Ruba password Facebook del fidanzato infedele: condannata a due anni

Una ragazza, per scoprire il tradimento del compagno, gli ha rubato l’account social inviandosi su WhatsApp le conversazioni incriminate

Gli è entrata di nascosto nel profilo Facebook, rubandogli la password, per scoprire il tradimento del fidanzato. Una volta scoperto, ha fatto lo screenshot delle conversazioni peccaminose e le ha inviate ad alcune amiche.

Dopo il danno delle corna, anche la beffa della condanna. Già, perché la donna di Palma di Maiorca che si è intrufolata nell’account social dell’ex fidanzato è stata condannata a due anni per violazione della privacy e a risarcirlo con ben 12mila euro.

La vicenda, raccontata del sito spagnolo 20minutos.es, risale a inizio 2016: la donna temeva da tempo che il suo ragazzo la tradisse e la gelosia l’ha portata superare il limite. Una volta scoperta la sua infedeltà è andata su tutte le furie e l’uomo ha capito che era stato scoperto in questa modo truffaldino. Al che l’ha denunciata per violazione della privacy.

Le sue amiche, chiamate a testimoniare in aula, hanno confessato di aver ricevuto più fermoimmagini dall’amica, che è stata sottoposta anche a un divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dall’ex.

Commenti

ANTONIO1956

Mer, 12/09/2018 - 15:06

Ecco a che risultati ha portato la sinistra al governo in Europa: leggi assurde e da dementi !! Una cosa che andava risolta con una semplice reprimenda, produce invece una condanna a 2 anni con €.12.000= di multa, ma stiamo scherzando? Da noi in Italia se un gruppo di 5 immigrati violenta una ragazzina di 15 anni si lasci correre in quanto loro i maschi africani non potevano resistere all'impulso sessuale. Due pesi e due misure molto differenti .

Pat2008

Mer, 12/09/2018 - 15:09

Ben fatto, i cornuti con comportamenti da cornuti vanno puniti con severità.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 12/09/2018 - 17:24

Vale il detto: becco e bastonato.

vince50

Mer, 12/09/2018 - 21:05

Stava troppo "accaunt" a qualcun'altra,succede.