Rubano smartphone, arrestati due romeni al centro commerciale

In manette un 24enne e una 18enne di origini romene a Pompei, nel Napoletano. Inchiodati dalla segnalazione di un vigilantes

Avevano provato a rubare uno smartphone in un centro commerciale, arrestata una coppia di giovani stranieri a Pompei in provincia di Napoli.

I due, un uomo e una ragazza rispettivamente di 24 e 18 anni, entrambi di origine rumena e già noti alle forze dell’ordine, sono stati fermati dai carabinieri a seguito della segnalazione di un addetto alla sicurezza della struttura. La coppia di ladri aveva tentato di appropriarsi di uno smartphone di nuova generazione in un negozio della catena “Mediaworld”, del valore di circa novecento euro. Le loro mosse, però non sono passate inosservate alla security del negozio e del centro commerciale che hanno subito sospettato le cattive intenzioni dei due.

La segnalazione del vigilante, però, ha rotto le uova nel paniere dei due giovani, risultati domiciliati nel campo di via Gianturco a Napoli. I carabinieri, accolta la richiesta dell’addetto alla sicurezza, si sono recati al centro commerciale e hanno stretto le manette ai polsi della coppia.

A carico dei due giovani è stata disposta la celebrazione del rito direttissimo.

Commenti

Giorgio5819

Ven, 15/06/2018 - 13:48

Romeni che rubano ai napoletaniii !! Che derby !