuto tutti i rilievi finalizzati a individuare tracce utili a dare un volto e un nome a chi aveva lasciato lì il carico di spazzatura e soltanto al termine delle operazioni di sopralluogo, gli operatori dell'Anas hanno potuto liberare la piazzola e restituirla in sicurezza agli automobilisti e alla circolazione stradale.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?