Salento, la casa vacanza respinge "gay e pro gender"

Dopo il caso di Tropea, anche in Salento spunta una casa per vacanze da cui sono escluse "Coppie gay anche unite con unioni civili e persone pro-gender"

Dopo la Calabria, anche in Salento spunta un altro caso di una coppia gay che sarebbe stata respinta da una casa vacanza proprio a causa del loro essere omosessuali.

La segnalazione arriva dal segretario nazionale di Arcigay Gabriele Piazzoni, che racconta come una coppia gay sia stata respinta da un appartamento in provincia di Lecce offerto per l'affitto tramite un portale dedicato su internet. Nell'annuncio messo online si sarebbe potuto infatti leggere. "Non si accettano persone che aderiscono alla ideologia gender e coppie omosessuali anche se unite con rito civile".

"E' evidente - prosegue Piazzoni - che il prolungato vuoto normativo sull'omotransfobia in Italia sta producendo un fenomeno raccapricciante, una sorta di esibizionismo della discriminazione, forte di un'impunità garantita dalle leggi e dalla politica. E' indispensabile allora mettere in campo un intervento strutturale e normativo che escluda l'omotransfobia, così come tutte le discriminazioni e i razzismi, dall'esercizio di servizi destinati al pubblico, anche se messi in campo da privati".

Da Arcigay Salento, invece, si dicono "indignati" e annunciano una manifestazione a Gallipoli per il prossimo 19 agosto. Il caso ricorda quello di una coppia omosessuale respinta da una casa vacanze nei pressi di Tropea, in Calabria, dove per espressa volontà dei proprietari non erano accettati "omosessuali e animali".

Commenti
Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Sab, 29/07/2017 - 13:51

in casa propria uno ospita chi vuole.

frapito

Sab, 29/07/2017 - 13:56

Adesso ci dobbiamo sorbire un'altra settimana di crisi isteriche e manifestazioni schizofreniche. Purtroppo così funziona il fascismo delle minoranze.

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 29/07/2017 - 14:15

Scuasate,mahhh, da quando non posso più affittare a chi voglio??Ed in base a quale legge di questo sempre più sgangherato paese''''

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 29/07/2017 - 14:20

---il punto è sempre quello----sono i portali internet che devono rifiutare di farsi latori di questi annunci stringenti --proprio perchè spesso sono portali internazionali dunque evoluti e fortemente liberi ed antimoralisti e simili limitazioni non rientrano nella loro policy---i trogloditi invece che vogliono affittare le proprie case alle loro condizioni sono liberissimi di farlo--ma coi vecchi sistemi però---passaparola -segnali di fumo ed affini---swag

esse50

Sab, 29/07/2017 - 14:22

Uno avrà il diritto di affittare a chi pare e piace, se non gli piacciono gli animali ed i gay , li esclude. Non vedo dove sta il problema.

lorenzovan

Sab, 29/07/2017 - 14:37

elkid..nell'altro caso...sembra da inchieste dell'antimafia di pochi anni fa ..che comunicasse con i "pizzini"...lololololo

lorenzovan

Sab, 29/07/2017 - 14:38

ma pizzini benedetti erano....lolololol

frapito

Sab, 29/07/2017 - 14:58

@elkid- vorrei capire perché i "trogloditi" devono essere discriminati nei loro averi e nei loro rapporti, e costretti ad usare "vecchi sistemi", perché certe persone psicologicamente dissociati dalla realtà invece possono usare sistemi "evoluti" ed "antimoralisti". Se per "evoluti" significa ripristinare le usanze storiche della vecchia città di SODOMA (3000 anni addietro) dove le case venivano aperte ai sodomiti, mi sa tanto che il concetto di evoluzione civile non sia per nulla chiaro a tanti.

Cheyenne

Sab, 29/07/2017 - 15:25

MA è MAI POSSIBILE CHE IN ITALIA UNO NON PUO' AFFITTARE LA CASA A CHI VUOLE

Marcello.508

Sab, 29/07/2017 - 15:44

elkid - Oltre i portali di internet ci sono i media (che entrano in TUTTE le case tramite la televisione) e la carta stampata che riferiscono di fatti del genere, che rientrano nella specifica volontà di chi, da privato, affitta a chi vuole. Che si fa, censuriamo anche questi altri organi di diffusione perchè non si deve conoscere, in base all'articolo 21 della costituzione, il pensiero di chi non è in linea con le idee della maestrina terza carica dello stato? Ognuno si assume le proprie responsabilità di fronte alla legge e a sè stesso. Non ci vedo niente di strano e lei impari a rispettare chi non la pensa come lei, "esimio"...

duca di sciabbica

Sab, 29/07/2017 - 16:02

anche se egualmente stomachevole questo è un caso molto diverso da quello calabrese. Affittino casa loro a chi vogliono e si servano dei mezzi di pubblicità che preferiscono.

