Salerno, in fiamme la storica torre anti-saracena

L'incendio è divampato in pieno centro cittadino nell'area del Forte La Carnale. In azione i vigili del fuoco, paura tra i cittadini e l'indignazione sul web

Gli incendi colpiscono al cuore Salerno, in fiamme il Forte La Carnale in pieno centro cittadino. La torre, che risale alla seconda metà del Cinquecento, avvolta da un incendio: paura tra i turisti e i bagnanti.

Le fiamme,si sono sprigionate ieri mattina sulla collinetta dove sorge l’antico maniero, hanno presto raggiunto la struttura causando danni ingenti. L’incendio è arrivato a minacciare anche alcuni parcheggi che sorgono nelle vicinanze del Forte e la polizia locale è stata costretta a chiudere le strade al traffico. Mandando in tilt la circolazione nel capoluogo salernitano.

Come riporta La Città di Salerno, dal rogo che è divampato nella tarda mattinata di ieri si sono levate alte colonne di fumo. Le fiamme, anche grazie alle forti raffiche di vento, sono subito diventate alte e minacciose. Il rogo è stato domato solo diverse ore dopo dai vigili del fuoco che si sono tempestivamente recati sul posto.

Le immagini dell’incendio hanno sollevato un’ondata di indignazione sui social. Non è la prima volta che il bastione storico, costruito in funzione anti-saracena e inserito nel sistema di torri difensive contro le incursioni dei mori nei secoli scorsi, finisce in fiamme. A Capodanno, infatti, nella vegetazione di quello che dovrebbe essere il Parco del Forte era scoppiato un altro rogo causato dall’utilizzo improprio di alcuni fuochi d’artificio. E adesso i cittadini chiedono la testa dei piromani.