Roma, auto in panne per la neve: nomade ne approfitta per rubare

Un passante vede la rom rubare un borsone da una macchina e poi scappare con un complice. Arrestata dai carabinieri

Una nomade approfitta di un'automobile rimasta in panne a causa della neve per rubare tutto ciò che la proprietaria ha lasciato all'interno.

Succede a Roma, dove nella notte si è verificata una forte nevicata che ha portato i cittadini a scendere in strada con gli sci, ma anche diversi disagi nella circolazione di treni e autobus. In tutto questo caos, una donna rom approfitta del momento per rubare dalle auto rimaste in panne in strada.

Come riporta Il Messaggero, la 32enne si avvicina a una vettura, forza la serratura e si appropria del borsone lasciato dalla proprietaria. Il bottino è il campionario di una nota casa produttrice di elettrodomestici per un valore complessivo di 3.500 euro. Commesso il furto, la nomade sale velocemente a bordo di un'altra macchina che la aspetta con il motore acceso. Un passante nota però la scena e tempestivamente avverte i carabinieri, che in pochi minuti fermano la rom. Ora lei è accusata di furto aggravato in concorso e la refurtiva è stata riconsegnata alla proprietaria della macchina.

Commenti
Ritratto di Evam

Evam

Lun, 26/02/2018 - 16:34

Poi il coraggio di andare in prima fila a sfilare per far credere lucciole per lanterne non manca a nessuno di loro come si è visto.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 26/02/2018 - 16:51

E po dite che gli zingari non lavorano!fassisti e rassisti!!

mariod6

Lun, 26/02/2018 - 17:44

Zingara in galera per due giorni, il suo accompagnatore nemmeno arrestato. Però bisogna dargli i soldi per affittare un appartamento e per pagargli le bollette. E la giunta 5 stelle doveva risolvere il problema degli zingari ladri e scassinatori e violenti e criminali ??? E l'Opera Nomadi continua a proteggerli ed a finanziarli. Rimandarli in Moldavia, Bosnia, Kosovo, Montenegro, Serbia, Croazia, Romania, Albania, Macedonia ed altre fogne da dove sono arrivati, assieme a quelli che hanno rubato la cittadinanza italiana. Ladri erano e ladri saranno sempre, alla faccia dei poveracci che vengono derubati.

manson

Lun, 26/02/2018 - 17:53

Giustamente è una risorsa operativa e solerte che tiene famiglia...

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 26/02/2018 - 19:34

Tralascio ogni commento sui rom,ormai scontato. Ma lasciare il borsone sull'auto, a vista, non è forse una calamita per certa gentaglia? Come potremmo definire la proprietaria dell'auto?

ziobeppe1951

Lun, 26/02/2018 - 21:17

Oddio..adesso nick2 la prenderà a male..che c’entra questa foto con l'articolo?

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mar, 27/02/2018 - 08:26

sicuramente la nomade sara' incinta,anche se ha 80anni!! ecco le leggi italiane e europee che salvaguardano i ladri : La Risoluzione 13, sottoscritta dal Comitato dei ministri d’Europa il 22 maggio 1975 (ministro italiano degli Interni Luigi Gui), dichiarava che “il patrimonio linguistico e l’identità dei nomadi saranno salvaguardati”, e la Risoluzione 125 del 1981 (ministro degli Interni Virgilio Rognoni) invitava i 23 Stati membri del Consiglio d’Europa a “riconoscere come minoranza etnica gli zingari e gli altri gruppi nomadi quali i Sami, ad accordare loro il medesimo statuto e i medesimi vantaggi delle altre minoranze, soprattutto per ciò che concerne la tutela della loro cultura e della loro lingua”.