Garombo

Sab, 29/07/2017 - 16:29

Ha perfettamente ragione elkid, se non vuoi affittare a omosessuali non puoi faree un annuncio pubblico perchè è discriminatorio e fuorilegge.

frapito

Sab, 29/07/2017 - 16:49

.... ed a proposito della città di SODOMA, sappiamo tutti come è andata a finire!

Anonimo (non verificato)

frapito

Sab, 29/07/2017 - 17:38

Allora fatemi capire. Se scrivo si "affitta solo a ragazze" discrimino i ragazzi e gli omosex, se scrivo " si affitta solo a ragazzi" discrimino le ragazze e gli omosex, se scrivo si "affitta solo a omosex" discrimino i ragazzi e le ragazze. EHI!!! Ma siamo sicuri di avere tutte le rotelle a posto?

giovanni PERINCIOLO

Sab, 29/07/2017 - 17:44

..."una sorta di esibizionismo della discriminazione"... senti chi parla di "esibizionismo"! Cosa sono i gay pride se non l'estremo esibizionismo di una minoranza che vuole imporre al mondo la sua ideologia aberrante per tutto quanto riguarda filiazione e diritti dei bambini??

giseppe48

Sab, 29/07/2017 - 17:46

Perché non prendono in affitto un negozio di frutta e verdura?

Fjr

Sab, 29/07/2017 - 17:57

Ancora non hanno capito che più sollevano la questione e più chi affitta solo a etero si farà forte del fatto che proprio per ribellione avranno ancora più vacanzieri pronti a correre solo per dare solidarietà,ma la faccenda di Chioggia non ha insegnato nulla?

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 29/07/2017 - 17:59

Che l'arcigay faccia tutte le marce di protesta che vuole,non caverà un ragno dal buco. Il proprietario affitta la casa a chi gli pare e nessuno può vietarglielo. Punto.

pasquinomaicontento

Sab, 29/07/2017 - 18:07

Che schifo, ancora parlamo de 'sti ommini ar contrario,lo sò, è 'na disgrazia nasce "OMI" triste chi lo nacque,er guaio è che se prima s'annisconnevano,adesso lo sbandierano ai quattro venti,sò "omo",mbè...me verebbe da risponne sò' cxzxi tua e der medico che te cura, basta che lasci perde li regazzini,ma poi que li sculettamenti durante la carnevalata dei gay-pride,me vergogno io pe' loro...quann'ero fanello,e vedevamo uno che s'arivortava, quanno se parlava de donne...che tristezza, poveracci,adesso sembra che,a esse'fxoxio,sia un plusvalore,da reclamizzare.Ve cianno mai mannato a quer paese...il resto se pò canta pure in sordina.

Divoll

Sab, 29/07/2017 - 18:09

Bene, vuol dire che gli italiani hanno ancora gli anticorpi e decidono da soli, non c'e' politicamente corretto che tenga.

enzolitti

Sab, 29/07/2017 - 18:09

Non sono d'accordo. I gay sono più puliti e pagano bene. Io affitterei una casa a loro, piuttosto a delle famiglie cafone con bambini maleducati.

Anonimo (non verificato)

bozzolik

Sab, 29/07/2017 - 18:10

a me piacciono i finocchi in insalata

Giacinto49

Sab, 29/07/2017 - 18:17

Libertinaggio e ipocrisia. Mala tempora currunt!!

Ritratto di pascariello

pascariello

Sab, 29/07/2017 - 18:35

"una sorta di esibizionismo della discriminazione, forte di un'impunità garantita dalle leggi" io la vedo in tutte le manifestazioni del cosiddetto PRIDE GAY (che caxxo ci sarà mai da essere orgogliosi) ove spesso ri@chioni f@etenti si esibiscono in maniera squallida e disgustosa

Totonno58

Sab, 29/07/2017 - 19:04

Un sincero augurio di trovarsi con la casa sfitta...oltre un'eventuale processo per discriminazione (se ci sono gli estremi)

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 29/07/2017 - 19:08

Atutti i pdioti, stat sereni, tra poco quando sarà applicata la sharia dai vostri amichetti,non avrete più nulla da ridire !!

Ernestinho

Sab, 29/07/2017 - 19:16

Ma i gay alloggino in case predisposte soltanto per loro e lascino in pace coloro che vogliono affittare a gente "NORMALE"!

