Roma, blitz contro Fiano sotto l'obelisco "Dux"

"Apri bocca e gli dai Fiano. La storia non si cancella". Gli attivisti del Foro 753 contro Fiano: ieri notte flash mob ai piedi dell'obelisco del Foro Italico

Nonostante la clamorosa piroetta con cui, ieri, ha sconfessato le parole dette qualche giorno fa ai microfoni di Radio24, l’onorevole dem Emanuele Fiano si è ormai inimicato l’intera galassia della destra radicale riuscendo, momentaneamente, a rubare la scena persino alla odiatissima “compagna” di partito Laura Boldrini. Così, a poche ore dal passaggio alla Camera della pdl sull’apologia di fascismo che porta il suo nome, il deputato incassa il primo flash mob. Quello inscenato dal movimento romano Foro753 ai piedi dell’obelisco mussoliniano del Foro Italico.

Proprio sotto al monumento di marmo su cui giganteggiano le parole “Mussolini Dux”, da mesi al centro delle mire “iconoclaste” della sinistra democratica che in più occasioni ha ventilato l’ipotesi di rimuoverle, una manciata di attivisti di via Beverino 49 ha acceso delle torce e srotolato uno striscione dove, a chiare lettere, si legge: “Apri bocca e gli dai Fiano. La storia non si cancella”.

Di “spirito talebano” aveva parlato anche il vice presidente di CasaPound Italia, Simone Di Stefano, in un’intervista rilasciata a Il Primato Nazionale. Mentre Roberto Fiore, numero uno di Forza Nuova, tramite il suo account Twitter aveva accusato l’esponete dem di “aizzare la folla isterica degli iconoclasti moderni” evocando così le “scene lugubri dei miliziani dell’Isis in Medio-Oriente”.

Ma se, per ora, l’abrasione dell’effige del duce sembra esser scongiurata, al vaglio del Parlamento c’è una proposta di legge che molti ritengono liberticida. “La nostra protesta - spiega il Foro753 in una nota diffusa stamani - non nasce certo dal nostalgismo o da improbabili affezioni a gadget o santini del passato, ma pensare di imporre per legge cosa si deve o non si deve pensare, cosa si deve o non si deve leggere e ciò di cui si può o non si può parlare è inaccettabile e allo stesso tempo surreale”.

“Noi - si legge ancora nella nota - siamo quello che siamo e le iniziative che portiamo avanti tutti i giorni, dal volontariato al sociale, allo sport, alla cultura non si possono fermare per legge. La militanza di migliaia e migliaia di giovani e meno giovani in tutta Italia ha radici lontane, basata su valori che hanno attraversato la storia, che sono antecedenti al fascismo (del quale siamo orgogliosamente fieri) e che continueranno ad esistere nel tempo”.

“Per questo caro Fiano e caro Pd - concludono dal Foro - la storia non si può cancellare. Volete abbattere le idee per sostituirle con l’I-phone, per un patetico tentativo di mascherare la vostra manifesta incapacità di governare l’Italia? Non sarà possibile. Avete già perso.”

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 14/09/2017 - 16:26

Ahahahah....sottoscrivo in toto quanto detto dagli attivisti. Fiano ha rimediato una figuraccia colossale. Ma con quale faccia tosta si dice DEMOCRATICO? Oltre a non essere democratico non è nemmeno intelligente.

01Claude45

Gio, 14/09/2017 - 16:35

"Emanuele Fiano si è ormai inimicato l’intera galassia della destra radicale..." Se all'ebreo Fiano non piace la STORIA D'ITALIA è libero di andare in Israele e gloriarsi della STORIA D'ISRAELE. Nessun ITALIANO glielo vieta. Gli ITALIANI sono per la LIBERTÀ dei POPOLI. Anche per la sua.

Zizzigo

Gio, 14/09/2017 - 16:46

Fiano, fai bene a stare con Stalin. Mussolini, al suo confronto, era un seminarista!

Pinozzo

Gio, 14/09/2017 - 16:47

"pensare di imporre per legge cosa si deve o non si deve pensare, cosa si deve o non si deve leggere e ciò di cui si può o non si può parlare è inaccettabile" no cicci questo lo faceva il fascismo, qua potete leggere, pensare e parlare di quel che volete, solo che certe cose non potete ostentarle pubblicamente. Desole'.

maurizio50

Gio, 14/09/2017 - 16:49

Condivido. Questo Fiano è un perfetto 1d107a. Il giusto frequentatore di un partito di mente gatti qual'è il cosiddetto Partito Democratico!!!!

Eraitalia

Gio, 14/09/2017 - 16:51

Forse per Fiano democrazia è imporre al popolo il pensiero comunista. Per legge. Altrimenti la galera. Ovvio no?

demetrio_tirinnante

Gio, 14/09/2017 - 16:54

Uno che si inventa di fare una legge “fascista” contro il fascismo, non solo è in contraddizione con se stesso, ma dimostra di aver tempo da perdere: non ci sono più fascismo, nè comunismo.

