Stupratore e assassino romeno minaccia il giudice: "Vi uccido tutti"

Indagine su un 32enne rumeno accusato di aver ucciso un uomo e violentato la sua compagna nel 2014, a Salerno. Intanto, il pm ha chiesto per lui la pena dell'ergastolo

Imputato per l’omicidio di un giovane e la violenza sessuale sulla compagna, tenta di protestare la sua innocenza e avrebbe minacciato di morte magistrati e parti civili in una delle udienze a porte chiuse del processo. E il pm chiede per lui la detenzione a vita. Arriva, infatti, la richiesta del pubblico ministero per il protagonista dell'episodio, Ionut Alexa, 32 anni, rumeno, imputato per l’uccisione di Natalino Migliaro e lo stupro della fidanzata avvenuti a Battipaglia, in provincia di Salerno, nell’ottobre 2014. Per lui la pubblica accusa ha chiesto la pena dell’ergastolo.

Alexa è accusato di aver pestato a morte il 30enne e di aver abusato della ragazza che era con lui nell’auto parcheggiata in una piazzola. Incastrato dal dna ricavato dalle tracce di sperma, il rumeno è inchiodato anche all'accusa di averne stuprato la fidanzata. Lui, però, a più riprese s’è professato innocente avanzando ipotesi che nel dibattimento non sembrano aver retto minimamente. La rabbia dell’imputato è più volte esplosa in aula, anche in passato quando si è reso protagonista di alcuni battibecchi con i familiari delle vittime. E ora spuntano le presunte minacce nell’udienza a porte chiuse alla corte d'Assise di Salerno quando, messo di fronte alle accuse, avrebbe minacciato di morte i presenti: "Vi uccido tutti". Stando a quanto riporta La Città di Salerno, c’è un’inchiesta su questo inquietante episodio.

Il tremendo fatto di cronaca di cui è imputato Ionut Alexa s’è verificato poco più di due anni fa. Avrebbe pestato, armato di bastone, il giovane salernitano davanti agli occhi della fidanzata, poi brutalizzata. Migliaro morì in ospedale, dopo due mesi di agonia. Il rumeno, già noto alle forze dell’ordine per precedenti relativi allo sfruttamento della prostituzione e reati contro la persona, fu destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nell’aprile del 2015. Per lui, ieri, il pm ha chiesto l’ergastolo. La sentenza è attesa per gennaio.

Commenti

Fjr

Mar, 20/12/2016 - 13:19

Vediamo se giudici e magistrati iniziano a darsi una svegliata,

Fjr

Mar, 20/12/2016 - 13:20

Ah quanto sono belle le risorse

lawless

Mar, 20/12/2016 - 13:21

se si è giunti a questo i giudici facciano il mea culpa e ben gli stà. Questa cosa è come il continuo arrivo dei migranti. Non si è voluto fermare la violenza (o il flusso) subito al manifestarsi ed ora che tutti si sentono in diritto di fare impunemente ciò che vogliono diventa difficile fermare la "macchina" del disastro che loro, giudici e politicanti, hanno avviato a tutto gas.

Aristide56

Mar, 20/12/2016 - 13:24

pregiudicato già noto vero politiconi e magistratoni , e alloro cosa ci faceva ancora nel ns. paese ( dobbiamo licenziare chi non lo ha espulso senza se e senza ma )

ziobeppe1951

Mar, 20/12/2016 - 14:09

Vediamo l'effetto che fa...

i-taglianibravagente

Mar, 20/12/2016 - 14:33

"Il rumeno, gia' noto alle forze dell'ordine".... In italia sembra che il mestiere delle cosiddette forze dell'ordine non sia difendere i cittadini...noooo....loro sono speciali, diversi...loro SANNO...conoscono i delinquenti per filo e per segno....e a loro basta questo...sono dei "curiosoni", sano tutto....ma mai che ne mettessero/tenessero in galera uno.

baronemanfredri...