Ernestinho

Sab, 29/07/2017 - 19:18

L'albergatore, per la dignità stessa dell'albergo e per la tranquillità degli altri clienti NORMALI, può escludere chi vuole, specie i "diversi", che non garantiscono certamente pudicizia!

Ritratto di Pippo1949

Pippo1949

Sab, 29/07/2017 - 19:39

Queste "checche" sempre pronte a starnazzare ! Una casa vacanza non è un hotel,quindi uno ha tutto il diritto di ospitare in casa sua chi gli pare ! Escludendo oltre al ,anche maomettani,cinesi e indigeni delle isole Pasqua.........

Anonimo (non verificato)

giovanni951

Sab, 29/07/2017 - 20:03

ma uno potrà affittare casa a chi vuole o no?

frabelli1

Sab, 29/07/2017 - 20:04

Se la casa è mia, l'affitto a chi voglio IO!

ARGO92

Sab, 29/07/2017 - 20:24

andate a cagare culattoni di mxxxa

Nick2

Sab, 29/07/2017 - 20:25

Cari i miei fascisti omofobi, una persona affitta casa sua a chi vuole fino a un certo punto. Se si tratta di una casa vacanze, il titolare deve aprire la partita IVA e rendere un servizio turistico, quindi non può discriminare chi usufruisce di questo servizio. Se non è d'accordo, chiude l'attività​ e affitta la casa con contratto di locazione di 4 anni a chi pare a lui, (col rischio di non beccare un centesimo dopo qualche mese), oppure la dà in nero per brevi periodi, sempre a chi pare a lui, ma a suo rischio e pericolo...

Marcello.508

Sab, 29/07/2017 - 20:31

Garombo - Mi spiega in base a quale legge, visto che nel privato ognuno può fare quel che vuole? Sono scattate denunce contro questa gente? A me non pare, altrimenti ne avremmo avuto notizia. Altro è quello che pensa la gente su cui il rispetto non deve mai mancare, ma la condivisione è altro.

Totonno58

Sab, 29/07/2017 - 21:00

Leggo con molto piacer e riporto "A distanza di poche ore il sito CaseVacanza.it ha reso noto di avere rimosso l'annuncio omofobo e di avere bloccato l'inserzionista, che non potrà più pubblicare nulla. L'agenzia ha inoltre specificato di non essere "proprietaria degli annunci ma di offrire solo gli spazi on line" e di essere comunque pronta "a intervenire dietro ogni segnalazione di contenuti inappropriati".

Ritratto di Ausonio

Anonimo (non verificato)

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Sab, 29/07/2017 - 21:40

Si deve sopportare " L'orgoglio gay" e non si sopporta "L'orgoglio etero" ? Troppo comodo.

ziobeppe1951

Sab, 29/07/2017 - 21:41

Ci mancava il simpaticone nazikkkomunistone

Divoll

Sab, 29/07/2017 - 22:21

Non si sopportano proprio piu'. Perche' i gay si vogliono imporre a tutti i costi? Poi parlano di fascisti, ma sono proprio questi metodi a esserlo. Cominciamo a parlare della liberta' e dei diritti dei NORMALI! Perche' dobbiamo sopportare e soffrire in silenzio?

Marcello.508

Sab, 29/07/2017 - 22:57

Nick2 "Cari i miei fascisti omofobi" Sempre con il solito ritornello, tipico di quelli che, come li descrisse Ricolfi (economista e uomo di sx) «Nella storia della cultura occidentale, il politicamente corretto è stato il modo nel quale una parte politica, la parte progressista o liberal, ha preteso di stabilire come le persone dovessero parlare e, per questa via, che cosa dovessero pensare». "Caro" compagno, su quale base legislativa il latore di quel messaggio potrebbe incorrere in un reato? Non mi pare sia stato denunciato, solamente messo in condizione di non pubblicare messaggi del genere su chissà quali e quante pressioni e di chi.. A casa sua, anche senza messaggistica, ognuno può fare quello che vuole.

Ritratto di pinox

pinox

Sab, 29/07/2017 - 23:01

Quanta cattiveria dentro questa società Nel confronto di chi tiene un'altra sessuità Quanta gente che vi ingiuria Quanta gente che vi attacca Solo perché non vi piace la patacca ...... il locatore sarà uno rimasto diciamo un po' indietro, come il personaggio interpretato da un noto film di checco zalone.

Ernestinho

Dom, 30/07/2017 - 17:31

Io, "checche" se ne dica. non alloggerei insieme a gay. E come me tanti altri! Ed i proprietari di alloggi si comportano, giustamente, di conseguenza!