Roma, quei finti volontari che chiedono soldi in nome del Bambin Gesù

L'ospedale pediatrico avverte: attenzione ai truffatori. I criminali raccolgono denaro per i bambini malati spacciandosi per volontari del Bambin Gesù

Criminali che hanno il coraggio di fingersi volontari del Bambin Gesù per carpire la buona fede delle persone, spillando loro sostanziose somme di denaro. É caccia agli sciacalli della solidarietà.
La denuncia parte dai responsabili dell'ospedale pediatrico romano che ha ricevuto numerose segnalazioni e dunque chiede di diffondere la notizia anche per tutelare i cittadini che, di fronte alla richiesta di denaro per bambini malati di tumore, mettono subito mano al portafogli.
«Si stanno macchiando di uno dei crimini più infamanti i truffatori che in questi giorni stanno battendo le vie e i negozi di Roma presentandosi come volontari dell'ospedale pediatrico Bambino Gesù a caccia di contributi economici con tanto di tariffe», avvertono dall'ospedale.
Si tratta di persone «che non hanno alcuno scrupolo ad approfittare della disponibilità verso la sofferenza dei più indifesi utilizzando il richiamo internazionale di un'eccellenza della medicina e della ricerca». Sfruttano il buon nome dell'ospedale per garantirsi entrate sicure.
Subito dopo le segnalazioni è partita la denuncia ai Carabinieri che hanno avviato verifiche e controlli.
Il meccanismo è quasi sempre identico, spiegano dall'ospedale. Si chiede un contributo per i bambini colpiti dal cancro, oppure si propone un corso per diventare "medici-clown", oppure per diventare volontari. In alternativa al malcapitato di turno si propongono trattamenti sanitari singoli da «sponsorizzare» oppure contributi per il viaggio o il sostentamento di famiglie provenienti da lontano che devono restare vicino ai loro figli ricoverati.

Le indagini dei Carabinieri si estenderanno anche nelle zone dei centri pediatrici che fanno riferimento al Bambin Gesù:Basilicata, Calabria, Molise e in Sicilia dove a Taormina è attivo il Centro Pediatrico del Mediterraneo. Già in passato la collaborazione dei cittadini e la pronta azione dei Carabinieri ha permesso di bloccare i truffatori.

Il Bambin Gesù ricorda che chi vuole fare donazioni può seguire le vie ufficiali, come quella del cinque per mille o anche donazioni spontanee o legate alle tante campagne di raccolta fondi attivate dall'Ospedale e dall'Associazione Bambino Gesù onlus.
Per verificare se un'iniziativa di solidarietà a favore dell'Ospedale è concreta e reale oppure invece un raggiro ad opera di delinquenti senza alcuno scrupolo è bene rivolgersi all'ufficio di fund raising dell'Ospedale 0668592055 oppure visitare il sito www.ospedalebambinogesu.it.

Commenti

Massimo Bocci

Gio, 07/06/2012 - 12:01

Gesù,.....un nome che ricorre frequentemente nelle TRUFFE,..ONLS,..ecc.ecc.ecc.ecc.

roberto.morici

Gio, 07/06/2012 - 12:02

Se proprio volessi (e potessi) scendere al loro infimo livello vorrei augurare a queste jene di trovarsi nella condizione di avere "veramente" bisogno dell'aiuto che chiedono a nome di altri, rubacchiando soldi a gente di immensa bontà e grande cuore.

bfesta

Gio, 07/06/2012 - 12:19

Sarei Felice Se Massimo Bocci Fosse Piu' Chiaro Ad Esprimere Il Suo Pensiero ,precisando Che Il Nome Di Gesu' Non E' Da Discutere .

andrea24

Gio, 07/06/2012 - 13:14

Commento #1 Massimo Bocci (2741) Un altro finto volontario che strumentalizza il tutto per colpire altro. Spero proprio che gente come voi non faccia parte di quella marmaglia liberal-laicista che si unisce non tanto per le idee,ma per non pagare le tasse.

druso

Gio, 07/06/2012 - 13:39

Personalmente NON do nulla mai in occasioni del genere. Penso di essere un pochino piu' smaliziato di tanti atri. Tanto quello che necessita in queste occasioni ci viene "regolarmente" prelevato volenti o nolenti. Pero' se uno vuole strafare......A posteriori potrebbe accorgersi di essere stato un fesso.

andrea24

Gio, 07/06/2012 - 13:44

#1 Massimo Bocci Preferisce Buddha,i migliaia di demoni induisti,i giacobini,Marx,Stalin,Goldman Sachs,,Emma Bonino,Pannella,Obama?

Massimo Bocci

Gio, 07/06/2012 - 14:48

6 andrea24 (504) - lettore.....i preferirei che non ci fossero truffatori conclamati e istituzionali che prosciugano denaro pubblico che dovrebbe andare a chi ITALIANO ne ha veramente bisogno e poi perché proprio ITALIANO DIRITTO!!