Roma, la giunta Raggi cambia in corsa. Lo Cicero è fuori

L'ex rugbista non ci sarà. Il sindaco l'aveva presentato in campagna elettorale

Oltre cento presenze nella nazionale di rugby italiana, poi il ritiro dall'attività agonistica arrivato nel 2013. Con queste credenziali Virginia Raggi aveva presentato Andrea Lo Cicero sul palco di Ostia, il venerdì prima del ballottaggio, facendo intuire che a lui sarebbe andato l'incarico di assessore allo Sport del comune di Roma.

Una nomina che non è in realtà mai arrivata, perché "Il Barone", così è soprannominato Lo Cicero per le origini nobili della sua famiglia, nella giunta del sindaco in quota Movimento 5 Stelle non ci sarà. Ci sarà invece Linda Meleo.

Dopo tre settimane di gaffe - racconta Il Messaggero - Lo Cicero ieri ha lasciato il Campidoglio sulla sua moto Bmw. "La giunta? Tutto bene", ha detto ai giornalisti. Salvo che lui in quell'elenco di assessori non ci sarà.

All'ex campione del rugby azzurro potrebbe ora essere affidato un altro incarico, legato alle sue competenze: ambasciatore sportivo del comune di Roma.

"Ho appreso con grande stupore della volontà di non dare seguito alla mia nomina già annunciata in precedenza - ha detto in mattinata Lo Cicero, commentando la decisione ormai ufficiale -, ma come nel rugby ci si smette al servizio della squadra accettando le scelte dell'allenatore così nella vita è giusto mettersi al servizio del bene più alto, quello della collettività".

Commenti

mariod6

Gio, 07/07/2016 - 19:24

Non rientrava nei conteggi per accontentare tutti quelli che si sono fatti avanti, e probabilmente non era nelle simpatie di quel tale Di Maio che pare decida tutto.

Miraldo

Gio, 07/07/2016 - 19:53

Buffoni e ciarlatani, andate a lavorare grillini dei miei stivali ...........e obbedite al vostro padrone altrimenti una bella pedata e siete fuori.............

edo1969

Gio, 07/07/2016 - 20:06

Peccato

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Ven, 08/07/2016 - 07:15

ED ORA IN GIUNTA RONA NON SI MUOVERA' FOGLIA CHE DI MAIO NON VOGLIA. SIETE RIDICOLI E PATETICI E PURTROPPO PERICOLOSI

linoalo1

Ven, 08/07/2016 - 08:41

Ovviamente,la Raggi,come tutte le Donne in Politica,deve solo ubbidire al suo Partito!!!!