Rigopiano, il papà di Stefano: "I morti sono stati uccisi"

Per ore sotto i cumuli di neve. La fidanzata Francesca: "Col telefonino illuminavo il braccio Stefano". Lo sfogo del padre: "Non c'è più speranza". E un documento svela: "L'Hotel costruito su accumuli di detriti"

"Con la luce del telefonino, finchè ha retto la batteria, ho illuminato il braccio di Stefano, vedevo solo il suo braccio. Si lamentava, lo chiamavo ma non rispondeva, poi non l'ho sentito neanche più lamentarsi". Francesca Bronzi, superstite della tragedia all'hotel Rigopiano, racconta gli ultimi contatti con il fidanzato Stefano Feniello, ancora disperso. Lo ha riconosciuto dall'orologio che gli aveva regalato. "Quelli che sono morti sono stati uccisi - tuona l padre di Stefano - quelli che ancora non rientrano sono stati sequestrati contro la propria volontà perché volevano ripartire e avevano già le valigie pronte. Li hanno messi tutti nella sala camino come carne da macello - incalza - la responsabilità è delle autorità".

"Ci sentiamo dopo che andiamo alla spa. È pieno di neve. Nevica, però, questa Panda è uno spettacolo. Siamo saliti senza catene". È il contenuto di una nota audio inviata su WhatsApp da Stefano al papà Alessio il giorno precedente alla tragedia. Il giovane era appena arrivato all'hotel Rigopiano insieme alla fidanzata Francesca che gli aveva relegato il soggiorno per il compleanno. "Ok, ci sentiamo dopo - ha risposto il padre al messaggio - tate attenti, buon divertimento". Ai microfoni di RaiNews24, Alessio Feniello racconta l'arrivo dei primi soccorsi all'hotel Rigopiano (guarda il video). "Quando sono arrivati i soccorsi - ha spiegato - lei è stata invitata ad avvicinarsi al buco. Perché non sono scesi, hanno fatto un buco dove era l'altra coppia. Lei si è dovuta avvicinare a quel buco". Quando Francesca è uscita, ha detto: "Il mio ragazzo è sotto...".

Dalla mappa Geomorfologica dei bacini idrografici della Regione Abruzzo, pubblicata oggi dal Corriere della Sera, emerge che l’hotel Rigopiano è stato costruito su "colate e accumuli di detriti, compresi quelli generati da altre valanghe". Si tratta, secondo il documento del 1991, di "resti di passati eventi di distacco provenienti dal canalone sovrastante la montagna". La mappa evidenzia come il resort si trovasse "lungo la canna di un fucile che poi è stato caricato e ha sparato". Eppure la Regione Abruzzo non ha valuto il rischio valanghe, come invece sarebbe previsto dalla legge 47/92. Mentre si inseguono le colpe, a Rigopiano si continua a scavare. La speranza, però, si affievolisce con il passare delle ore. "Siete scesi sotto dove c'era l'altra persona?", ha chiesto Alessio Feniello ai soccorritori che sono intervenuti all'hotel Rigopiano. Gli hanno risposto in modo confuso: "Non lo sappiamo...". "Presumo che fosse mio figlio - ha spiegato oggi l'uomo - e presumo che se c'era un filo di speranza ora non ci sia più".

Commenti

madboy

Lun, 23/01/2017 - 15:55

del senno di poi son piene le fosse. nella nostra bella italia manca chi possa decidere su tutto e tutti (per competenza), tutto viene bloccato dalla burocrazia e da teste di legno messe apposta per far danni. l'ingegnere a capo della sanità, ed il medico a sovraintendere chi costruisce ponti. credo sia una strategia !

