Roma, blitz dei carabinieri all'Esquilino e Monti: in 24 ore 9 fermi e 2 denunce

In manette spacciatori e borseggiatori, tutti stranieri. Chiuse anche 3 attività di affittacamere

È di 9 arresti e 2 denunce il bilancio dei controlli effettuati nelle ultime 24 ore dai carabinieri, nei quartieri Esquilino e Monti di Roma. I controlli hanno portato anche al sequestro di decine di dosi di droga e alla chiusura di tre attività.

Tra i 9 arrestati, tutti stranieri, 6 sono accusati di detenzione e spaccio: un gambiano di 37 anni è stato fermato mentre cedeva 2 grammi di marijuana e addosso ne teneva altri 10; un 23enne algerino e un 40enne marocchino sono stati sorpresi a spacciare hashish. Coinvolti anche un tunisino e un gambiano, sorpresi con la marijuana e soldi provenienti da attività illecite, e un altro cittadino del Gambia 28enne, fermato per aver dato della marijuana a un italiano. Inoltre, sono stati arrestati anche un cittadino del Mali, per non aver osservato il divieto di dimora nel comune di Roma, un belga e un cittadino libico, accusati di tentato furto di un cellulare.

Altre due persone sono state denunciate, per possesso di sostanze stupefacenti. Non solo. I militari hanno anche eseguito la chiusura di 3 attività di affittacamere, gestite rispettivamente da un 28enne del Bangladesh e da due sudcoreane. In tutte mancava l'autorizzazione per l'esercizio dell'attività.

In sole 24 ore i carabinieri hanno controllato più di 50 veicoli e identificato oltre 100 persone.

Commenti
Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Lun, 11/02/2019 - 13:26

Tutta l'eccelenza del mondo e` Italia ! Non manca nessuno ! TUTTO PIENO ..mettere un avviso nei porti..stop