Rimini, compra Rolls Royce da 650.000 euro. Dell'auto neanche l'ombra

Vittima della truffa un ricco finanziere arabo residente da tempo in Italia. Aveva acquistato la lussuosa auto da una società di San Marino gestita da un napoletano

Si era stabilito da tempo a Rimini e sempre in riviera aveva conosciuto in un hotel tramite un amico in comune un napoletano titolare di una concessionaria di auto di lusso con sede a San Marino. Così il benestante acquirente, un finanziere arabo, aveva deciso di acquistare dal campano due Rolls Royce che sarebbero andate ad arricchire ulteriormente il suo già lussuosissimo parco auto.

Versati senza troppi problemi i 200.000 per poter mettere la mani sulla prima vettura, una Rolls Royce "Ghost" arrivata puntualmente, il ricco cliente aveva poi compilato un assegno contenente la ragguardevole cifra di 650.000 euro per avere una "Phantom" super accessoriata, anche lei facente parte del parco auto della prestigiosa casa inglese. A differenza della prima macchina però, della Phantom nemmeno l'ombra nonostante fosse stata ordinata da parecchio tempo.

Insospettito dal ritardo nella consegna e dal fatto che l'italiano nel frattempo si era reso sempre più difficile da contattare, all'arabo residente a Rimini non è rimasto altro da fare che rivolgersi ad un legale e poter così indagare insieme a lui sulla società sammarinese di cui il napoletano era titolare. Ma qua i due fanno una terribile scoperta: le due auto erano state utilizzate come garanzia dalla società per ottenere un cospicuo credito da una banca, come se non bastasse il napoletano, che non depositava i bilanci della sua società da 2 anni, vendeva anche auto online, cosa assolutamente vietata nella Serenissima Repubblica.

La conferma della truffa a questo punto era evidente e al finanziere turlupinato non è rimasto altro da fare che far scrivere una lettera di diffida al suo avvocato. Se l'auto non dovesse essere consegnata la denuncia all'italiano ed alla sua società saranno inevitabili.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Sab, 16/06/2018 - 13:30

salvatore de stefano, dove ha visto questo film d'azione per bambini delle elementari? un finanziere arabo residente a rimini... e cosa ci faceva a rimini un finanziere arabo, era grossista di piadine o dirigeva un alberghetto popolare a due stelle? la rolls royce come tutti i grandi marchi, non danno il loro logo al primo che capita, le banche non prendono a garanzie di prestito auto "usate"! concessionaria rolls royce che vendeva su subito.it? almeno imparate a raccontarle le sciocchezze!

sibieski

Sab, 16/06/2018 - 14:36

colpa di Putin

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 16/06/2018 - 15:52

Letteralmente Phantom.

Ritratto di RedNet

RedNet

Sab, 16/06/2018 - 16:31

storie senza veri nomi, non sono vere news.

giovanni235

Sab, 16/06/2018 - 17:15

Bisogna essere proprio totalmente idioti per comprare qualcosa da un napoletano!!!Figurarsi un'auto simile.

akamai66

Sab, 16/06/2018 - 17:48

Quando si dice "vedi Napoli...e poi muori"

Ritratto di roberto_g

roberto_g

Sab, 16/06/2018 - 18:04

@giovinap: la notizia è riportata nello stesso modo anche dal Resto del Carlino e da altri organi di informazione locali.

GUARDACOMEDONDOLI

Sab, 16/06/2018 - 18:54

E' TERRIFICANTE: LA MINACCIA DI DENUNCIARE IL NAPOLETANO FA ACCAPPONARE LA PELLE. COME FARA' IL NAPOLETANO A SOPRAVVIVERE? SEMPLICE: I NAPOLETANI DALLA NASCITA SVILUPPANO DEGLI ANTICORPI CONTRO I TRUFFATI E RAGGIRATI (DAL GIOCO DELLE TRE CARTE AI TELEFONINI IPHONE A 100 EURO ECC ECC). E FANNO BENE A RAGGIRARE QUESTI CO___NI. SE LO MERITANO PERCHE' L'ARABO NON SI RIVOLTO AD UNA CONCESSIONARIA UFFICIALE OPERANTE IN ITALIA? PER RISPARMIARE E FOTTERE IL FISCO E ALLORA TI MERITI LA SUPPOSTA INTRISA NELLA SABBIA...FANNE BUON USO... TELASEI MERITATA

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 16/06/2018 - 19:53

Mah....la storia non è molto credibile. Che il truffatore fosse napuletano,invece,è credibilissimo!!!Sono veri specialisti. Amen.

routier

Dom, 17/06/2018 - 09:15

Ogni volta che nasce uno sprovveduto, i furbastri fanno festa!

Ritratto di Valeriodesi

Valeriodesi

Dom, 17/06/2018 - 19:34

napoletano. Io sono un gommista e sono stat truffato da un piemontese ma nessuno si e scandalizzato che dicevo piemontese