Ruby, ancora fango sul Cav Ma ora i giudici ammettono: "Minorenne? Nessuno sapeva"

Ancora accuse a Berlusconi che non è coinvolto in questo processo. Ecco le motivazioni della sentenza del processo Ruby bis. Pene scontate per Fede, Mora e Minetti

“Il quadro che si delinea è quello di giovani donne, alcune frequentatrici abituali della residenza che partecipavano alle feste e in particolare agli intrattenimenti dell’ormai noto bunga bunga con la prospettiva di ricevere una in denaro”. È uno dei passaggi della sentenza depositata questa mattina dal presidente Arturo Soprano della terza sezione della Corte d’Appello di Milano che si è pronunciata sul cosiddetto processo Ruby bis a carico di Emilio Fede, Lele Mora e Nicole Minetti.

Il 13 novembre scorso la Corte aveva condannato a 3 anni la Minetti, 4 anni e 10 mesi Emilio Fede e poco più di un anno, in continuazione con una precedente condanna per bancarotta fraudolenta, Lele Mora.

La Corte d’Appello aveva modificato sostanzialmente alcune delle imputazioni, assolvendo da una parte di esse Emilio Fede, ma aveva ritenuto comunque provato che ad Arcore si verificassero episodi qualificati come prostituzione: “Quello imperniato sulle serate di Arcore e sui rapporti tra giovani donne e Silvio Berlusconi era un sistema prostitutivo”.

La parziale assoluzione di Emilio Fede dall’accusa di prostituzione minorile per avere portato Ruby ad Arcore quando aveva solo 17 anni, viene motivata dai giudici come già è stata motivata l’assoluzione del Cavaliere: “Fede non sapeva, o meglio non si ricordava della vera età di Ruby. (...) Sembra possibile che Fede, prima del 14 febbraio 2010, avesse cancellato dalla memoria la storia della ragazza. E non è probabile che, in quell’occasione, nel momento in cui stava cercando aiuto per trovare lavoro, Ruby abbia ricordato la sua età”. Ma i giudici ritengono provati comunque i rapporti di prostituzione tra Ruby e Berlusconi e lanciano un’accusa che potrebbe pesare nel corso del cosiddetto processo Ruby ter che vede l’ex premier accusato di corruzione di testimoni: “Inequivoco e incontestato è il fatto che la El Mahroug ricevesse soldi da Berlusconi prima in corrispettivo delle prestazioni ottenute, poi per comperare il suo silenzio”.

Commenti

LucaRA

Lun, 09/02/2015 - 15:31

Veramente più che accuse sono constatazioni. Gli accusati sono Fede, Mora e la Minetti. Che se fosse per me andrebbero anche assolti, hanno già pagato scomparendo nel nulla.

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Lun, 09/02/2015 - 15:42

Brutta faccenda. Il fatto che giovani ragazze si intrattenessero con vecchi sporcaccioni in cambio di pochi euro è una cosa squallida come i suoi protagonisti. Che poi ci sia tra questi anche il capo del governo non fa che peggiorare le cose.

pinux3

Lun, 09/02/2015 - 16:08

Fango? E dove sarebbe il fango? Che i rapporti di B. con Ruby e tutte le altre fosse di tipo prostitutivo lo può negare solo chi vuol negare l'evidenza...

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 09/02/2015 - 16:09

Benissimo, allora adesso rimborsate di persona quello che ci sono costati i processi fatti in tal senso!

aizahn

Lun, 09/02/2015 - 16:10

Visto che Ruby è considerata prostituta prima e pagata poi per non parlare,spiegatemi perché è stata arrestata per aver derubato un'amica ergo crolla la tesi della Boccassini che la descrive come una persona particolarmente furba e comunque se fosse una prostituta se li sarebbe procurati diversamente i mille euro quindi o non è prostituta o non è furba o i pm hanno preso "lucciole" per lanterne o.... lanterne per lucciole

Giorgio1952

Lun, 09/02/2015 - 16:16

“Inequivoco e incontestato è il fatto che la El Mahroug ricevesse soldi da Berlusconi prima in corrispettivo delle prestazioni ottenute, poi per comperare il suo silenzio”. Lapalissiano "è talmente evidente, stanti le sue premesse logiche, da risultare ovvio e scontato, se non addirittura ridicolo per la sua ovvietà."