Ritratto di makko55

makko55

Gio, 14/09/2017 - 17:06

Grandissimi !!!!!!!

giovanni951

Gio, 14/09/2017 - 17:10

fiano meriterebbe ben altro che un flash mob

giovanni235

Gio, 14/09/2017 - 17:17

Non è per caso che Fiano,con le sue iniziative antidemocratiche,abbia in programma di diventare DUCE FIANO????

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Gio, 14/09/2017 - 17:32

"Sopracciglio" Fiano è uno stalinista e come tale si comporta: ideologicamente, ottusamente, con malafede. Ma essendo esponente della comunità israelitica romana, più che dei "fascisti" dovrebbe occuparsi degli islamisti, che non sono storia ma cronaca odierna. A meno che non si sia già convertito all'islam: mezzaluna e martello!

Ritratto di maucom

maucom

Gio, 14/09/2017 - 17:32

Allora se io chiamo Alessandra Mussolini oppure ne parlo con gli altri chiamandola per nome oppure se parlo di mio zio, anarchico forlivese finito in galera con Mussolini, sono passibile di arresto? E poi si chiamano Partito Democratico? Mai visto un ossimoro come questo: Comunismo Democratico!

steacanessa

Gio, 14/09/2017 - 18:02

È un misero minusquam. Lasciatelo perdere.

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 14/09/2017 - 18:15

Il partito Democristiano all`Italiana, è paragonabile, alla dittatura NORD COREANA."""caccia alle streghe Fasciste e Odio, verso chi non la pensa come loro. il tutto per nascondere le loro malefatte e la malapolitica, che sta portando il paese alla disfatta!!! Dovesse cadere il governo Democratico, questi che ora ci governano sarebbero capaci di istigare le proprie file mafiose ad una rivoluzione con a termine una dittatura CATTO-MAFIO-COMUNISTA"""!!! Di CATTO, perchè il clero fa politica per loro.

Ritratto di andrea62

andrea62

Gio, 14/09/2017 - 18:28

Fiano 610

cecco61

Gio, 14/09/2017 - 18:31

@ Pinozzo: le tolgo un dubbio. Anche durante il fascismo si poteva pensare, leggere e dire quel che si voleva ma, per l'appunto, non pubblicamente. Molti, sempre di nascosto, ascoltavano pure Radio Londra. Già parlano di oscurare i siti internet (Radio Londra moderna) che secondo loro pubblicano fake news o, semplicemente, una verità non gradita ai sinistrati. Mi dica ora dove sta la differenza tra allora e oggi?

st.it

Gio, 14/09/2017 - 19:17

sarei a chiedere a questo illuminato e intelligentissimo politico italiano , quali fossero stati i paesi della civilissima europa e non solo, nei quali alla stessa epoca (ventennio) non vigessero leggi razziali ; poi chiederei altresì quale fosse stata la data della applicazione delle leggi razziali in italia per la prima volta. E' PROBABILE CHE QUESTO GENIO PROVI A SVICOLARE SOSTENENDO CHE LA NONNA NON ERA A CASA QUANDO IL LUPO BUSSO' E CHE CAPUCCETTO ROSSO ERA IN RITARDO PERCHE' HA SBAGLIATO STRADA NEL BOSCO..........

ziobeppe1951

Gio, 14/09/2017 - 19:24

Pinozzo ... 16.47...va beh... prenderemo come esempio Stalin

linea56

Gio, 14/09/2017 - 19:25

Bravi questi ragazzi del Foro 753. Abbasso i ricchioni. Giuseppe

lawless

Gio, 14/09/2017 - 19:25

e così anche fiano l'ha fatta fuori dal vaso. E' caduto anche l'ultimo equilibrista, rincorrendo fantasmi si entra nello stato confusionale e si producono guai a cascata e alla fine chi rimane col cerino in mano si scotta.

manfredog

Gio, 14/09/2017 - 19:43

..da che mondo è mondo si sa che i somari mangiano il Fiano..!! mg.

vottorio

Gio, 14/09/2017 - 19:50

Emanuele Fiano è solo un povero esibizionista che ha tentato di cavalcare una sceneggiata inutile fuori luogo e fuori tempo, infatti non fa piangere ne ridere nessuno semmai e solo lui che fa pena se non altro per la pochezza che lo ha spinto a proporsi.

masbalde

Gio, 14/09/2017 - 19:51

Qui la biografia del padre dell'onorevole Fiano, tale Nedo Fiano, meritevole di essere conosciuta e ammirata.

Norberth

Gio, 14/09/2017 - 20:46

"Uomini siate, e non pecore matte, sì che 'l Giudeo di voi tra voi non rida!". Era un certo Dante Alighieri..... cancelliamo anche quello ??? C'è qualcuno fomenta la guerra civile. Mi sa.