Ruby, Gad Lerner e la reazione per l'assoluzione di Berlusconi

La sentenza di assuoluzione di Berlusconi per il processo Ruby non è stata gradita da diverse anime della stampa di sinistra e così Lerner si sfoga sul suo blog

La sentenza di assuoluzione di Berlusconi per il processo Ruby non è stata gradita da diverse anime della stampa di sinistra. Tra i rosiconi in prima fila c'è Gad Lerner, da sempre tifoso delle toghe di Milano e sostenitore convinto sul suo blog delle tesi accusatorie contro il Cav.

Dopo aver appreso la notzia dell'assoluzione, Lerner ha sfogato tutta la sua rabbia sul suo blog con un posta al veleno contro il Cav: "Berlusconi è innocente, non ha concusso pubblici funzionari per ottenere il rilascio di Ruby, e ignorava fosse minorenne quando ebbe con lei una relazione mercenaria. Capisco bene che la sentenza della Cassazione procuri sollievo al leader di Forza Italia, minacciato da una condanna a sette anni di carcere in primo grado. Ma non può alterare in nulla il giudizio politico e personale sul suo operato che lo rendeva inadatto a svolgere con responsabilità incarichi pubblici. Puttaniere era e puttaniere resta, e per giunta mendace con la favola della nipote di Mubarak e la pioggia di denaro finalizzato a accomodare le testimonianze. Non credo che il destino politico di Berlusconi, ormai segnato, possa godere adesso di improbabili resurrezioni. Gli riconosciamo di non aver commesso i reati per cui ha avuto un processo con tutte le garanzie e in tempi ragionevoli. Ma Berlusconi resta l’emblema del peggior potere italiano che mischia denaro e politica, telecrazia e misoginia".

Commenti

buri

Gio, 12/03/2015 - 17:09

è solo odio allo stato puro, che prenda un malox forse si sentirà meglo, non merita altri commenti

bleumoon

Gio, 12/03/2015 - 18:44

..è il classico poverello comunista

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Ven, 13/03/2015 - 08:39

Dopo aver sbavato, si è almeno asciugato la barba? Sekhmet.