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 09/02/2015 - 16:22

Forse per la legge il preg sarà anche innocente, ma quella che ne risultà è una squallida storia, soprattutto per il ruolo che ricopriva. A casa sua potrà anche far quel che vuole, ma non per gli elettori... Se poi guardiamo anche gli scarsi risultati di governo, il quadro è completo.

giorgiandr

Lun, 09/02/2015 - 16:31

Sporcaccioni ? Bah, è tutto relativo, per me gli sporcaccioni sono quelli che vanno con i trans o con persone dello stesso sesso, non quelli che vanno con le donne, a pagamento o meno. Sono proprio cambiati i tempi...

giorgiandr

Lun, 09/02/2015 - 16:33

Comunque non mi pare che la prostituzione sia un reato, o no ! Se poi uno va a guardare nel buco della serratura, non può poi dirsi scandalizzato.

linoalo1

Lun, 09/02/2015 - 16:59

Comunque sia,l'unico problema è solo quello di stabilire se Ruby era minorenne!Dal corpo e dalla mente,non sembrerebbe proprio!E loro,gli imputati,per andare con una prostituta,cosa avrebbero dovuto fare?Cercarla per la Strada?Io,se ho soldi,la faccio venire a casa mia e non vado certo a cercarla per le strade!Personalmente,li avrei sicuramente condannati ed anche Berlusconi,solo se fossero andati con uomini!Ma poiche sono andati con belle gnocche,posso solo invidiarli e dire:beati loro!!!!Lino.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 09/02/2015 - 17:07

Giorgio 1952 @ se questa è la sua data di nascita dovrebbe avere l'età per non dire stupidate.Non ho mai sentito di un processo lapalissiano colle premesse logiche e ridicolo per la sua ovvietà.Queste sono le conclusioni dei processi nelle dittature,perchè in tutto il mondo civile i processi terminano ,se colpevole con delle prove provate e non con delle supposizioni lapalissiane.Il fatto che questo governo non è stato eletto, come i due precedenti, non le sembrano ridicoli,ed illogici,mancando la sovranità del popolo??????????????Questo è lapalissiano?????

Libertà75

Lun, 09/02/2015 - 17:07

è incredibile quanti kompagni vengano qui a confermare l'attività prostitutiva di karima... Ragazzi... andate in tribunale, il vostro compito è quello di testimoniare visto che eravate presenti e potete confermare il tutto... vogliamo giustizia, fate la vostra parte!

cicero08

Lun, 09/02/2015 - 17:32

E quindi tutti sapevano che non era la nipote di Moubarack

marco1977

Lun, 09/02/2015 - 17:33

Chissa' come mai Ruby,dopo gli eventi è diventata piu' ricca di mezza Italia.Sicuramente tutto merito del marito ricco.

billyserrano

Lun, 09/02/2015 - 17:41

Ora capisco perchè la mafia spadroneggia anche in lombardia (per mafia intendo anche i politici corrotti e non solo i mafiosi tradizionali),il pool di milano è impegnato a correre dietro a Berlusconi. Oramai (a furia di guardare dal buco della serratura),sapranno anche quante volte andava al cesso in una giornata. Sarebbe meglio che facessero sul serio il lavoro per cui sono pagati, e non correre dietro alle donne di Berlusconi.

