Roma, tunisino armato di coltello fa irruzione in casa e abusa di una donna

Gli agenti della Polizia di Stato,arrivati sul posto, hanno in poco tempo individuato l’appartamento da cui provenivano le richieste di aiuto e sono entrati nell’edificio

La violenza si è consumata domenica scorsa in mattinata in via Vetulonia nel quartiere Appio. Alcuni vicini hanno udito le grida diuna donna e hanno avvisato il 113. Gli agenti della Polizia di Stato,arrivati sul posto, hanno in poco tempo individuato l’appartamento da cui provenivano le richieste di aiuto e sono entrati nell’edificio; una volta raggiunta la porta d’ingresso della casa hanno visto un uomo uscire dicorsa, ma non sono riusciti a bloccarlo, però il fuggitivo nella concitazione del momento ha perso uno zaino e il suo telefono cellulare.All’interno dell’appartamento i poliziotti hanno trovato due donne, dinazionalità cinese, ed una di queste ha raccontato loro di essere stataappunto vittima di violenza da parte dell’uomo che avevano visto uscire,precisando che si era introdotto furtivamente approfittando di una portalasciata socchiusa. Il malvivente, entrato con un complice allontanatosiprima del loro arrivo, aveva prima preteso che gli venissero consegnati tuttii soldi che le donne avevano in casa rovistando anche in giro poi, noncontento dell’esigua cifra ottenuta, aveva abusato di una di esse sottominaccia di un coltello.

Gli uomini del commissariato Appio e Porta Maggiorehanno iniziato le ricerche del responsabile partendo dal cellulare personella fuga e sono riusciti in breve a risalire alla sua identità e al luogo nel quale avrebbero potuto trovarlo, pur essendo di fatto un senza fissadimora. Ieri i poliziotti sono andati in uno stabile occupato in via ScipioneRivera e qui, come sospettavano, hanno individuato l’alloggio in cui sitrovava il ricercato, sebbene avesse la porta murata. Gli agenti allora sonoentrati passando da una finestra tramite delle impalcature, sorprendendo così B.O.R., 33enne tunisino già noto alle forze dell’ordine, sottopostoa fermo di Polizia Giudiziaria ora dovrà rispondere di violenza sessuale e rapina.

Commenti
Ritratto di Franco_I

Franco_I

Gio, 09/07/2015 - 13:07

...elemento di Nazionalità diversa già noto alle forze dell'ordine???? E ora? Quale Giudice lo scarcera?? Aveva il regolare permesso? Cosa fa per vivere DELINQUE?? E alla fine, con ironia, dichiara alla Agenzia delle Entrate il maltolto?????

Ritratto di frank60

frank60

Gio, 09/07/2015 - 13:11

Grande indispensabile,utile,preziosa risorsa!

fedeverità

Mer, 09/12/2015 - 11:34

Grazie per la sicurezza.....Alfano...sei un fallito!!