Saldi invernali flop? Le previsioni sono nere

Secondo la stima del Codacons, solo il 35% delle famiglie prevede di fare qualche acquisto durante gli sconti. Spesa media di 150 euro

Saldi flop? Il rischio è alto. Le previsioni in vista dei saldi invernali al via il 4 gennaio prossimo in gran parte d’Italia, sono nere. Secondo la stima del Codacons, solo il 35% delle famiglie prevede di fare qualche acquisto durante gli sconti (contro il 40% dei saldi invernali 2013), mentre le vendite sul territorio in regime di saldi segneranno una riduzione media del 12,5% rispetto ai precedenti saldi invernali, e raggiungeranno anche punte di un -30% nel Mezzogiorno. Comunque vada, la spesa media delle famiglie non supererà i 200 euro, 130 per l'Adoc. L'associazione dei consumatori stima una calo della spesa del 15% rispetto all’anno scorso e un budget familiare medio di 130 euro. Per il presidente dell’associazione, Lamberto Santini, "l’abbigliamento di media e bassa qualità, così come quello sportivo, subirà una forte decrescita, con stime intorno al 20% in meno di acquisti rispetto allo scorso anno. Questo perché la presenza di outlet e, soprattutto, la diffusione degli acquisti via web, dove è possibile usufruire di sconti continui durante tutto l’anno, rende il periodo di saldi meno appetibile rispetto al passato"

Commenti
Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Sab, 28/12/2013 - 15:11

speriamo sia vero io ormai scambio, compro all'estero e se compro in Italia non chiedo scontrino o fattura ma preferisco lo sconto, tanto sia scontrino che fattura non me li fa scaricare lo Stato quindi.....