Rumeno ubriaco malmena e tenta di violentare una donna, arrestato

La donna è comunque riuscita a divincolarsi e a dare l'allarme al 112

Prima ha preso a pugni e calci una donna, poi ha tentato di stuprarla. Un giovane rumeno di 20 anni è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Roggiano Gravina, nel Cosentino.

È successo ieri, nel tardo pomeriggio. La vittima si trovava in una zona di campagna di sua proprietà quando il giovane, ubriaco, l'ha prima malmenata e poi ha provato a violentarla.

La donna, dopo un primo momento, è riuscita - con non poca fatica - a divincolarsi e dare subito dopo l'allarme al 112. L’intervento istantaneo dei Carabinieri della stazione di Roggiano Gravina, ha consentito di bloccare il giovane, mentre tentava di darsi alla fuga. Subito dopo i militari hanno dato soccorso alla donna, che si trovava visibilmente in stato di shock.

Il ventenne è stata arrestato per il reato di tentata violenza sessuale e si trova ora nel carcere di Cosenza, a disposizione della Procura locale.

Commenti

piazzapulita52

Ven, 27/10/2017 - 20:04

Solita "direttissima" e poi di nuovo fuori a delinquere! CHE SCHIFO!!!

edo1969

Ven, 27/10/2017 - 20:59

scappava dalle guerre della romanìa

dagoleo

Sab, 28/10/2017 - 00:51

Un'altra brillante risorsa che voleva solo contribuire attivamente all'incremento della natalità italiana, troppo bassa e necessitante della collaborazione di risorse esterne. Anche questo aspetto è stato considerato ampiamente dalla Boldrini e da Boeri. Vedrete che in Procura si chiarirà subito tutto e le buone intenzioni della risorsa saranno riconosciute con tanto di scuse. Risorsa procreatrice libera subito.