Roma, lite tra clochard: un uomo ferito alle spalle con le forbici

A Roma, nei pressi della stazione Tiburtina, un clochard è stato arrestato per aver ferito alle spalle un altro senza tetto con un paio di forbici. La lite era nata per la 'spartizione del territorio'

"Quhesta è la mia zona". Così è scoppiata una rissa tra due clochard nei pressi della stazione Tiburtina di Roma. Rissa che è culminata con un paio di forbici conficcate sulla schiena di uno dei due senza tetto.

Le violenze sono iniziate verso le 22 di ieri sera in largo Guido Mazzoni, vicino all'Autostazione Tibus, dove un clochard italiano di 42 anni stava cercando di racimolare un po' di soldi svolgendo dei lavoretti di pulizia e chiedendo l'elemosina. Tutto stava andando senza problemi finché non è arrivato un altro clochard italiano di 51 anni che ha reclamato il diritto di 'proprietà' su quella zona e, dopo averlo intimidito verbalmente, lo ha aggredito fisicamente. Alla fine, i due sono venuti alle mani e il 51enne ha esratto un paio di forbici e ha colpito alla schiena il 42enne, lasciandolo a terra in una pozza di sangue. L'aggressore, si legge su Romatoday, è stato arrestato con l'accusa di "tentato omicidio", mentre il ferito si trova in ospedale con una prognosi di 15 giorni ma non sarebbe in pericolo di vita.

E su Facebook arriva la protesta del Comitato Cittadini Stazione Tiburtina: "Da anni - si legge in un post- ormai segnaliamo la totale assenza di sicurezza nell'area causata dalla somministrazione abusiva di cibo e bevande agli sbandati da parte di gruppi spontanei. A questi raduni partecipano per lo più clandestini, urbiaconi, parcheggiatori abusivi, rom e ogni altro genere di persona problematica". "Negli ultimi mesi abbiamo avuto un'aggressione ad una portiera, un'aggressione ad un barista, un'aggressione ad un magazziniere, ragazze rincorse da questi ubriaconi fino al portone di casa e solo per un caso non è successo il peggio in tutti questi episodi", ricordano i residenti che nei prossimi giorni saranno in piazza per chiedere normative ad hoc contro il consumo e la vendita di alcolici in strada e per il divieto a somministrare pasti e bevande in strada ai clochard.