Rischia di annegare, lo salvano: lui parla di Fantacalcio

Un ragazzo ha rischiato di morire annegato nelle acqua antistanti al molo della città marchigiana ma è stato salvato dalla polizia e dal 118

Tragedia in mare sfiorata a Porto Sant'Elpidio. Un ragazzo ha rischiato di morire annegato nelle acqua antistanti al molo della città marchigiana ma è stato salvato dalla polizia e dal 118. In stato confusionale si è gettato in acqua e a causa dei vestiti inzuppati era andato in difficoltà. Alcuni bagnanti hanno dato l'allarme e fatto portare a riva il ragazzo. Ai sanitari è riuscito solo a dire frasi sconnesse relative al fantacalcio. Secondo alcune riscostruzioni di alcuni giornali locali il giovane non è riuscito a fornire alcuna spiegazione del gesto. Ha solo parlato del fantacalcio e di un presunto suo acquisto. In stato confusionale è stato portato al pronto soccorso dell'ospedale di Civitanova per ulteriori accertamenti.

Apparso immediatamente in buona salute fisica, ma in stato confusionale, il giovane è uscito dall’acqua sulle proprie gambe e camminando, sostenuto da alcuni bagnanti, ha raggiunto l’ambulanza che lo ha condotto in ospedale per accertamenti. Ora i medici tenteranno di capire cosa sia successo nel cervello del ragazzo e cosa lo abbia spinto a parlare di Fantacalcio subito dopo il salvataggio.