Ritratto di navigatore

navigatore

Lun, 23/01/2017 - 15:59

ora arrivera´la BOLDRINI, RENZI< forse Napolitano, LETTA, MONTI il presidente del consiglio, la cricca criminale dei MINISTRI, incapaci e mafiosi, porteranno corone di fiori , fraanno discorsi strapaçacrime, vedi precedente su terremoto estivo, poi tutti a pranzo, v un buon caffe´e dun digestivo, e via sulle auto blu od elicotteri , e tutto e´passato domani sra´un altro triste giorno per questa povera ITAGLIA

madboy

Lun, 23/01/2017 - 16:00

del senno di poi son piene le fosse . nella nostra bella Italia manca chi possa decidere su tutto e tutti (per competenza )addizionato ad una burocrazia infame ed a teste di legno messe nei posti sbagliati. l'ingegnere a capo di un ospedale ed un medico a sovraintendere la costruzione di un ponte. credo che tutto questo sia creato scentemente , si da non avere mai un colpevole che possa pagare i danni fatti!

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 23/01/2017 - 16:01

Più si andrà avanti più emergeranno dettagli inquietanti. Spiace per le vittime, perché questa tragedia poteva davvero essere evitata.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 23/01/2017 - 16:14

Massimo rispetto per chi sta lì e non ho alcuna pretesa di saperne più di loro. Ma mi chiedo: 5 giorni per scavare, certamente per evitare altre perdite. Ma non hanno valutato di usare metodi più "spicci", anche a costo di provocare qualche ulteriore morte, pur di esplorare prima e più velocemente e avere qualche speranza in più?

MaxSelva

Lun, 23/01/2017 - 16:23

@navigatore per il momento neanche i fiori sono stati capaci di mandare i nostri governanti. Pero' la boldrini con i renzi di turno sono subito pronti se c'e' un africano in pericolo. se ci fosse stato la sotto un africano la boldrini sarebbe arrivata lei stessa a scavare con le sue mani. Per gli italiani neanche un "poveretti".

27Adriano

Lun, 23/01/2017 - 16:46

Concordo pienamente con "navigatore". Ci sarà una gara degli IPOCRITI a fingere di essere dispiaciti con tanto di belle e false parole di circostanza. La magistratura aprirà una farsa di inchiesta che durerà almeno decenni... (con avversari politici i giudici lavorerebbero anche di notte per concludere il giorno dopo) e non ci sarà nessuno colpevole perchè secondo la giustizia italiana un comunista non deve essere condannato... la storia insegna.

Giampaolo Ferrari

Lun, 23/01/2017 - 17:26

In Italia abbiamo gli ambientalisti categoria di idioti parassiti che vogliono proteggere il vecchio,obbligando la ristrutturazione conservando le vecchie mura,questo si chiama omicidio premeditato in caso di sisma di media entità,perchè se viene forte di case ristrutturate non ne resta in piedi nemmeno una. La stupidità umana si vede a Norcia doèpo la quinta volta che si ricostruisce ancora ci si ostina a puntellare le case per ristrutturale.NON E PIU SEMPLICE ABBATTERLE E RICOSTRUIRLE ANTISISMICHE UGUALI DA VEDERE ALL'ESTERNO ???? ma cosi si fanno una volta per sempre e come si fa a mangiare ancora denaro ai poveretti???W L'ITALIA

Mr Blonde

Lun, 23/01/2017 - 17:28

Ausonio sei un grande non c'è che dire, con il rischio 4 di altre valanghe un metodo più spiccio è proprio quello che ci vuole

Joe Larius

Lun, 23/01/2017 - 17:44

"Le leggi, la morale, la religione sono per lui (il comunista) nient'altro che molti pregiudizi borghesi dietro i quali si nascondono nient'altro che molti interessi borghesi" traduzione letterale dal "Manifesto del partito comunista" di Karletto Marx. Votateli ragazzi! Se non fa sciopero, un bel di' le tragedie nevose saranno eliminate dal "sol dell'avvenir". Honni soit qui mal y pense, ma come si fa tra ipopoli normali, se tutti i presenti si fossero dati da fare a picco, pala e carriola forse.....

mariobaffo

Lun, 23/01/2017 - 17:52

Capisco lo sconcerto ed il dolore dei genitori e parenti ,ma certi commenti da bravoni fatti sempre il giorno dopo no hanno senso.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 23/01/2017 - 17:52

----i nostri politici almeno in questo caso hanno avuto pudore----solo salvini ci è andato per ora---mettendosi un paio di doposci a fiori---e sfruttando a fini politici la faccenda----ma sul pudore di salvini in realtà nessuno ci ha mai contato per davvero

Mannik

Lun, 23/01/2017 - 17:57

Ausonio, perché non si è fiondato lì per far vedere a tutti come si fa?

