Rimini, barca contro scogli: ritrovati i corpi dei tre dispersi

Sono stati ritrovati morti i tre dispersi dopo il naufragio della barca a vela poco distante dal porto di Rimini; la barca si è ribaltata per il forte vento

Sono stati ritrovati morti all'alba i tre dispersi in mare in seguito all'incidente avvenuto ieri poco lontano dal porto di Rimini, dove una barca a vela si è ribaltata in acque aperte a causa del forte vento.

L'incidente è accaduto a mezzo miglio dalla costa intorno alle 16:45 per poi andare a schiantarsi contro gli scogli. Ad annunciare il ritrovamento è la guardia costiera. Un corpo è stato ritrovato presso l'imbarcazione, l'altro incagliato negli scogli, l'altro ancora sulla spiaggia nei pressi del bagno 44.

Sono ancora in corso le operazioni di recupero e le identificazioni delle salme (guarda il video). Salgono così a quattro le vittime del naufragio: due i tratti i salvo, portati in ospedale in gravi condizioni e ricoverati in codice rosso.

Commenti

Marleg

Mer, 19/04/2017 - 09:39

in mare la cosa piu pericolosa e' la terra in quelle condizioni mai si doveva entrare in porto specialmente se porto canale si doveva resistere al largo anzi andare piu a largo possibile sino anche a traversare l'adriatco pet trovare ridosso mi rendo pero conto delle terribili condizioni meteo che solo grandi maribai potevano superare in ogni caso lo skipper doveva sapEre di prevista forte bora e non doveva partire

ORCHIDEABLU

Mer, 19/04/2017 - 10:00

DA DENUNCIARE L'IDEATORE DELLA GITA IN MARE CON FORTI VENTI COME IN QUESTI GIORNI.

schiacciarayban

Mer, 19/04/2017 - 11:31

Non è chiaro come sono andate le cose. Nell'articolo si legge che la basca ha scuffiato a mezzo miglio dalla costa ma la cosa mi sembra improbabile a meno che non si sia staccata la chiglia, ma dalle foto la chiglia sembra intatta. Probabilmente sono stati sbattuti sulla diga foranea cercando di entrare in porto, manovra pericolosissima a Rimini con quelle condizioni. Forse si è trattato di un'avaria, insomma bisognerebbe capire meglio la dinamica.

Fossil

Mer, 19/04/2017 - 14:34

Incoscienti in montagna, incoscienti in mare che non guardano le previsioni del tempo e mettono a repentaglio la loro vita e di chi deve soccorrerli...

98NARE

Mer, 19/04/2017 - 16:33

ORCHIDEABLU; a volte stare zitti e informarsi prima di Sentenziare sarebbe MEGLIO; te lo scrive uno di Verona. se non sai le cose e come sono andate e chi e' morto ..... TACI !