Rivoluzione nei call center. No a chiamate di domenica

L'Associazione nazionale dei contact center ha approvato il codice etico che fissa le linee di comportamento degli operatori

Rivoluzione nel mondo dei call center. E anche per tutti gli italiani. L'Associazione nazionale dei contact center ha approvato il codice etico che fissa le linee di comportamento degli operatori. Niente più chiamate la domenica e i festivi, "salvo le eccezioni dovute al regolare adempimenti dei servizi". Riceveremo le telefonate dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 21 e il sabato dalle 10 alle 19.

Tuttavia, come scrive il Corriere, il rischio di ricevere telefonate per tutto il giorno, festivi compresi, da parte di chi vende contratti per la telefonia mobile e fissa, oppure per luce e gas resta altissimo.

A seguito delle lamentele da parte di numerosi cittadini, Assocontact ha invitato gli operatori telefonici ad "adottare gentilezza e cortesia per tutta la durata del contatto senza insistere per la prosecuzione della conversazione nel caso l’interlocutore esprima, a qualunque titolo, una volontà contraria".

Commenti

tormalinaner

Ven, 11/03/2016 - 11:55

Ricevo ogni giorno almeno quattro chiamate da call center, sono un incubo dovrebbero chiuderli tutti.

giosafat

Ven, 11/03/2016 - 12:16

Continuerò imperterrito ad insultare tutti gli operatori, anche se la colpa non è loro, dei call-center che continueranno a rompermi i gabasisi ad ogni stormir di fronda. La ritengo una difesa più che legittima visto che l'iscrizione al registro delle opposizioni non sortisce effetto alcuno.

Blueray

Ven, 11/03/2016 - 12:43

Non c'è call center italico o meno che non sia finito nella mia black list. Possono chiamare anche 24 su 24 tanto è come che non chiamassero. Si tratta di un fenomeno in crescita esponenziale, primo perché offre qualche euro a poveri diavoli in cerca di un lavoro che non trovano, secondo perché in mancanza di nuove attività lecite oggi vengono praticate solo quelle illecite o balorde, basate sul massacramento dei maroni altrui. Stante la presenza di fessi che ci cascano evidentemente qualcosa ottengono se no avrebbero già chiuso. Quello che è intollerabile sono le telefonate mute a decine a tutte le ore e il fatto che non capiscono che se non rispondi 1, 2, 10 volte non sei interessato. Non mollano mai, come i pitbull, non resta che la black list (c.d. elenco filtrati) prima delle bombe al napalm!! Altro che codice etico, disturbatori sfrontati, rompiglioni, stalker, violatori della privacy che si vendono pure i numeri di chi non ha assentito a contatti per scopi pubblicitari!

ondalunga

Ven, 11/03/2016 - 13:49

Ammesso che anche così la norma è penosa, NON MI DEVONO SCASSARE I GIORGIOLINI dopo le 18 max, perchè poterlo fare fino alle 21 ? Mia madre è anziana, alle 21 è già tra le braccia di Orfeo anche perchè da brava donna di un tempo alle 6 è attiva. Il sabato mattina poi....e se volessi riposare fino alle 10 ? Dopo una settimana di lavoro POSSO DORMIRE DI PIU' NEL MIO LETTO ? Suggerisco una strategia che sepsso metto in atto. Ho Saputo che gli operatori guadagnano a numero di telefonate e poi prendono un fee per ogni minute trascorso a chiaccherare amorevolmente quindi quando chiamano con una scusa mi assent un attimo e lascio la cornetta alzata.....passano I secondi e minuti, loro guadagnano qualcosina di più e queste ditte demenziali spenderanno di più per nulla !