Angelo664

Lun, 23/01/2017 - 17:58

Siamo alle solite. Da noi si piange sempre dopo e mai ci si sveglia prima alzando la manina e magari dicendo le cose come stanno. Chi si prende la briga di andare a fare un giretto d'estate, regione per regione, struttura per struttura e verificarle ? Posizione, costruzione permessi ecc. ecc. Ho guardato su Google earth la posizione di quell'hotel. Proprio alla fine di un lunghissimo canalone. Ovvio se non nevica mai cosi tanto non sarà mai capitato di avere valanghe. In questo caso andava tenuta sgombra la strada e non si capisce perché non lo fosse perché anche con nevicate in atto devi garantire l'apertura. Passi più volte non lasci che succeda tutto e poi ti disperi. Un gatto delle nevi ?? Motoslitta ?? nessuno che avesse un mezzo idoneo ??.

m_a_x

Lun, 23/01/2017 - 18:07

Mi viene una gran angoscia a seguire queste notizie perchè da incompretente mi sono fatto l'idea che dopo le prime 48 ore bisognava spostare la neve con le ruspe, tanto nessuno poteva essere sopravissuto in mezzo alla neve ma si potevano raggiungere piu velocemente quelli nelle stanze rimaste integre. Ora saranno morti anche quelli.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 23/01/2017 - 18:16

----la magistratura non indaghi e risparmi i soldi---qua non c'è nessun colpevole----a meno di non risalire ai primi proprietari e ingegneri costruttori dell'hotel -con l'amministrazione comunale dell'epoca---ma credo che quei reati di abusivismo siano ormai estinti----hasta

hectorre

Lun, 23/01/2017 - 18:17

con la sinistra al governo, nessun responsabile!!.....non ci sarà nessun processo, tutto come sempre si scioglierà come.....neve al sole............un prnsiero alle vittime di questa disgrazia, probabilmente evitabile....

Ettore41

Lun, 23/01/2017 - 18:23

@ELKID.... Sono preoccupato per la tua salute. Vai da in dottore, fatti curare

hectorre

Lun, 23/01/2017 - 18:25

elkid, tu non sai dove sta il pudore !!!...i tuoi compagni di merende hanno fallito miseramente l'organizzazione dei soccorsi!!!....voi che avete crocifisso bertolaso e ora non dite nulla sul duo meraviglia curcio-errani!!!!....e parli di pudore????....per pudore e vergogna dovrebbero dimettersi e chiedere scusa ai familiari e poi andrebbero processati!!!...ma sono compagni, quindi non accadrà nulla!!!...

Ritratto di frank.

frank.

Lun, 23/01/2017 - 18:27

Giampaolo Ferrari, io un commento più folle di questo raramente l'avevo letto. Demoliamo tutto il patrimonio artistico italiano e lo ricostruiamo uguale in cemento armato uguale da vedere??? Ma qui siamo alla follia. Quindi secondo te, la torre eiffel che hanno costruito a Shenzen in Cina, ha lo stesso valore di quella di Parigi perchè è uguale da vedere??? Tu devi essere un estimatore del Tremonti che voleva vendersi i quadri originali e tenersi le copie per far cassa...avete mica studiato insieme?

