Facebook, rimossa l'app per conoscere chi ci ha cancellato dagli amici

La richiesta è arrivata direttamente dal social network di Zuckerberg. "Who deleted me" non è più disponibile. Cancellati tutti i dati degli utenti

Nei giorni scorsi si era parlato molto di un'applicazione che permetteva di conoscere, quasi in tempo reale, gli amici che ci avevano cancellato da Facebook. Da sabato 11 luglio, però, non è più disponibile. L'ideatore dell'app, Anthony Kuske, in un breve comunicato ha spiegato cosa è successo: "Sfortunatamente, a causa di una richiesta di Facebook, “Who Deleted Me” non è più disponibile su nessuna piattaforma. L’app (o l’estensione per Chrome) non funzioneranno più. “Who Deleted Me” è stata creata per arricchire l’esperienza degli utenti di Facebook, che però non sembra condividere questa opinione". Insomma, il giochino non è piaciuto agli uomini di Zuckerberg, che preferiscono mantenere, almeno su questo aspetto, il diritto alla riservatezza dei propri iscritti. Ed è probabile che Facebook abbia minacciato azioni legali, oppure promesso nuovi possibili (e magari più proficue) collaborazioni. Tutte le informazioni personali degli utenti che hanno scaricato "Who Deleted M"e saranno cancellate in brevissimo tempo "entro 24 ore".

Ma come funzionava "Who deleted me"? Una volta scaricata l'app si sincronizzava con Facebook e, da quel momento in avanti, mandava notifiche ogni volta che un amico rimuoveva un utente dalla propria lista di amici. L’applicazione esisteva dal 2009 ma nell'aprile 2015 Facebook aveva deciso di rimuoverla perché violava alcune regole sulla privacy. E' risorta, come app esterna, fino a quando il colosso dei social network ha deciso lo stop.

Con questa decisione Facebook punta a difendere la nostra privacy. Almeno così dice.