Salerno, abusi sessuali su una minorenne: indagata un’intera famiglia

Sotto la lente d’ingrandimento sono finiti il padre e la madre della piccola, il fratellastro e la moglie. I quattro erano stati arrestati il gennaio scorso a seguito di un’indagine iniziata nel 2017

La Procura di Salerno ha chiuso le indagini: un’intera famiglia rischia di andare a processo per violenza sessuale aggravata e maltrattamenti nei confronti di una minorenne di cinque anni. Ad essere indagati sono il padre e la madre della piccola, il fratellastro e la moglie. I quattro erano stati arrestati il gennaio scorso a seguito di un’indagine iniziata qualche anno fa.

Il padre della piccola, 62enne, fu trasferito in carcere, mentre le altre tre persone andarono ai domiciliari. L’inchiesta sui presunti maltrattamenti era iniziata nel 2017. Gli inquirenti si trovarono di fronte ad una situazione inquietante: la bambina era malnutrita e costretta a vivere in un ambiente malsano.

Le forze dell’ordine scoprirono che la minorenne, nonostante la tenera età, doveva eseguire le faccende domestiche e badare anche alla sorella più piccola. In più era sottoposta a violenza fisica. Oltre alle percosse la bambina era vittima di abusi sessuali, non solo da parte del genitore, ma anche il fratellastro approfittava continuamente di lei.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?