Raoul Pontalti

Lun, 09/02/2015 - 17:46

La prostituzione non è un reato, organizzarla e favorirla invece sì (legge Merlin).

denteavvelenato

Lun, 09/02/2015 - 17:50

Impossibile che le ragazze si prostituissero, Silvio ha sempre detto di non aver mai pagato una donna (per far sesso) Considerando che non ha mai cambiato versione, chi siamo noi per non credergli

Romolo48

Lun, 09/02/2015 - 17:53

Ma quando la finiranno di sperperare denaro pubblico per queste mischiate? Nel frattempo qualche altro PM trova giusto scarcerare un accoltellatore di carabinieri, nonostante accusato di lesioni gravi e tentato omicidio. Forse essere extracomunitario equivale ad avere la licenza di delinquere. Chiedo ai sinistri, implacabili accusatori in altri casi, cosa hanno da dire al riguardo: è più grave una sc@@@ta in casa privata, o una coltellata ad un carabiniere?

Ritratto di marione1944

marione1944

Lun, 09/02/2015 - 18:00

Ho appena letto l'articolo su pisapia che si è dimenticato dei morti italiano da perte dei comunisti di tito ma non di quei morti per colpa dei nazisti e fascisti e quindi ho appena commentato dicendo che mi meravigliavo prerché non avevo ancora letto nessun commento da parte dei compagni: ora ho capito, sono tutti qua per l'ennesimo processo conto Berlusconi. Onesti (?) e intelligenti (?) questi compagni.

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Lun, 09/02/2015 - 18:01

chissà come fanno i rossi ""....forse come fanno i marinai?? muhaAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA BASTA GUARDARE IN PIDDI,TUTTI FRO..E LES-.....HA HA HA HA CON GLI ORECCHINI DI BRILLANT I FINOC PER NON PARLARE DEI TRANSPORCACCIONI CHE SE RIFANNO IL LOOK A SPESE NOSTRE..TUTTI VICINI VICINI A DIVERTISSE .... NEL piddi SPORCACCIONATE A VOLONTA?

Paolino Pierino

Lun, 09/02/2015 - 18:02

La prostituzione retribuita in casa propria è reato solo nella nostra scassata repubblica da tempo sultanato delle banane A Roma,Marino e i rossi oltre ai tanti debiti la mafia le tangenti organizzerà quartieri a luci rosse dove eserciteranno la prostituzione come in Germania in Olanda e in tanti altri paesi del mondo A Roma diranno che esercitano solo per amore del c@@@@ gratuitamente educande di clausura Chi si recherà da una di queste donne andrà in galera O visto che hanno l'unzione a prostituirsi dallo stato rosso e da Marino saranno assolti?

Atlantico

Lun, 09/02/2015 - 18:06

Il solito fango ! Gli acquisti immobiliari di Ruby per milioni di euro sono il frutto del suo lavoro di estetista, lo sanno tutti !

Paolino Pierino

Lun, 09/02/2015 - 18:06

Per me tutti questi comunisti che scrivono commenti con il loro odio verso il Cav. o sono,come si dice a Bologna,busoni in italiano omosessuali diversi scherzo della natura o hanno solo tanta invidia pensando a quelle che a loro tocca trombare

nerinaneri

Lun, 09/02/2015 - 18:07

marco1977: no, merito della sua attività di estetista...anche n.minetti consigliere comunale xchè brava igienista "dentale"...

Totonno58

Lun, 09/02/2015 - 18:11

Povero Silvio, quanto fango!..in verità il fango addosso gliel'hanno gettato quando l'hanno assolto "perchè non sapeva che Ruby era minorenne" e "credeva che fosse la nipote di Mubarak"..in questo modo hanno dato l'oscar della demenza a lui ed ai milioni di italiani ch el'hanno votato.

Ritratto di PAYBACK59

PAYBACK59

Lun, 09/02/2015 - 18:13

OH ECCO UN 'ARTICOLO PER LE ZECCHE ROSSE ...ULTIMAMENTE CON TUTTI GLI SCANDALI CHE COINVOLGONO LA SINISTRA ERANO SPARITE DAL SITO DEL GIORNALE !!!!!!

vince50

Lun, 09/02/2015 - 18:18

Ammesso e non concesso che sia realmente avvenuto,se non c'è stata violenza ma volontà di farlo per una qualsiasi ragione per me tutto regolare.Il fatto è che se B.avesse avesse avuto un semplice raffreddore sarebbe stato processato in quanto oppositore del sistema rosso.E di tutti i comunisti che vanno a trans pagando migliaia di Euro non se ne parla?.

