Rimini, orrore in piaggia: stuprata una minorenne

In spiaggia per vedere le stelle cadenti, uno svizzero di origine bosniaca la stupra. Poi si difende davanti al gip: "Forse si sentiva in colpa"

"Vieni in spiaggia - le ha detto - andiamo a guardare le stelle...". Ma quando sono arrivati tra gli ombrelloni chiusi, lontani dalle luci di Rimini, lo svizzero di origini borniache di 19 anni si pè avventato sulla ragazzina e l'ha stuprata senza pietà. Non l'ha fermato il "no" della turista inglese in vacanza a San Giuliano di Rimini. Non l'ha fermato nemmeno la giovane età della vittima (appena 17 anni). Non l'ha fermato nemmeno il pianto devastante che usciva dalle labbra della giovane mentre lui la violentava.

La polizia lo ha arrestato dopo alcune ore. Adesso dovrà rispondere di violenza sessuale aggravata dalla minore età della vittima. Secondo il racconto fatto dalla ragazza ai genitori, riportato oggi della stampa locale, lo stupro sarebbe avvenuto in spiaggia. La 17enne era andata insieme allo svizzero, di origine bosniaca, per vedere le stelle cadenti. Era stato lui stesso a invitarla. "Aveva acconsentito al rapporto ma poi si è sentita in colpa per aver tradito il fidanzato", si è difeso il giovane, difeso dall'avvocato Piergiorgio Tiraferri, durante l'interrogatorio davanti al gip. Il giudice per le indagini preliminari, Fiorella Casadei, non gli ha creduto e ha immediatamente convalidato il fermo lasciando lo stupratore in carcere.

Non è certo la prima volta che la riviera romagnola sale alla ribalta delle cronache nazionali per fatti simili. L'anno scorso, proprio tra Rimini e Riccione, il Ferragosto era stato macchiato da tre casi di donne stuprate di notte in spiaggia. All'epoca la polizia e carabinieri avevano arrestato due immigrati mentre per il terzo stupro resta tutt'ora indagato un ragazzo di origine tedesca.

Commenti
Ritratto di il navigante

il navigante

Dom, 14/08/2016 - 15:25

Fermo restando che, se la ragazza non era d'accordo sulle avance del ragazzo lui doveva rispettarla e fermarsi, e se è vero che non lo ha fatto va messo in carcere, però bisogna anche dire a questa benedetta ragazza che dovrebbe immaginare che mettersi in queste situazioni, di notte, da sola, con un ragazzo di 19 anni che neanche conosce, è proprio da vera ingenua e incosciente.

gianni.g699

Dom, 14/08/2016 - 16:10

tabula rasa

Cheyenne

Dom, 14/08/2016 - 19:34

sarà già fuori

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Dom, 14/08/2016 - 20:11

Ha ragione " il navigante " !! I suoi genitori dov'erano per lasciarla andare in giro di notte da sola ?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 14/08/2016 - 20:50

pensavo fosse successo in Germania

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 15/08/2016 - 01:06

ma queste ragazzine, specialmente quelle del nord Europa, ma sono veramente stupide, maledettamente stupide. Ecco perchè i nord Africani vogliono andare tutti al nord e specialmente in Svezia e Norvegia, come un tamtam si sono passati i messaggi che la le donne sono facile prede.

Ritratto di scappato

scappato

Lun, 15/08/2016 - 07:10

No, e' e rimarra' sempre un bosniaco, magari con residenza in Svizzera.

Ritratto di massacrato

massacrato

Lun, 15/08/2016 - 08:04

E se invece la versione giusta fosse quella dello svizzero? Non si va di notte in spiaggia in due da soli a vedere le stelle cadenti... Le vedi anche dal lungomare. Suvvia. Ai miei tempi le ragazzine erano più lineari, ti mandavano a quel paese subito. Oppure... Valutavano già l'eventuale epilogo.

Ritratto di host8965

host8965

Lun, 15/08/2016 - 10:57

Vicenda poco chiara, andrebbe chiarito se si è trattato di violenza sessuale a tutti gli effetti o di qualcosa alla quale la ragazza ha acconsentito e poi si è pentita dato che la cronaca riporta spesso episodi di questo genere. Sarà così rilevante, poi, l'origine bosniaca del protagonista della vicenda? A differenze delle altre testate giornalistiche qui, per qualche motivo, viene ribadita ben tre volte.....sarà un aggravante?

Linucs

Lun, 15/08/2016 - 11:16

"Svizzero di origine bosniaca" -> delinquente slavo. Ecco perché non si sentono le femministe e gli "alleati", tutti ben addomesticati per abbaiare a comando.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 15/08/2016 - 11:25

Se fosse stato islamico avrebbero creduto a lui.Comunque se le ragazzine stessero un attimino più attente queste cose non succederebbero.

bobots1

Lun, 15/08/2016 - 12:00

A parte il fatto che non è sempre facile nè sempre ragionevole per i genitori limitare i comportamenti dei figli. Ma leggendo alcuni commenti sembra proprio che se io lascio la porta di casa aperta e subisco un furto è colpa mia e non del ladro. Vorrei una società al contario dove girare di notte e lasciare aperte le porte fosse possibile. È una utopia, lo so, anche a causa dei nostri governanti. Pene severe e poi voglio vedere...

linoalo1

Lun, 15/08/2016 - 12:11

Ribadisco!!La Colpa è sempre dei Genitori,perchè non sanno Educare i Propri Figli!!!!

cicocichetti

Lun, 15/08/2016 - 12:45

caro franco, guarda che queste cose in germania sono all'ordine del giorno. proprio perchè le donne tedesche (come le inglesi) sono intrise di buonismo fino al midollo. Infatti di turiste tedesche in italia, che vengono stuprate da immigrati africani e arabi una volta arrivate, perchè si "fidano di loro" i giornali ne riportano notizie a valanga. Impara a leggere non solo il giornale. cmq se l'è cercata

cicocichetti

Lun, 15/08/2016 - 12:47

infatti in germania queste cose sono all'ordine del giorno caro franco. senza contare tutte le stupide "tedeschine" che una volta in italia vengono stuprate da immigrati perchè sono così ebeti da appartarsi da sole con loro. e pensa alla tua germania dove gli arabi e gli africani sono milioni rispetto all'italia. WIR SEHEN UNS

tRHC

Lun, 15/08/2016 - 15:21

franco-a-trier_DE:egregio buffone IN GERMANIA E' SUCCESSO DI MOLTO PEGGIO, percio' se hai amor proprio devi tacere...ma per te' e' un'impresa,lo capisco!!!

antonmessina

Lun, 15/08/2016 - 17:20

svizzero neh?? come quello del treno?

settemillo

Gio, 13/10/2016 - 16:45

Il nostro guaio è che la presidenta Sboldrina non soddisfatta per il già congruo numero di risorse già acquisite,(per intenderci quelle che ci pagheranno le pensioni) continua incessantemente a farne arrivare oltre DUEMILA al giorno. Secondo me , trattasi di INGORDIGIA.