Roma, due ore d'attesa: passeggeri esasperati bloccano un altro autobus

Centinaia di passeggeri lasciati a piedi nella periferia di Roma. Impossibile trovare l'autobus. E così scatta la rivolta con l'Atac

"Aspetto da più di due ore il 451! Vi pare normale?". Ieri sera a Ponte Mammolo, nella periferia est della Capitale, trovare un autobus dell'Atac era pressoché impossibile. E così è successo che alcuni passeggeri hanno atteso invano dalle 18.45 alle 20:30 il 451 che attraversa via Palmiro Togliatti, passa per Centocelle e arriva a Cinecittà. "La gente in banchina continuava ad aumentare - racconta un romano a Repubblica - eravamo circa in cento e del 451 nemmeno l'ombra". L'esasperazione è montata a tal punto che, per far sentire la propria voce, hanno preso in ostaggio un altro autobus, il 163.

Da giorni la protesta dilaga per le vie di Roma e sui social network. Fino al 3 settembre la linea A della metropolitana capitolina sarà chiusa tra Termini e Arco di Travertino. Sette fermate saranno off limits per consentire di effettuare i lavori allo snodo di interscambio con la linea C a San Giovanni. "All'inizio - spiega il passeggero che stava aspettando (nvano) l'autobus 451 - abbiamo ipotizzato che fossero stati destinati a coprire il servizio delle navette in sostituzione della metro A". Contattata telefonicamente la stessa Atac aveva confermato ai passeggeri che lungo la tratta c'era soltanto una vettura. Peccato che, dopo essere risultata "a 16 minuti da Ponte Mammolo", è sparita nel nulla.

Dopo due ore di attesa, come ricostruisce il Corriere della Sera, è scattata la rivolta. E così, come racconta Daniele su Twitter, "alle 21 gli utenti hanno bloccato un 163 in uscita dalla stazione, chiedendo di 'trasformarlo' in 451". Alla fermata dell'autobus "volano parole grosse mentre la folla comincia a bloccare tutti i mezzi". Fortunatamente "non si arriva alle mani". Bersagliata dalle richieste (e dalle critiche) l'Atac si è decisa, infine, a intervenire spedendo due mezzi a soccorrere i passeggeri che aspettavano da ore. Due autobus, però, erano insufficienti a trasportarli tutti. E così l'azienda dei trasporti si è vista costretta a modificare altre vetture per portarle sulla tratta del 451.

Commenti
Ritratto di mircea69

mircea69

Gio, 03/08/2017 - 08:38

In Italia i trasporti pubblici sono da terzo mondo! Si tratta di una regressione. La Boldrini può dire quello che vuole: Durante il ventennio queste cose funzionavano.

jenab

Gio, 03/08/2017 - 09:42

cosa si aspetta a chiudere l'atac e licenziare tutti? poi si da la gestione a privati.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 03/08/2017 - 10:50

Il fatto sta che la gente non è più capace di stare in casa. Quarant'anni fa dopo le otto del mattino circolavano poche auto e poche persone. Ora è un caos.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 03/08/2017 - 11:40

....Se ricorderanno,la prossima volta che andranno a votare,o non votare???

Ritratto di Enrico1949

Enrico1949

Gio, 03/08/2017 - 12:03

Ho fatto il tranviere per 30 anni, ed alla fine della carriera ero arrivato ad essere un funzionario, ma queste cose a Genova erano e sono impensabili,possibile che non fosse disponibile un dirigente che stornasse il personale e il materiale per coprire il buco del servizio? ma chi c'è alla catena del comando dell'ATAC? Non Hanno un Centro Operativo ?

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 03/08/2017 - 12:15

per i manzi della savana invece mettono a disposizione autubus con aria condizionata, navi militari, elicotteri, sale chirurgiche mobili ultra attrezzate ecc...votate le zecche rosse? subire in silenzio

Alessio2012

Gio, 03/08/2017 - 12:31

Non c'è problema, dai. in fondo la Raggi è di sinistra, quindi possiamo perdonarla.

poli

Gio, 03/08/2017 - 13:41

virginia vuole aiutare i migranti,e noi,sveglia.

PaoloCa.

Gio, 03/08/2017 - 13:53

In Italia funzionano solo le STRATASSE DEL PD e i soldi che magnano con gli AFFARONI SUGLI IMMIGRATI

carlottacharlie

Gio, 03/08/2017 - 14:17

Romani romani, che ne importa a noi se siete tanto cretini. Vi mettete in casa, in ogni stanza, degli emeriti farabutti ladri assenteisti incompetenti e piangete? In milanese vi rispondo:- andee a ciapa' i rat!!- Chi se ne frega del vostro disastro, cominciate ad aprirvi il cervello e ripulite Voi lo schifo e smettetela di rompere le scatole.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 03/08/2017 - 18:04

@carlottacharlie:...certo che con Sala,anche i milanesi!!!!