Roma, molestie via sms alle alunne: indagato un professore del liceo

Il docente di Storia e Filosofia accusato di aver molestato via messaggi e telefonate tre studentesse, due minorenni e una da poco maggiorenne

Tre alunne del liceo Tasso di Roma hanno denunciato il loro insegnante di Storia e Filosofia per molestie. Il docente avrebbe infatti inviato alle ragazze messaggi dal contenuto piuttosto spinto.

Secondo quanto riporta Repubblica.it, un insegnante di Storia e Filosofia del liceo Tasso di Roma, storico istituto della Capitale, avrebbe molestato con messaggi e telefonate tre studentesse: due minorenni e una da poco maggiorenne. In base al racconto delle ragazze, gli sms e le conversazioni telefoniche avrebbe avuto un contenuto alquanto ambiguo. Si tratterebbe di avances, complimenti e giudizi sull'abbigliamento. Ciò che non compete a un insegnante. Le tre giovani hanno quindi deciso di denunciare il docente per molestie.

La procura ha già sentito le studentesse che, secondo quanto racconta il quotidiano romano, hanno raccontato gli episodi in lacrime. Anche il contenuto dei messaggi è stato acquisito. Per avere un quadro più chiaro, il pm deve però ancora ascoltare l'insegnante ed anche cercare di capire se le ragazze coinvolte sono di più.

Commenti

Duka

Mer, 03/01/2018 - 13:00

Nessuno si è mai chiesto quanti LAUREATI ci sono in Italia via "favori" , "corruzione" , "Valigia con monete" ecc. ??? a giudicare dal livello di professionalità e capacità dei così detti laureati c'è da mettersi le mani nei capelli. La sanità la fa da padrona con " medici della mutua "assunti senza alcun concorso VERO oramai da moltissimi anni-