Roma, romeni in fuga: si consegna un evaso

Si è costituto questa sera alla stazione dei carabinieri di Tivoli uno dei due romeni evasi alcuni giorni fa dal carcere di Rebibbia in circostanze ancora da chiarire

Si è costituto questa sera alla stazione dei carabinieri di Tivoli uno dei due romeni evasi alcuni giorni fa dal carcere di Rebibbia in circostanze ancora da chiarire. Si tratta di Catalin Ciobanu, che proprio due giorni fa sarebbe dovuto comparire come imputato in un processo per sequestro di persona e morte come conseguenza di altro reato in relazione al decesso di un commerciante egiziano prelevato da casa e stroncato da un infarto.

All’appello dunque manca l’altro romeno, Mihai Florin Diaconescu, con precedenti per rapina e ricettazione. Sull’evasione dei due detenuti la Procura di Roma aveva aperto un’inchiesta e anche il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria aveva avviato una serie di accertamenti.

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 17/02/2016 - 23:11

Se non si costituiva, le nostre "potenti" forze dell'ordine (o meglio del DISORDINE GUIDATE DA HALF-ANO) non l'avrebbero di certo trovato, cosi come NON hanno trovato i delinquenti dell'AUDI GIALLA!!!lol lol Quando qui scrivo che LO STATO NON C'È PIU, mica lo scrivo per divertirmi. Se vedum.

Ritratto di RomenoXPunizioneGiustizia

RomenoXPunizion...

Gio, 18/02/2016 - 00:25

Bene .

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 18/02/2016 - 05:37

In cella stava al calduccio e aveva pasti assicurati.

Trifus

Gio, 18/02/2016 - 08:27

hernando45: La cosa peggiore è che i tre dell'AUDI GIALLA li avevano in mano. Erano i tre del riconoscimento facciale, lo capiva anche un bambino che erano loro. Io avevo previsto per filo e per segno tutto quello che sarebbe successo(vedere i miei commenti sull'AUDI GIALLA per credere). Adesso grazie al magistrato che ha seguito le indagini i tre delinquenti sono là che se la ridono. Un saluto dal manicomio Italia.