Roma, donna aggredita con una siringa: "Dammi tutto o ti pungo"

La minaccia è avvenuta alla stazione delle metropolitana Anagnina. La vittima è stata presa a calci e pugni

Un tossicodipendente ha aggredito una donna con la siringa con cui si era appena iniettato una dose di cocaina liquida.

È avvenuto nel parcheggio della stazione della metropolitana Anagnina di Roma. Come riporta Il Messaggero, la vittima è stata colta di sorpresa da un uomo che, minacciandola con due siringhe, le ha detto: "Dammi tutto o ti pungo". Poi l'ha aggredita e picchiata brutalmente.

La donna, di 25 anni, è stata scaraventata sul cofano della sua macchina e presa a calci e pugni in faccia. L'aggressore è riuscito a portare via la borsa con i soldi e a scappare nella campagna circostante.

Proprio in quel momento una pattuglia della polizia locale dell'U.s.d.p.a (Unità di supporto al dipartimento politiche abitative) passava in quella zona ed è intervenuta per soccorrere la donna. Un agente, dopo una colluttazione, è riuscito a fermare il tossicodipendente. Si tratta di Alessandro T, 40 anni, in cura presso il sert di Frascati, in provincia di Roma.

La vittima è stata portata al policlinico Casilino per accertamenti in quanto, oltre a dover medicare le ferite riportate a causa di calci e pugni, i medici devono escludere il contagio di epatite b da cui l'eggressore è affetto.

Commenti

Pinozzo

Mar, 25/10/2016 - 13:03

E questa sarebbe una notizia?

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 25/10/2016 - 13:08

Con questi ceffi regole d'ingaggio americane...fine del problema.

Ritratto di DVX70

DVX70

Mar, 25/10/2016 - 13:58

Ci vorrebbe un Duterte anche da noi....

ziobeppe1951

Mar, 25/10/2016 - 14:01

Il pidiota sostiene che sono errori di gioventù

maurizio50

Mar, 25/10/2016 - 14:03

Ecco perchè siamo stufi dei parassiti che il governo dei cialtroni Renzi&Alfano va a raccattare in ogni dove; di parassiti ne abbiamo a sufficienza tra gli Italiani e non ci sevono tutti i parassiti dell'Africa intera!!!!!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 25/10/2016 - 14:15

Ringraziamo la INgiustizia Italiana che lascia liberi di continuare a perpetrare REATI soggetti come questo. Che andrebbero sbattuti in un centro dove propinargli tutti i giorni dosi crescenti fino a che SCHIATTANO!!!AMEN. Anche per questo #RENZIECOMUNISTIACASACOLNO.

Lapecheronza

Mar, 25/10/2016 - 14:25

Alfano dice che è tutto sotto controllo.

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 25/10/2016 - 16:14

risorse elkidiane

Ritratto di bassfox

bassfox

Mar, 25/10/2016 - 16:23

sarà stato uno straniero... un migrante... o almeno un nomade.. o no?

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mar, 25/10/2016 - 17:09

@bassfox-Mar, 25/10/2016 - 16:23- No, era un bastardo delinquente italiano come purtroppo ce ne sono in proporzione mille volte superiore di bastardi delinquenti stranieri, migranti e nomadi!

lawless

Mar, 25/10/2016 - 17:27

questo è uno dei tanti motivi per cui andare in giro armati ormai è improcastinabile

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 25/10/2016 - 18:02

@bassfox - sempre a favore dei delinquenti? Italiani e soprattutto non?

ziobeppe1951

Mar, 25/10/2016 - 18:36

bassfox ....è più probabile che sia un tuo kkkompagno dei centri-asociali

Ritratto di bonoitalianoma

Anonimo (non verificato)

ampar

Mer, 26/10/2016 - 08:50

dai che fra poco arriva Rodrigo