Rinuncia al regalo di Natale per i bambini africani. 13enne insultato su Facebook

Pietro ha destinato i 150 euro che i suoi genitori gli avrebbero regalato per Natale e li ha devoluti a un ente benefico che si occupa di progetti per l'Africa

Ha rinunciato al regalo di Natale per aiutare i bambini africani. Ma la sua azione ha scatenato polemiche su Facebook. Protagonista della vicenda, raccontata dal Corriere della Sera, è Pietro, studente di 13 anni della seconda B delle medie Contardo Ferrini di Broni (Pavia). Pietro ha destinato i 150 euro che i suoi genitori gli avrebbero regalato per Natale e li ha devoluti a un ente benefico che si occupa di progetti per l'Africa.

Su Facebook però qualcuno ha scritto: "Prima vanno aiutato gli italiani" oppure: "Sicuramente hai genitori del Pd". La madre del giovane non ci sta: "Quello che mi piacerebbe far capire è che mio figlio non ha fatto questo per far parlare di sé, ma perché coinvolto emotivamente dalle vostre iniziative e dalle due splendide volontarie. Se mio figlio avesse preso a cuore la causa dell’Enpa, con la sua paghetta avrebbe comperato crocchette per i cani. Il suo gesto mi riempie di orgoglio".

Commenti
Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 17/12/2015 - 23:12

Questo ragazzino è un piccolo esibizionista, da grande sarà un untuoso individuo tutto sezione pd e sacrestia. Chissà che lavaggio del cervello avrà subito, non gli hanno detto neanche che dei suoi soldi, affidati ad un ente benefico, ai bambini africani non arriverà neanche un centesimo. E poi i bambini italiani poverissimi non gli interessano per niente? Avrebbe fatto meglio a comprare croccantini per i cani randagi.

venco

Gio, 17/12/2015 - 23:38

E' giustissimo mandare aiuti nei paesi poveri, piuttosto che accoglierli qua.

Aegnor

Ven, 18/12/2015 - 00:02

Eh,certo che lo insultano,i suoi 150€ vanno a finire nelle tasche di Paperino e della Boschi,c'hanno raggione.

BiBi39

Ven, 18/12/2015 - 00:53

E se le volontarie fossero state racchie ?

justic2015

Ven, 18/12/2015 - 01:10

Schifezza odierna.

SanSilvioDaArcore

Ven, 18/12/2015 - 06:20

Peccato solo che in Africa, di quei 150, ne arriveranno si e no 1,5...

gioet

Ven, 18/12/2015 - 06:32

Bravo,hai dato una lezione morale a quei bastardi xenofobi che ti hanno insultato su facebook ,continua cosi' il futuro e' tuo

vince50

Ven, 18/12/2015 - 07:40

Soldi buttati al vento,gli pseudo enti benefici destinano ben poco ad altri.Speculano alla grande e nessuno sa che fine fanno soldi,ma queste sono cose da non dire lasciamo pure gli chi allocchi continuino a sognare.

linoalo1

Ven, 18/12/2015 - 07:52

Cari Genitori del Ragazzo,poichè siete voi che dovete educare vostro figlio,insegnategli anche che deve usare il cervello e che,diogni situazione,bisogna sempre valutarne tutti gli aspetti!!!Lui,il poverino,se non glielo spiegate chiaramente,ammesso che voi lo sappiate,non sa ancora cosa sia l'Incremento Demografico ed i rischi che,a causa sua,corriamo e correremo tra non molto!!!Rischi che,soprattutto lui in prima persona,correrà donando quei 150 €uro!!!Quei soldi,forse,verranno usati per sfamare e curare uno o più bambini senza futuro!!!Infatti,gli stessi,finiti i soldi,cosa faranno???Aspetteranno altri sussidi o verranno in Europa per farsi mantenere??No,miei cari,bisogna fermare questi Popoli di Conigli!!!Loro,fanno figli a ripetizione,pur sapendo che non potranno mai mantenerli!!!E noi,Ignorantoni,li vogliamo anche mantenere!Spendiamo quei soldi,solo per Sterilizzarli!!Tutto il Mondo,ringrazierà!!!

cecco61

Ven, 18/12/2015 - 08:10

Insulti più che meritati. Di indigenti c'è l'Italia piena senza bisogno di andare in Africa ma, si sa, il nonno nostrano non è "in". Secondo, la beneficenza è e deve essere soprattutto ANONIMA: se è fatta per pubblicare su FB (dire facebook è da sfigati) e autoincensarsi vale zero. Poi, altra cosa che non torna, da quando a un ragazzino di seconda media, anzichè giochi o altro, si danno 150 euro a Natale? Probabilmente è tutta un'invenzione della mamma per farsi bella su facebbok con le amiche. Gli insulti ricevuti sono stati troppo leggeri.

buri

Ven, 18/12/2015 - 10:12

quel ragazzo ha fatto un festo di solidarietà, non merita sicuramente i commenti di facebook, fosse per me vieterei l'uso di tutti cosiddetti social ai minori, hanno già troppe occasioni per essere manipolati senza questi

Ninetta

Ven, 18/12/2015 - 11:30

Ha avuto il suo momento di gloria.... fossi stata un genitore non gli avrei permesso di pubblicarlo. Ma tant'è. E come dice qualcuno, aiutiamoli, facciamolo, muoviamoci....e dei poveri italiani che muoiono di fame che non arrivano a fine mese, SBATTIAMOCENE!

ORCHIDEABLU

Ven, 18/12/2015 - 13:56

BRAVISSIMO RAGAZZINO,SE TANTISSIMA GENTE AIUTA ESTRANEI VUOL DIRE CHE LO MERITANO.

Ritratto di 100-%-ITALIANA

100-%-ITALIANA

Ven, 18/12/2015 - 17:43

Mi sembra tanto 1 autoincensamento, se si vuole fare beneficenza NON serve pubblicizzarlo - Comunque prima sarebbe stato + logico pensare agli indigenti Italiani; senza contare che saranno pochissimi gli € che arriveranno a destinazione

laura bianchi

Ven, 18/12/2015 - 19:44

Suvvia Signora De Montis: un attimo di "notorietà" non si nega più a nessuno...soprattutto ai genitori di questa anima candida.Se melo avesse chiesto o avesse chiesto in giro, avrebbe trovato tanti, tantissimi Italiani bisognosi.....senza farsi una pubblicità, che definirei da voltastomaco.Quanta gente ipocrita e messa male.................