Roma, brasiliana uccisa: fermato un clochard di 55 anni

Per l'omicidio di Norma Maria Moreira da Silva, la 49 brasiliana trovata morta qualche giorno fa in un sottopasso di Roma, è stato fermato un clochard

Per l'omicidio di Norma Maria Moreira da Silva, la 49 brasiliana trovata morta qualche giorno fa in un sottopasso di Roma, è stato fermato Aldobrando Papi di 55 anni, un clochard. L'uomo è accusato di omicidio volontario. L'uomo accusato avrebbe confessato di aver aggredito la donna. La brasiliana sarebbe morta a causa per i diversi colpi ricevuti alla testa con un copro contundente. Sarebbero questi i primi risultati dell'autopsia che è stata portata a termine nell'istituto di medicina legale della Sapienza. Sulla sua testa sono stati individuati diversi traumi. Inoltre il medico legale ha trovato altre ferite sul corpo. Bisogna comunque attendere il riultato di altri accertamnenti per capire se la donna è stata anche stuprata. A scoprire il cadavere è stato un addetto alle pulizie. La donna, senza vita, era a terra nuda e aveva ormai il viso irriconoscibile. Norma Moreira qualche settimana fa era stata intervistata da ilGiornale.it e aveva raccontato davanti alle nostre telecamere pproprio il degrado che riguardava tutta la zona dove poi è stata uccisa. Ecco qui il video-reportage sul luogo dell'omicidio