Salvini frena a un passo dalla rottura

Apertura su Bertolaso, per ora rientra il caso. E per i sondaggi il centrodestra unito vince

Un Matteo Salvini in salsa inaspettatamente democristiana. Ecumenico come mai prima quando racconta i risultati della gazebata leghista a Roma, appuntamento che nel weekend ha acceso non poco le tensioni interne ad un centrodestra che ancora non riesce a riconoscersi in un unico candidato sindaco. Eppure, dopo aver prima rimesso in discussione Guido Bertolaso e poi innescato la mina dei gazebo, il leader della Lega decide di vestire i panni del pompiere. In modo niente affatto casuale, ma studiato e calcolato nel dettaglio.

Basta uno sguardo al suo profilo Facebook per avere la fotografia della svolta. Il post in cui Salvini ringrazia «i 15mila cittadini che hanno portato le loro idee ai gazebo di Roma» è infatti accompagnato da una foto sulla quale campeggiano quattro schede già scrutinate: nella prima la preferenza è ad Alfio Marchini, nella seconda viene indicato Francesco Storace, nella terza il voto va a Guido Bertolaso e nella quarta la spunta è per Irene Pivetti. Con grande premura, insomma, non si fa torto a nessuno. Una linea confermata da una serie di dichiarazioni concilianti. Prima verso Silvio Berlusconi, visto che Salvini parla di «sostanziale pareggio» tra i diversi candidati e arriva a dire che a correre «potrebbe essere lo stesso Bertolaso» perché «non pensavo prendesse tutti questi voti». Poi verso Giorgia Meloni, con il leader del Carroccio che giura di non voler «decidere da solo» e auspica primarie di «tutto il centrodestra» per individuare il miglior candidato al Campidoglio.

Dal Salvini sulle barricate delle ultime settimane, dunque, si passa al Salvini post-democristiano di ieri. Una scelta pare maturata solo in tarda mattinata dopo un colloquio con Berlusconi, ma comunque una decisa inversione di rotta. Sulla quale hanno evidentemente pesato il rischio più che concreto di far saltare il tavolo delle amministrative. Da quando il segretario della Lega ha infatti aperto il fronte romano, sul territorio si sono congelate molte delle trattative in corso per individuare i candidati sindaci di comuni più o meno piccoli, ma comunque importanti per la Lega (soprattutto in Lombardia, Veneto e Piemonte). Anche per questo Salvini avrebbe deciso di ammorbidire la linea.

I prossimi giorni diranno se la svolta è destinata a portare a una tregua permanente e, dunque, alla soluzione della querelle romana. Anche se già ieri sera arrivavano segnali poco incoraggianti. Se al 60% dello spoglio Marchini era a 1.450 voti, a fine giornata il dato definitivo vede il candidato gradito a Salvini schizzare a ben 4.534 preferenze. La sensazione è che i conti non tornino. Oppure che il leader della Lega abbia già voluto correggere il tiro rispetto a qualche ora prima, quando aveva parlato di «sostanziale pareggio» e aperto ad una soluzione condivisa.Adalberto Signore

Commenti

cicero08

Mar, 01/03/2016 - 09:28

ma quale frenatore? Se si piega alla volontà del Berluskaiser perde almeno la metà dei consensi conquistati con il faticoso presenzialismo televisivo...

buri

Mar, 01/03/2016 - 10:05

folgorato sulla via di Damasco? oppure le reazioni alle sue sortite lo hanno ricondoto a più senso della realtà?

hectorre

Mar, 01/03/2016 - 10:40

ha capito che le primarie sono delle pagliacciate, troppo esposte a magheggi,infiltrazioni sospette e poco attendibili.....a pensar male, se ipoteticamente voglio mettere in difficoltà un'avversario politico che faccio??..vado ad gazebo della lega e non voto bertolaso, creando dissapori e con la possibilità di rompere un gia fragile cdx...per vincere le primarie??...assoldo migliaia di cinesi e il candidato prescelto non rischia la sconfitta...quindi..come ho gia scritto, lasciamo queste buffonate ai sinistri.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 01/03/2016 - 10:53

........i 15000 che sono andati a votare sprecando il loro tempo per i giochetti inutili di salvini ringraziano----adesso come minimo voteranno il candidato di sinistra per ritorsione---della serie:dilettanti allo sbaraglio----

Miraldo

Mar, 01/03/2016 - 11:11

Mettetevi l'anima in pace, il cambiamento nel centrodestra è della Lega e Salvini e loro devono indicare la via, altre alternative non ne vedo se non i soliti cacciatori di poltrone di Forza Italia.