Gasparesesto

Lun, 23/01/2017 - 18:28

Morale della Procuratrice Cristina Tedeschini . . ! Glissa sulle reponsabilità Omissioni, ritardi, sottovalutazioni dei pezzi grossi della prefettua, provincia e polizia provinciale, e lega tutta l'indagine sulla costruzione dell'Hotel.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 23/01/2017 - 18:30

Mannik - sarcasmo fuori luogo. Ho solo fatto una domanda, ovviamente non ho competenze in merito. E' ancora legale porsi domande?

Ritratto di pigielle

pigielle

Lun, 23/01/2017 - 18:31

@elkid...ovvero un sinistroide con il cervello sciolto nell'alcool. ....NON COMMENTABILE..

forbot

Lun, 23/01/2017 - 18:37

@ m-a-x # Hai proprio ragione.

ilbarzo

Lun, 23/01/2017 - 18:37

Con i governi che si sono succeduti dal dopo Berlusconi in poi( Monti compreso) ,fino a l'attuale Gentiloni,l'Italia è diventata la Nazione pattumiera di cui tutti i leader mondiali se la ridono.Tutto questo è dovuto dal verme di Napolitano,il quale per voler mettere i comunisti suoi fratelli al potere, nella sua qualità di Presidente della Repubblica,una bella mattina del 2011 si è svegliato mettendo in atto un colpo di Stato,che tutt'ora il popolo Italiano stà subendo.Mi rallegra il fatto che ha ormai superato i 90 anni.

Ettore41

Lun, 23/01/2017 - 18:40

E' successo esattamente quello sche successe a Sarno. L'unica differenza e' che a Sarno sono venuti giu' fango e pioggia, sul Gran Sasso neve. Di chi la responsabilita'? Di tutti coloro che invece di vigilare hanno preso uno stipendio facendo tutto tranne che il prorio lavoro. Di chi ha chiuso in occhio, di chi ha fatto finta di non vedere per convenienza, di coloro che non riescono a far volare 3 elicotteri, della burocrazia che intrappola ogni azione ed infine di chi, alla Protezione Civile, mette al centralino una persona che mai avrebbe dovuto essere a quel posto. Tu ricevi una telefonata del genere? Non pensi allo scherzo ma metti in atto le procedure per andare a verificare.I Carabinieri alla Maiella hanno le motoslitte (od almeno le avevano sino a qualche anno fa'). Presumo lo stesso sia sul Gran Sasso. Se poi risulta essere uno scherzo parte la denuncia per procurato allarme.

Holmert

Lun, 23/01/2017 - 18:43

Tutto giusto, tutto vero...però...però io una cosa la voglio dire. Ho guardato le previsioni del tempo in Abruzzo ,su Internet; metteva neve e bufere di neve da lunedì 16 gennaio e per tutta la settimana. Neve notte e giorno a più non posso. Io mi sono rintanato in casa e non ho messo piede fuori.Solo per spalare la neve che ogni giorno si accumulava nel cortile di casa,impedendo di andare almeno a procurarsi dei viveri. Come mai c'è gente che sfida le intemperie pur di andare a sollazzarsi? Uno parte senza consultare il tempo che fa? Con tutto il rispetto per i poveri morti. E' solo un ragionamento.

edo1969

Lun, 23/01/2017 - 18:44

Temo che il sig. Feniello abbia ragione e che se la magistratura farà un'inchiesta come si deve emergeranno omicidi, colposi ma sempre omicidi. In un Paese civile un hotel non deve stare in un luogo dove può staccarsi una valanga, non si possono lasciar formare 3 metri di neve su una strada di accesso, non si possono ignorare richieste di aiuto e arrivare dopo 12 ore. Poi per carità, rispetto infinito per l'eroismo dei singoli soccorritori che hanno fatto un lavoro commovente e rischiato la propria pelle per salvarne altre

ziobeppe1951

Lun, 23/01/2017 - 19:00

elkid..17.52...ma non eri tu quello che andava a spalar macerie?..hai già appeso gli scarponi al chiodo?

