Ryanair lancia sfida low cost: da Londra a New York con 10 sterline

La compagnia dovrà comprare aerei a lungo raggio e la strada sembra ancora lunga: le offerte partiranno tra 4 o 5 anni

Ryanair si prepara a lanciare un collegamento low cost tra 14 città europee e altrettante americane con biglietti, di sola andata, a partire da 10 sterline. Il progetto è stato approvato dal cda della compagnia irlanese e dovrebbe partire nel giro di quattro o cinque anni. Le possibili basi di partenza europee sono Londra, Dublino, Colonia e Berlino più altre eventuali in Spagna, Italia e Scandinavia. Negli Stati Uniti, alcuni degli scali candidati potrebbero essere New York, Boston, Chicago e Miami. Ryanair definisce la possibile rivoluzione nei voli transatlantici come uno "sviluppo logico del mercato aereo europeo".

Lo stesso il numero uno di Ryanair, Michael O’Leary, dice da tempo che vorrebbe lanciare il low cost da e per l’America. Ma ancora mancano i velivoli per i voli transatlantici. E non sarà possibile acquistare offerte prima di 4 o 5 anni.

Al momento, infatti, l’unica linea low cost (ma non si tratta di un low cost spinto) che organizza voli verso gli Stati Uniti resta la norvegese Air Shuttle, che offre un collegamento a 208 euro fra lo scalo londinese di Gatwick e il Jfk di New York.

Commenti

cgf

Lun, 16/03/2015 - 23:38

non credo che i tempi siano cambiati da quando ci provò Sir Frederick Laker. Sono anni che ogni tanto salta fuori come 'imminente' x Ryanair solcare l'oceano, ma O’Leary sa benissimo quanto lievitino i costi dopo la quarta ora di volo... imo è un'altra [già usata] trovata pubblicitaria.