Roma, la giunta Raggi perde un pezzo: lascia l'assessore all'Ambiente

Si è dimessa l'assessore all'Ambiente con delega ai Rifiuti, Pinuccia Montanari. La decisione dopo il voto della Giunta che ha bocciato il bilancio di Ama, (l'azienda pubblica che si occupa dei rifiuti), decisione cui lei si è opposta

L'assessore all'Ambiente con delega ai rifiuti del Comune di Roma, Pinuccia Montanari, si è dimessa dopo che la giunta ha bocciato il bilancio 2017 dell'Ama (azienda dei rifiuti della Capitale). L'assessore era contraria alla bocciatura. In una nota l'assessore ha spiegato la propria decisione: "A seguito dell'approvazione della delibera, con il mio voto contrario, in cui la giunta ha deciso di bocciare il progetto di bilancio di Ama relativo all'esercizio 2017, rassegno in modo irrevocabile le mie dimissioni da assessore non essendo per me più possibile condividere le azioni politiche e amministrative di questa giunta".

"Ritengo di fatto del tutto ingiustificata la bocciatura del bilancio - ha detto l'assessore - che getta un’azienda che da lavoro a oltre 11mila romani in una situazione di precarietà che prelude a procedure fallimentari. Do la solidarietà ai lavoratori dell’azienda e a tutti quelli che si sono sforzati sino ad ora per costruire e non per distruggere".

Commenti
Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 08/02/2019 - 20:28

11mila uomini,doveva essere pulita e linda la città, con quell'alto numero del personale. Finchè assumono per stare in ufficio invece di andare in giro a operare....

philwoody52

Sab, 09/02/2019 - 05:00

11 mila dipendenti? ma dove sono?