Rovigo, marocchino puniva la bimba della compagna ustionandola con una forchetta rovente

La bambina veniva costretta a rimanere inginocchiata per ore e picchiata dall'uomo che poi la puniva ustionandola

Tutto era nato dalla denuncia di un dipendente di un patronato di Rovigo dove una donna si era presentata, cinque anni fa, per una dichiarazione dei redditi. L'uomo aveva notato che la donna, arrivata nell'ufficio insieme ad una bambina, sua figlia, cercava di nascondere la vistosa fasciatura sul corpo della piccola. Dopo la segnalazione sono scattate le indagini che hanno fatto luce su una terribile storia di maltrattamenti. Un marocchino "musulmano osservante"- come scrive Il Gazzettino- puniva la figlia della compagna ustionandola sul dorso della mano con una forchetta arroventata sul fornello della cucina.

Oggi, infatti, l’uomo ma anche la madre della piccola sono a processo per maltrattamenti. Una vicenda di violenza: la bambina, infatti, veniva costretta a rimanere inginocchiata per ore e picchiata dal marocchino. Il quotidiano scrive che l'uomo era descritto come estremamente religioso, fedele alle leggi dell’Islam e molto tradizionalista. A tal punto da far convertire anche la compagna.

Commenti
Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 01/04/2015 - 17:39

il momento in cui cominceremo a fare pulizia , sta per arrivare.

bruco52

Mer, 01/04/2015 - 19:25

la notizia sarĂ  censurata dai sinistri, non si mai che la Boldrini e gli altri buonisti si adombrino....donne e bambini, sono da difendere solo se di sinistra, rom o immigrati....

Giorgio5819

Mer, 01/04/2015 - 20:56

mauro piccardi, spero presto, e che sia pulizia di fino.

Tuthankamon

Gio, 02/04/2015 - 07:32

Devo essere sincero. L'inizio di una convivenza "spicciativa", quindi con persone che si pensa di conoscere (ma non in maniera approfondita) in presenza di figli minorenni, dovrebbe sempre avvenire con cautela. A maggior ragione quando ci sono altri fattori come quelli qui descritti. Se poi ci sono delle forme di alienazione, le condizioni si aggravano. Non voglio infierire in questo e in altri casi, quando e' evidente che una relazione e' assolutamente imprudente in partenza.