Roma, irrompe al Vittoriano e fa il saluto fascista

Un uomo ha scavalcato la recinzione dell'Altare della Patria e ha inneggiato al fascismo. Bloccato dai militari è stato affidato alle forze di polizia

Attimi di stupore questa mattina in pieno centro a Roma. Un uomo ha scavalcato la recinzione dell'Altare della Patria nella Capitale, si è introdotto all'interno di qualche passo, ha baciato la terra sotto i suoi piedi e si irrigidito nel saluto fascista. A bloccarlo sono stati i Lancieri di Montebello che stavano di guardia di fronte al Vittoriano.

Il saluto fascista al Vittoriano

I fatti si sono svolti questa mattina intorno alle 9 di mattina. L'uomo è stato visto scavalcare la recinzione dai militari che piantonavano di fronte al sacrario del Milite Ignoto e così sono intervenuti immediatamente. Prima che potessero bloccarlo, però, l'uomo ha fatto il saluto romano e ha baciato per terra. I militari hanno fermato l'uomo, che risulta essere un italiano, e lo hanno consegnato alle forze di polizia che lo hanno arrestato e portato in Questura.

Dalle prime informazioni pare che l'individio sia uno squilibrato. Ma si attendono ulteriori informazioni.

Commenti

PAOLINA2

Gio, 08/12/2016 - 12:58

Una bella cura di manganello e olio di ricino come facevano loro.

bobots1

Gio, 08/12/2016 - 14:42

Forse uno squilibrato che però ha capito che i tempi stanno cambiando. A lui vogliono dare manganello ed olio di ricino perchè ha alzato la mano in un saluto fascista ma ai deliquenti veri no? Forse oggi come oggi il contrario sarebbe meglio...chissà che molti delinquenti ci pensino due volte prima di venire o di stare in Italia..

fifaus

Gio, 08/12/2016 - 15:58

Beh, arrestato? che ha fatto di grave? Certo, non è un clandestino maomettano..

Una-mattina-mi-...

Gio, 08/12/2016 - 16:47

E PENSARE CHE I PUGNI CHIUSI ALZATI di migliaia di squilibrati, prepotenti e minacciosi, li vediamo girare impuniti per le strade, altro che Vittoriano...

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 08/12/2016 - 17:22

Un grande. Purtroppo non era una risorsa e i giudici saranno inclementi.

DIAPASON

Gio, 08/12/2016 - 18:12

Presto lo faremo in tanti