Mar, 20/12/2016 - 14:49

SIGNOR GIUDICE RIPETE QUESTE PAROLE AI SUOI COLLEGHI DELLA MAGISTRATURA DI SINISTRA LO DICA A MATTARELLA AL CAPO DEL GOVERNO E AL MINISTRO DI GRAZIA E GIUSTIZIA. DIMENTICAVO IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA. NON E' ANCHE UNA VOSTRA RISORSA DA FAR ENTRARE IN ITALIA COME HA SOSTENUTO MORTADELLA?

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mar, 20/12/2016 - 15:09

Triste (e orrendo) paese quello che vede morire i proprii figli per non saperli proteggere dalla spaventosa brutalità dei soggetti oltre cortina! E meno male che Librandi ci tiene allegri strombazzando la diminuzione dei reati, evviva. Come se un chirurgo dicesse al paziente con la gamba in cancrena "Però abbiamo salvato l'unghia..."

dot-benito

Mar, 20/12/2016 - 15:11

ma forse verrà assolto

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mar, 20/12/2016 - 15:40

Cella due metri per tre, senza finestre, in stile "Conte di Montecristo", vedi come si calma e come si calmano quelli fuori che pensano di poter delinquere liberamente nel nostro Paese. Questi è così che percepiscono la giustizia italiana, una giustizia debole e senza certezza della pena.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mar, 20/12/2016 - 15:47

Altro che ergastolo, pena di morte!

claudioarmc

Mar, 20/12/2016 - 15:57

Per Natale avevo chiesto il Surface Pro, ma se mi date questo faccio scambio

venco

Mar, 20/12/2016 - 15:59

Un immigrato che commette un reato non deve più circolare libero in Italia.

giosafat

Mar, 20/12/2016 - 16:07

L'imputato ha sbagliato: doveva dire 'vi farò uccidere tutti' se voleva garantirsi, se non proprio le scuse, almeno l'assoluzione dal reato. Sprovveduto...

guardiano

Mar, 20/12/2016 - 17:40

Quando leggo, aveva già commesso reati contro la persona e sfruttamento della prostituzione, quindi un delinquente abituale, mi chiedo come mai fosse ancora libero di circolare sul suolo Italiano e penso chi ha il dovere di proteggere i cittadini si sentono in pace con la loro coscienza se ne hanno una, ho i miei dubbi.

Giorgio Rubiu

Mar, 20/12/2016 - 17:41

@ venco - No! non deve più circolare libero ne in Italia ne altrove. Questo, però, deve valere per tutti i delinquenti, non solo per gli immigrati. La delinquenza va punita chiunque sia a commetterla.

maricap

Mar, 20/12/2016 - 17:56

Solo un popolo di drogatelli smidollati, rincoglioniti dalla propaganda comunista, può sopportare che avvengano simili cose, senza infliggere la pena di morte.

roberto.morici

Mar, 20/12/2016 - 18:20

Ha proprio ragione la Presidenta. Come potremmo vivere senza queste provvidenziali riserse.

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 20/12/2016 - 18:32

Se uccide il giudice per me va bene. Ma il furbacchione vuole l'ergastolo. Non che se lo trova davanti alla sera in semiliberta'.

moshe

Mar, 20/12/2016 - 18:45

Impiccatelo! è risaputo che l'ergastolo non lo fa nessuno, pena di morte !!!!!

Menono Incariola

Mer, 21/12/2016 - 00:59

Di questi tempi mi sa che, pur contravvenendo alla legge, si rischia meno a girare armati e sul chi vive.

edo1969

Mer, 21/12/2016 - 07:40

L'ergastolo? Come si permettono? E la pensione chi ce la paga adesso?

edo1969

Mer, 21/12/2016 - 07:45

Lo ripeto sempre, quando me lo pubblicano: dico a coloro che sanno intendere, votate gli unici che hanno a cuore quel che resta di questo povero Paese, i soli che difendono gli Italiani perchè fieri di essere Italiani: #iostoconcasaPound

rossini

Mer, 21/12/2016 - 08:05

Cari giudici, almeno ora che siete stati minacciati in prima persona e che è in gioco la VOSTRA pelle, non quella dei comuni cittadini, volete decidervi a chiuderlo in galera e buttare la chiave?

Ritratto di luigin54

luigin54

Mer, 21/12/2016 - 08:35

No ergastolo pena di morte non si mantengono in vita gli assassini.