Roma, Ilaria D'Amico perde la pazienza in Tribunale: "Io, prigioniera di questo processo"

La conduttrice Sky Ilaria D'Amico è rimasta 5 ore in tribunale per confermare le accuse all'ex commercialista. Dopo essere stata ascoltata perde le staffe: "Siamo un paese di sole"

I lunghissimi tempi della giustizia italiana fanno infuriare in molti. L'ultima in ordine di tempo è la famossissima giornalista Ilaria D'Amico che il 30 maggio si è trovata "imprigionata" per 5 ore in un'aula di tribunale, solo per confermare le accuse contro Davide Censi, suo ex commercialista che le avrebbe sottratto oltre 1,2 milioni di euro, destinati alle tasse.

La rabbia della giornalista

Ore e ore di attesa per un "confermo quanto ho già dichiarato nel luglio 2016", che chiude con un secco "devo tornare a Milano, ho due figli". La D'Amico ha atteso il suo turno senza mai incrociare lo sguardo di Censi che invece appena può dichiara: "Non ho fatto nulla, voi dovete sentire tutte le campane", come riporta Il Messeggero. La compagna di Buffon intanto si spazientisce nell'attesa, il pm prova a rassicurarla. Ma non c'é nulla da fare.

"Dico solo che la mia querela è del dicembre del 2013 - polemizza la D’Amico - Ma questo è il paese delle sòle. Lunga vita alle sòle. Rimango a bocca aperta, ma non è che lo scopra oggi". Dichiarazioni che non si possono non assecondare. Ma almeno poco dopo il suo caso, alcuni rom vengono condannati per furto. Reato risalente a qualche mese che fortunatamente è arrivato a sentenza. Quasi un record.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 31/05/2017 - 10:36

per quale motivo pensavi di essere immune ? forse perche donna di piccolo schermo , donna di... o donna leggermente di sinistra ?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 31/05/2017 - 11:39

Più che un paese di sòle è un paese già definito da quel tunisino che ha riscontrato di fatto di che materiale è fatto il paese che lo ospita.

ammazzalupi

Mer, 31/05/2017 - 12:48

Signora D'Amico... se lei si è spazientita per dover ripetere "quattro parole" al giudice soltanto dopo 10 mesi dalla denuncia.... cosa avrei dovuto fare IO, dopo 20 anni di processo contro un furfante di costruttore che aveva abbondantemente rubato durante i lavori affidatigli, con vittoria in 1° grado ribaltata ignominiosamente in 2° grado, con ricorso in Cassazione nemmeno preso in considerazione, il pignoramento e la vendita della casa ad un terzo del suo valore.... ed attualmente ridotto alla fame? Questi sono i giudici tanto cari a LEI e alla sua amata SINISTRA! Non lamentatevi, quindi... oppure, cambiate le vostre idee e il vostro modo di ragionare. Ma fatelo SEMPRE e non quando vi fa comodo!

Ritratto di pulicit

pulicit

Mer, 31/05/2017 - 12:53

Cosa avrà da stupirsi. Questo è la vita normale di tutti gli Italiani. Regards

Ritratto di DARDEGGIO

DARDEGGIO

Mer, 31/05/2017 - 13:41

Mi piacerebbe tanto riuscire a capire, ovvero correlare i retaggi storici che ci hanno portati ad essere quella cloaca sociale che siamo. Il peggior risultato è che non esistono criteri che dettino responsabilizzazioni dirette e personali e che la meritocrazia è purtroppo estranea ad ogni procedura di nomina e di carriera. Siamo eticamente un popolo sano, siamo discendenti da una lunga stirpe di imperatori ma, strano a dirsi, siamo pervicacemente schiavi del malvezzo, delle falsità, delle ipocrisie e delle profittazioni. Comunque, ciò che più mi infastidisce e mi deprime è il vedere diffusamente alla ribalta facce da idioti meschini e viziosi troneggianti in posizioni di prestigio e di comando.

onurb

Mer, 31/05/2017 - 15:27

Povera Ilaria: passare 5 ore reclusa in tribunale per la sua querela che risale al 2013. Pensa tu, sono passati 4 anni. Io sto aspettando che vada a sentenza una causa che ho promosso nel 2006.

massmil

Mer, 31/05/2017 - 15:39

non puoi perdere la pazienza coi giudici, sei compagna di Buffon che vuol dire juve, che vuol dire Agnelli, che vuol dire...hum immunità?

Zizzigo

Mer, 31/05/2017 - 17:12

Ma si "divertirà" molto di più quando, tra qualche anno, leggerà la sentenza.

rasna

Mer, 31/05/2017 - 17:26

Benvenuta nel mondo reale.

incavolatobianco

Mer, 31/05/2017 - 17:29

mi sbaglio,o la giornalistucola rischia una condanna per evasione fiscale?E' vero,o no,che unico resposabile di un mancato pagamento,è il debitore e non l'incaricato per il versamento?