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 23/01/2017 - 19:13

---hectorre---non ho compagni di merende--ragiono da persona libera--ed ogni volta mi faccio un punto di vista personale in base a quello che leggo e sento---non sono irregimentato come voi--l'articolo di giornale ti spiega chiaramente su dove posava le fondamenta questo albergo--era solo questione di tempo-se vuoi un colpevole a tutti i costi è da qui che devi partire---hasta

scric

Lun, 23/01/2017 - 19:18

ma qualcuni ha pensato di controllare le auto?

Giampaolo Ferrari

Lun, 23/01/2017 - 19:37

frank °°° Lei che ha studiato vada a dirlo alle centinaia di morti sotto le case di valore che dice lei,a me personalmente del valore non mi interessa un bel c..zzo,mi interessa dormire al sicuro,mandare i miei figli a scuola in una struttura sicura,quelli intelligenti come lei possono pure stare in magnifiche vecchie ville piene di storia e prestigio e rimanerci sotto se la terra trema.Lei fa parte di quelli che ho scritto prima sul commento precedente purtroppo la stupidità è umana.

Ritratto di karmine56

karmine56

Lun, 23/01/2017 - 19:51

@ Maxselva, l'altro giorno la boldracca era al Cara di Foggia a consolare i tagliagole.

liberty+life

Lun, 23/01/2017 - 20:01

Responsabilità a catena da parte di tanti, ma comunque la responsabilità maggiore resta del pazzo che ha progettato, e di quello che ha autorizzato, la costruzione di un hotel di lusso su un terreno di detriti allo sbocco di un canalone. Come davanti alla bocca di un cannone carico pronto a sparare. Roba da non crederci.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Lun, 23/01/2017 - 20:07

Ora basta scriteriati del giornale sciacalli all'ennesima potenza

Klotz1960

Lun, 23/01/2017 - 20:52

Ma certo... come i morti dello tsunami sono stati uccisi dalla Thailandia ed i morti di Katrina sono stati uccisi dagli Usa...da quale ospedale psichiatrico escono queste accuse?

Ritratto di frank.

frank.

Lun, 23/01/2017 - 22:32

Caro Giampaolo, io che ho studiato le dico che se a quelle popolazioni (tipo quella di Norcia che lei ha citato) gli leva il patriminio artistico e culturale, che rappresenta praticamente la loro fonte principale di sostentamento, questi saranno pure vivi fisicamente ma morti economicamente e socialmente. E' mai andato a Norcia? Ha mai visto di che cacchio vivono lì? Ecco, vada lì e poi ne riparliamo.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 23/01/2017 - 23:36

@Elkid - non hai compagni di merende? Eppure quelli votano come te. Se ragioni di testa libera, mi sa che sei messo proprio male. Sembrava che ti impartissero gli ordini dalla sede di partito, anzi dal centro sociale.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 24/01/2017 - 08:29

il papà di stefano ha ragione ! ad ora non mi risulta che sia stato arrestato qualcuno degli almeno 100 "pesonaggi" che con la loro ignavia , pressapochismo e incompetenza hanno condannato a morte persone che si potevano salvare , in questa immonda nazione dove tutti i posti chiave di potere e decisionali fino ai caposquadra e ai sottocapi sono affidati a nominati della politica o a nepotismo sfrenato e vergognoso senza nessuna competenza specifica .

Giampaolo Ferrari

Mar, 24/01/2017 - 09:49

frank°°°Le case si possono fare di cemento armato indistruttibili si possono rivestire delle vecchie pietre e contorni delle finestre,praticamente sono uguali con la differenza che quelle restaurate conservando i muri vecchi cadono in caso di sisma di media entità mentre le altre si possono danneggiare con sisma di forte intensità e comunque mai cadere.Un difetto si riscontra sull'acustica ,si devono prendere accorgimenti all'interno.Comunque egregio frank costringere per legge a ristrutturare casa con soldi anche pubblici coscienti che il sisma la fa crollare mi sembra talmente ignorante che non ci sono scuole che riescano ad insegnarlo.