Salerno: lite in famiglia, lei lo ferisce e lui aggredisce i poliziotti

La coppia di Pastena è stata arrestata per resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo è risultato positivo anche ai test cannabinoidi

Gli agenti della polizia erano stati avvisati dai vicini di casa per il comportamento di una coppia di fidanzati che, con i loro continui litigi, procuravano fastidio all’intero condominio. Giunti sul posto, i poliziotti si sono trovati a dover gestire una situazione molto difficile. Davanti alle forze dell’ordine la donna ha colpito il suo compagno, ferendolo, mentre quest’ultimo, in preda ad un folle raptus, ha aggredito gli agenti della polizia.

L’episodio è accaduto nel quartiere di Pastena, nel Salernitano, in una zona periferica del capoluogo di provincia. Nel corso della colluttazione con i poliziotti, diventata sempre più violenta, è andata in frantumi anche una porta di vetro, che ha provocato ulteriori ferite all’uomo e anche alla sua fidanzata. Trasportati all’ospedale Ruggi D’Aragona di Salerno sono stati medicati dallo staff medico.

Il giovane è risultato positivo anche ai test cannabinoidi ed è stato così tratto in arresto. Risponde di resistenza a pubblico ufficiale. Denunciata a piede libero, invece, la donna, già nota alle forze dell'ordine. Risponde di minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. Un anno fa, a Ventimiglia, un episodio simile, con una lite tra una coppia di africani. A rischiare di avere la peggio è stato l'uomo, che la compagna ha affrontato brandendo un paio di forbici.