Ritratto di Cali85

Cali85

Lun, 09/02/2015 - 18:20

MA CHI SE NE FREGA SE IL BERLUSCA SI E' FATTO QUALCHE "SCOPATA"!!! Perché I "SINISTRORSI", CHE DEPLORANO TANTO, NON PENSANO A TUTTE LE VOLTE CHE SONO ANDATI "A CACCIA" NEI VIALI DI MILANO!!!!!

glasnost

Lun, 09/02/2015 - 18:22

I sinistri moralisti che gente sono??? Si scandalizzano tanto per ipotizzati (dico ipotizzati) e da nessuno ammessi o provati rapporti sessuali ad Arcore, ma non si scandalizzavano affatto, o almeno non lo davano a vedere, per i pompini di Clinton alla sala ovale. Ripeto, ma che razza di persone sono quelle che compongono la nostra sinistra? Possibile che siano tutti in malafede o cretini??

Raoul Pontalti

Lun, 09/02/2015 - 18:27

Suvvia Anita...) Non solo nella casa del più grande statista degli ultimi 150 nanosecondi vigeva un sistema prostitutivo ma si poteva entrare e soggiornarvi ripetutamente senza che il padrone di casa conoscesse reale identità ed età dei suoi ospiti grazie anche alla solerzia e all'efficienza dei suoi collaboratori e dei servizi di sicurezza.

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 09/02/2015 - 18:33

E...di Marrazzo si sa più nulla? Sappiamo che i frociones preferisco usare il lato B....

Holmert

Lun, 09/02/2015 - 18:38

Io non ho mai capito una cosa riguardo questo processo. Ruby e compagne, vengono considerate prostitute a tutti gli effetti. Difatti i giudici dicono:"Quello imperniato sulle serate di Arcore e sui rapporti tra giovani donne e Silvio Berlusconi era un sistema prostitutivo". In base a quali prove, quelle immaginarie o quelle reali? Trenta testimoni sono stati accusati di falso, Ruby ha sempre negato di essere stata penetrata da Berlusca ed ha sempre reso spiegazione del danaro ricevuto da lui, non c'è traccia visibile del consummatum est. Ora un conto è pensare e relazionare sulle ali della fantastica giurisprudenza, una conto è un processo super partes. Resta il fatto però che Berlusca è la preda più ambita dalla magistratura italiana. Se fosse stato uno di sinistra il processo non sarebbe nemmeno partito. Statene certi.

guerrinofe

Lun, 09/02/2015 - 18:56

Se avesse solo pensato che NON fosse minorenne,certamente NON sarebbe stata la sua preferita!! ovvio,ovvia non siate ipocriti

squalotigre

Lun, 09/02/2015 - 19:39

Raoul Pontalti - a parte che come lei ben sa la prostituzione in Italia non è reato e nemmeno la fantasia della Boccassini è arrivata a dire che Berlusconi è un magnaccia, mi pare difficile provare che in Arcore vi fosse un sistema prostitutivo. I partecipanti hanno tutti negato e come lei dovrebbe sapere eventuali intercettazioni,(illegali ma questo è un altro discorso) non provano alcunché ma devono essere supportate da riscontri che malgrado gli sforzi ed anche le minacce velate di vari PM non sono stati trovati. Capisco che nella sua cultura fascista basta la parola dell'accusa, ma in democrazia la parola è sufficiente solo nei confronti del confetto Falqui. Ci vogliono prove, mannaggia.