INGVDI

Mar, 01/03/2016 - 11:15

Opinioni di Adalberto Signore a parte, Salvini si dimostra persona di buon senso e di intelligenza superiore di chi lo critica. Sostiene: stando così le cose i canditati si presentano ciscunono per conto proprio, di conseguenza sconfitta sicura; se accettano le primarie e tutti sostengono chi vince, la sconfitta sicura può diventare vittoria certa. Ha ragione Salvini.

carpa1

Mar, 01/03/2016 - 11:17

Una mezza idea di votare ancora lega l'avevo cullata per il fatto che, per ora, sembra essere l'unico insieme a FDI a schierarsi contro la svendita del paese ad Africa e dintorni. Ma se opera per dividere il cdx stabilendo che il paese, con le sue città, debba rimanere nelle mani del pinocchietto e del traditore con l'obiettivo di un disastro totale, allora sta sbagliando tutto. Pertanto il mio voto non lo prenderà di certo.

Ritratto di OKprezzogiusto

OKprezzogiusto

Mar, 01/03/2016 - 11:39

Storia già scritta, ma repetita juvant. La Lega da sola, Forza Italia da sola, Fratelli d'Italia da soli non vanno da nessuna parte. Uniti, hanno la possibilità di vincere. L'importante è che restino uniti anche dopo. Capito?

Giorgio1952

Mar, 01/03/2016 - 11:51

Altro che un Salvini inaspettatamente democristiana, i riconoscimenti sono ben altri, Pennacchi lo ha definito senza cervello per le battute che fa. Daro Fo ha detto che sfrutta gli ignoranti ed "E’ un personaggio che non riesco a tenere in considerazione neanche per dieci minuti". Giampaolo Pansa ha detto che Salvini "E' uno che pensa di far politica con le scritte sulle felpe"!

edo1969

Mar, 01/03/2016 - 12:26

L'articolo descrive molto bene il nuovo corso politico dell'astuto Salvini, dietro il quale c'ê pero' - va detto - uno spin-doctor di altissimo profilo: il Trota Bossi ah ah ah ah ah

edo1969

Mar, 01/03/2016 - 12:28

bertolaso è una brava persona epure in gamba ma è stato mandato allo sbaraglio per perdere apposta: ha 1 possibilità su 1000 di vincere

Ritratto di Balamata

Balamata

Mar, 01/03/2016 - 12:28

Grande Bertolaso, non puo' non vincere

Ritratto di massacrato

massacrato

Mar, 01/03/2016 - 12:32

Salvini non mi dispiace, ma è giovane e non deve nè illudersi, nè fare il passo più lungo della gamba. La politica è come il gioco degli scacchi e ha delle regole, proprio come gli scacchi: se forzi troppo, perdi. Se poi teniamo presente che sovente si truccano anche i giochi... Senza certezze, la cautela non è mai troppa.

roberto zanella

Mar, 01/03/2016 - 12:43

Capisco che Il Giornale debba difendere Berlusconi , ma Salvini ha fatto bene sentire i romani , forse andava fatto prima. Su Roma le difficoltà a trovare un personaggio per il centro destra sono evidenti da tempo , a differenza di Milano , per cui andava fatto qualcosa di diverso . Berlusconi voleva Marchini e la Meloni no ,l'accordo su Bertolaso è venuto con i dubbi di Salvini che quando Bertolaso ha cominciato la campagna elett.mettendo in prima fila i problemi dei Rom...ha posto la necessità di un altro candidato e aveva ragione...

paolonardi

Mar, 01/03/2016 - 12:46

Salvini ti voglio bene ma cerchiamo fi vincere per mandare a casa il contadino fi Rignano e le sue olgettine, poi ci mettetemo daccordo. Questa banda di raccogliticci rovina l'Italia.

hectorre

Mar, 01/03/2016 - 12:58

@elkid...ed invece i geniali sinistri che a tutte le primarie vengono presi per il c..o, ultima trovata del pd i cinesi!!!....come dobbiamo classificarli???...nessuna ripicca verso il partito, troppo stolti per capire cosa succede alle "democratiche" priimarie sinistre......fai un favore all'umanità,smettila di scrivere fesserie!!!!!

alberto_his

Mar, 01/03/2016 - 13:00

Si avvia la macchina del fango nei confronti di Salvini

hectorre

Mar, 01/03/2016 - 13:10

carpa1...credo che non ci dormirà la notte!!!!..sicuramente sei un sinitrato doc e pensi di influenzare qualcuno con i tuoi commenti...purtroppo o per fortuna, la politica è come il tifo calcistico...nonostante le porcate e le fesserie fatte da renzi e il pd(imbarazzante il matrimonio con alfano e verdini!!!), tra gli elettori c'è solo un po di malumore che passa il giorno dopo...non si spiegherebbe il pd al 34%...quindi, non votare per salvini e lascia una possibilità in più al pd e al m5s di vincere...se ti sembra logico, caro sinistro di cdx..????....

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Mar, 01/03/2016 - 13:39

salvini si è Casinizzato..o addirittura Finizzato!

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 01/03/2016 - 15:10

Salvini l'ha fatta fuori dal vaso. Una cretinata vergognosa, tale da ricordarmi la Lega delle origini. Vedremo se ha la coscienza e l'onestà per riconoscerlo.