"Ristrutturare l'attico di Bertone fu un investimento, lo rifarei"

L'ex presidente della Fondazione Bambin Gesù difende il finanziamento per ristrutturare la casa del cardinale: "Grazie a quella operazione sono decollate le donazioni"

Per Giuseppe Profiti ristrutturare l'attico del cardinale Tarcisio Bertone è stato un investimento. In una intervista al Sole 24Ore l'ex presidente della Fondazione Bambin Gesù spiega che "lì avremmo realizzato, nel successivo triennio, le maggiori iniziative della Fondazione, quelle con il più elevato ritorno economico". Insomma, un investimento che rifarebbe nonostante lo scandalo Vatileaks. "Certo che lo rifarei - continua - solo per dare un'indicazione, nel 2013 gli eventi per la Fondazione che hanno visto la partecipazione del Segretario di Stato hanno determinato, nell'anno successivo, un incremento della raccolta fondi di oltre il 70%. Siamo passati da poco più di 3 milioni a oltre 5 milioni all'anno. Certo che lo rifarei, con questi risultati".

L'attico di Bertone è considerati da Profiti una sorta di appartamento per fare marketing strategico, "una delle azioni che erano previste nel piano strategico della Fondazione". "Io non ho ricevuto nessun ordine (dal cardinal Bertone, ndr) - racconta al quotidiano di Confindustria - l'investimento era proprio una delle azioni del piano di marketing che vedeva come obiettivo questo investimento finalizzato alla raccolta fondi delle grandi aziende nazionali e delle grandi multinazionali estere. Soggetti nei confronti dei quali il brand Vaticano, la location vaticana, la possibilità di essere ospitati in eventi che descrivono l'attività dell'ospedale presso il Vaticano esercita un fascino straordinario e una sensibilità straordinaria, come dimostrano i dati nel donare all'ospedale".

Da quando è scoppiato lo scandalo Vatileaks, Bertone continua a dire di aver pagato la ristrutturazione dell'attico. "Il cardinale, dalle carte, ha rimborsato le spese, la parte di ristrutturazione sostenuta dall'amministrazione dello Stato Città del Vaticano - precisa Profiti - il contributo della Fondazione, dato dalla Fondazione alla ristrutturazione, era coperto da un impegno formale dell'impresa costruttrice a riconoscere un contributo alla Fondazione da impiegarsi per l'acquisto di attrezzature". Resta da capire se il cardinale fosse a conoscenza di tutto questo. "Non mi risulta che ci sia un obbligo per i cardinali o gli alti prelati che hanno diritto all'abitazione di servizio in Vaticano di concorrere alle spese di abitazione di servizio in Vaticano di concorrere alle spese di ristrutturazione - spiega l'ex presidente della Fondazione Bambin Gesù - il fatto che il cardinale abbia deciso con i propri risparmi di coprire questa ristrutturazione dimostra invece che non era a sua insaputa, ma sapeva benissimo quello che faceva".

Nell'intervista al Sole 24Ore Profiti assicura di non aver toccato i fondi che il Bambin Gesù riceve per i bambini malati. "Neanche un euro dei fondi raccolti per i bambini - dice è stato impiegato in questa operazione, che è un investimento".

Commenti

ziobeppe1951

Mar, 10/11/2015 - 09:54

Gira e rigira i soldi glieli ha dati lo Spirito Santo

vittoriomazzucato

Mar, 10/11/2015 - 09:57

Sono Luca. Ma chi ha scelto questo Papa? I suoi argomenti preferiti sono la corruzione-illegalità-sfruttamento del lavoro. Si dimentica dell'invasione dai paesi Africani-sud Asiatici e del perché di questo evento epocale. Per gli Argentini averglielo portato via, penso che ancora ci stanno ringraziando. Questo lo scrivo per il cardinal Bertone e vorrei che gli fosse recapitato. GRAZIE.

Ritratto di Cassandra..

Cassandra..

Mar, 10/11/2015 - 10:24

sarà anche cardinale ma sempre italiano resta

little hawks

Mar, 10/11/2015 - 12:16

Se avessi dato dei soldi per il Bambin Gesù, li avrei dati per comprare attrezzature mediche, medicine, giocattoli, comunque qualcosa per i bambini malati e sarei rimasto molto male se fossero stati usati per altre cose a dir poco discutibili. Di locali dove accogliere i facoltosi personaggi, di cui ciancia Profiti per coprire la vergogna di Bertone, a Roma ce n'è a iosa, non serviva anche un attico dove vive un cardinale con tre monache (di servizio?). La chiesa ricca fa scappare i fedeli. Cristo per tre anni è andato in giro per la Palestina con la stessa veste che gli aveva filato la madre, non dico che i sacerdoti debbano fare lo stesso, ma vivere nel lusso mentre la gente povera muore letteralmente di fame o non ha acqua pulita da bere grida fino al cospetto di Dio.