Raoul Pontalti

Lun, 09/02/2015 - 23:26

Oh ma che medici...Se fanno un referto per un minore abusato cosa scrivono? Che il minore si è fatto tutto da solo, che l'abutente ha dichiarato di essere innocente... Signori dottori miei (anche se non sono vostro paziente) vi richiamo al precetto galenico: observatio et ratio: le intercettazioni sono concludenti, le testimonianze pure (tre femmine hanno raccontato tutto sia alla PG che ai giudici) e soprattutto delle semianalfabete extracomunitarie potevano ritenersi commensali di cene eleganti in cui facessero sfoggio di eloquio forbito ed intellettualmente elevato? E le dazioni di denaro (comprovate ed ammesse) erano per la recita del rosario cantato alla maniera delle clarisse? E da ultimo guardate di non sbagliare "paziente": qui erano in causa i ruffiani ex codice penale non le prostitute (nessuna ovviamente indagata per meretricio che non è reato) e nemmeno l'utilizzatore finale di ghediniana memoria.

angelomaria

Lun, 09/02/2015 - 23:36

E RIPETO QUQNTA PAURA SONO RIUSCITI A FARNE UN MARTIRE NON NE FARANNO UNALTRO CRAXSI!!!!!!

angelomaria

Lun, 09/02/2015 - 23:40

E LE ESCORT DI RENZI DOVE SONO FINITE???

angelomaria

Lun, 09/02/2015 - 23:48

BASTA FECCIA SENE VISTA TROPPO CON COOP ETUUTE LE PORCGERIE DELLA MORALISTA SINISTRA DA RAGGIUNGEREILPRIMO POSTO NEL GHINNES DEI PRIMATI ORA LE STORIE D'ORRORE PERCHE "ORRORE" FA PENSARE CHE CI SIANO DELLE MENTI COSI CONTORTE IN CHI DOVREBBE APPLICARE LE "LEGGI" LE LORO VERGOGNE HANNO INFANGATO TUTTI NOI PER ANNI ORMAI E CONTINUANO NESSUNO CHE ABBIA AVUTO LA DECENZA DI DIRE BASTA!QUESTO E' SCANDALOSO!!!ELE LORO VERGOGNE ORA SONO LE VOSTRE!!

cicero08

Mar, 10/02/2015 - 06:50

X denteavvelenato: ci aggiunga pure i gratuiti e strumentali riferimenti a Moubarack e provi ad indovinare cosa dovrebbe fare senza ulteriore indugio Berlusconi. ..

cicero08

Mar, 10/02/2015 - 07:57

I giudici: "prove univoche sulla prostituzione. .."

squalotigre

Mar, 10/02/2015 - 12:35

Raoul Pontalti- le intercettazioni, anche quelle legali e non è questo il caso, sono da considerarsi solamente come spunti investigativi e devono essere surrogate da prove e testimonianze. La dazione di denaro, che è stata ammessa, non costituisce alcuna prova di meretricio. Io per esempio corrispondo una cifra mensile ad una ragazza, rimasta vedova con un figlio, con la quale non ho né ho mai avuto alcun rapporto di natura sessuale. Silvio è libero di dare il suo denaro a chi vuole, e mi risulta che aiuti anche persone di sesso maschile e non credo sia stato additato come omossessuale. Tutti i partecipanti alle cene hanno dichiarato di non avere mai assistito a scene di sesso e se ci sono tre sgallettate che dicono il contrario mentono o sono state spinte a mentire dietro minacce neanche velate. E poi la ratio propria della mia professione mi impedisce di credere che se uno vuole andare ad escort lo faccia in presenza di un pubblico di guardoni per il gusto di esibirsi.

Libertà75

Mar, 10/02/2015 - 17:03

@squalotigre, probabilmente il Pontalti era presente, mi domando come mai non abbia testimoniato in tribunale però... Ma del resto il fascismo è tornato al potere, ieri si chiamava partito fascista, oggi invece?

denteavvelenato

Mer, 11/02/2015 - 12:42

@cicero08 Ma cosa vuole da me, se la prenda col suo padrone che le ha dette queste cose, salvo poi essere sempre smentito dai fatti

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Mer, 11/02/2015 - 18:38

....minkia ma perchè PUZZANO LE ZECCHE ROSSE???