Roma-Lazio, scontri fuori dallo Stadio: accoltellati due tifosi

Feriti a Ponte Milvio tre tifosi romanisti: medicati sul posto, sono poi fuggiti. Lancio di petardi. Tutta l'area presidiata da forze dell'ordine

Scontri tra tifosi e forze dell'ordine prima del derby Roma-Lazio

Scontri nella Capitale a poche ore dal derby. Tre tifosi della Roma sono stati accoltellati non lontano da Ponte Milvio dopo aver parcheggiato la propria autovettura: stavano andando allo stadio Olimpico dove si svolge l’incontro di calcio Roma-Lazio.

Paura al quartiere Flaminio e nelle zone limitrofe dello Stadio Olimpico proprio nell’ora di punta di un giorno feriale. Molti i negozianti che per timore degli scontri hanno chiuso gli esercizi commerciali in anticipo, mentre la gente rientrava frettolosamente a casa. Per le strade l’odore acre dei fumogeni lanciati dai tifosi per attaccare le forze dell’ordine o i supporter della squadra avversaria. Qui tre tifosi giallorossi sono stati aggrediti da altri due laziali. Le ferite da taglio riportate alle gambe si sono subito rivelate superficiali: una volta medicati, sono fuggiti. Un gruppo di tifosi laziali ha poi lanciato diversi petardi sul Lungotevere. Inseguimenti tra laziali e romanisti si sono verificati anche tra le auto in fila tra il traffico tra il terrore dei passanti. Altri incidenti si sarebbero verificati nella zona del ponte Duca d’Aosta dove si sarebbero fronteggiati tifosi e forze dell’ordine.

Fuori dallo stadio Olimpico un’ambulanza intervenuta per soccorrere i feriti è stata attaccata con petardi, pietre e bastoni. Tanto che i sanitari sono stati costretti ad abbandonare il mezzo. "Il mezzo è rimasto bloccato nel traffico ma non risulta nessun assalto", hanno spiegato dall’Ares. Sul posto oltre alla polizia e al personale del 118 sono dovuti intervenire anche i carabinieri e l'intera zona che va dalla Farnesina a Ponte Milvio è stata presidiata.

Commenti
Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Lun, 08/04/2013 - 19:56

Al punto in cui è arrivato il "Calcio", tutti i derby dovrebbero essere disputati soltanto tra i tifosi cosiddetti Ultras. Nel caso di questa sera, undici della Roma e undici della Lazio. Tutti e ventidue armati fino ai denti e pronti a massacrarsi sin dal fischio d'inizio. Una specie di amarcord di quanto accadeva al Colosseo nell'antica Roma. Con la differenza che all'epoca da una parte c'erano le belve e dall'altra i gladiatori o i Cristiani. Ora nel terzo millennio mi parrebbe più giusto che ci fossero da entrame le parti solo gli Ultras. Sottospecie di animali che non desterebbero alcun rammarico per la loro auspicabile estinzione.

Gianca59

Lun, 08/04/2013 - 20:11

Cominciamo bene...livelli di tifo demenziali.

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Lun, 08/04/2013 - 20:43

Complimenti ad Alemanno per l'ottimo livello di sicurezza che garantisce ai cittadini di Roma.

Ritratto di thunder

thunder

Mar, 09/04/2013 - 04:44

WjnnEx non centra Alemanno,se l'Italia e' popolata da queste persone.il problema e' culturale caro mio.chissa perche'questi problemi li hanno i paesi latini ,ma........sara'frustazione?sara'che la nostra cultura abbia influenze nord africane?

venessia

Mar, 09/04/2013 - 08:37

abolire il calcio!

blues188

Mar, 09/04/2013 - 08:51

Poveri tifosi. Sicuramente stanchi dopo una giornata massacrante di lavoro pesante, hanno avuto solo la forza di dare qualche pugno qua e là. Il troppo lavoro toglie le energie e stracchi come erano hanno potuto fare solo quel poco che leggiamo. Lasciateli fare, come sempre. SI devono pur sfogare o no?

Palermitano

Mar, 09/04/2013 - 11:01

ESSUNA AUTOAMBULANZA E' STATA ASSALTATA. GIA' I TELEGIORNALI DI IERI AVEVANO SMENTITO LA NOTIZIA DEL FANTOMATICO ASSALTO AD UN'AMBULANZA.

Palermitano

Mar, 09/04/2013 - 11:02

CHI DENIGRA GLI ULTRAS NON HA CAPITO CHE GLI ULTRAS SONO L'ULTIMO BALUARDO CONTRO LA MERCIFICAZIONE DEL CALCIO E CONTRO LO STRAPOTERE DEL DENARO. I VERI ULTRAS NON ACCOLTELLANO E NON SONO VANDALI. MENTALITA' ULTRA'!

Palermitano

Mar, 09/04/2013 - 11:04

CHI VUOLE ABOLIRE IL CALCIO E' TOTALMENTE FUORI DI TESTA. PERCHE' TUTTA ITALIA DOVREBBE PAGARE LE CONSEGUENZE DI 4 PERSONE CHE SI MENANO? E' COME DIRE CHE QUANDO AVVIENE UNA RISSA IN UN BAR DI MILANO, DOVREBBERO CHIUDERE TUTTI I BAR D'ITALIA.