Roma, pusher nascondeva droga nel doppio fondo di una bomboletta spray

Arrestato a San Basilio (Roma) un pusher che nascondeva droga nel doppio fondo di una bomboletta spray

Arrestato a San Basilio (Roma) un pusher che nascondeva droga nel doppio fondo di una bomboletta spray.

Un nascondiglio ingegnoso quello pensato da un 36enne romano, già noto alle forze dell’ordine, che è stato accusato di detenzione ai fini di spaccio si sostanze stupefacenti. La droga era stata nascosta all’interno di una semplice bomboletta spray che era stata però modificata: all’interno aveva infatti un doppio fondo che serviva a contenere le dosi di droga.

Ma non è bastato a ingannare i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Montesacro, che hanno notato il 36enne aggirarsi in via Corinaldo con un atteggiamento sospetto, proprio vicino a quella che viene considerata una “piazza di spaccio”.

I militari lo hanno fermato per un controllo e in prima battuta avevano pensato che non nascondesse nulla. Però l’uomo ha cominciato a cambiare atteggiamento, diventando impaziente e nervoso. Così i carabinieri ha voluto approfondire i loro accertamenti.

Proprio grazie all’idea di andare più a fondo nei controlli, hanno scoperto l’esistenza del doppio fondo creato alla base della bomboletta spray, che nascondeva 5 grammi di cocaina già suddivisi in dosi.

Il pusher è stato ammanettato e portato presso il proprio domicilio, dove si trova in attesa del rito per direttissima.