oldstyle

Mar, 10/11/2015 - 12:28

quindi riassumiamo dai... gli investitori cacciano la grana se vedono con i propri occhi come vengono valorizzati i propri soldi, ovvero valorizzare una proprietà della chiesa, non fa un grinza. Così come è una bella cosa che un personaggio come Bertone viva in una reggia, vestito da faraone... Certo.Mentre tutti i cristiani cattolici devono vivere nella miseria per non intaccare uno dei sette peccati capitali.Benissimo. Da oggi abbiamo un'altra bella favola da raccontare ai nostri bimbi. Io invece oggi telefono al mio commercialista per togliere l'8 per mille a questi maledetti farabutti...

Cacciamo i Padani

Mar, 10/11/2015 - 12:58

VENDETE L'ATTICO DI BERTONE E IL RICAVATO DATELO AI POVERI. In Cielo c'è un tesoro più grande che vi aspetta. Peccato che il Cardinale preferisce tenersi l'attico. Ma Gesù nei Vangeli non diceva qualcosa di diverso?

Maura S.

Mar, 10/11/2015 - 14:26

sono secoli che i porporati della chiesa cattolica, apostolica romana, vivono nel lusso. ciò è riconosciuto. Perciò l'8% non è per i poveri ma per mantenere il dominio sui popoli e per la loro esistenza, ( da nababbi). il modo migliore per fare la carità e di aiutare chi ne ha bisogno personalmente, quello che un cristiano dovrebbe fare.

salvatore47

Mar, 10/11/2015 - 14:53

Visto e considerato che rifare questi appartamenti mettendo dentro tutto lo spreco possibile a partire dal prossimo anno il mio 8per 1000 non lo donero' piu' alla chiesa.

PlutoneComo

Mar, 10/11/2015 - 15:00

Voglio che mi ristrutturino anche casa mia! sai com'è.... Il marketing...

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Mar, 10/11/2015 - 15:49

Mi dispiace dirlo, ma prima di fare beneficenza....pensateci bene, ma molto, molto bene!!!

Ritratto di echowindy

echowindy

Mar, 10/11/2015 - 16:22

NON SI PUÒ RICORDARE, TANTO È LONTANO NEL TEMPO CHE LOR SIGNORI PORPORATI DELLA CHIESA CATTOLICA VIVONO NEL LUSSO CON I SUOI RELATIVI PECCATUCCI. INOLTRE, LA DONAZIONE DELL'8x000 ALLA CHIESA E’ UN FIUME IN PIENA DI DENARO CHE FINISCE DENTRO I GIA’ PIENI DEPOSITI NON CERTAMENTE DI SPICCIOLI … MEDITIAMO GENTE … MEDITIAMO.

vincar

Mar, 10/11/2015 - 17:27

Coi soldi degli altri non badiamo a spese. Troppo comodo così.

Ritratto di Chichi

Chichi

Mar, 10/11/2015 - 19:03

Purtroppo per il Cardinale, come per tutti quelli che fanno senza proclami ciò che ritengono gusto e utile alla società, le mezze verità da i dannati all’invidia sociale. sono credute più della verità tutta intera.

nippy

Mar, 10/11/2015 - 19:10

Bene che ne dice di investire dando una mano a coloro che non riescono a mettere insieme il pranzo con la cena, a padri di famiglia che non sanno come arrivare a metà mese, a pensionati che o mangiano o pagano l'affitto se sono fortunati ad avere una casa, ad anziani che hanno lavorato una vita e non hanno la pensione quindi vivono in macchina? Sono tante le cose che mi fanno schifo ma questi fanno proprio rivoltare lo stomaco. Quando guardo Bertone mi viene in mente l'esorcista, se il diavolo esiste è dentro di lui ha lo stesso sguardo inquietante della ragazzina impossessata.

Nonmimandanessuno

Mar, 10/11/2015 - 19:16

In una famiglia che conosco, attualmente un cancro ha colpito in contemporanea un genitore quarantacinquenne e la leucemia il figlio ventitreenne. Se Dio esistesse, con almeno uno dei due doveva colpire questo verme.Per praticare il proprio credo non c'è bisogno di questi intermediari. Sono loro il diavolo. Da in illo tempore.

elena34

Mar, 10/11/2015 - 20:03

Complimenti all'ex presidente della Fondazione del Bambin Gesu' , il suo ragionamento non fa una piega !!!! Sono semplicemente esterrefatta . Continui a ristrutturare attici andra' sicuramente in Paradiso!!!!

Gianni000

Mar, 10/11/2015 - 20:32

Ma questo ci crede veramente alle ca...ate che dice o lo fa solo per marketing ? E quell'altro che dice che non sapeva chi ha pagato i costi: ha perso un occasione per stare zitto.