Savona, incendio a bordo di uno yacht: tre morti e una superstite

Le fiamme si sono sviluppate questa mattina all'alba. A bordo dell'imbarcazione c'erano quattro persone, tutte di nazionalità tedesca

È di tre morti e una persona sopravvissuta il bilancio dell'incendio scoppiato questa mattina intorno alle sei a bordo di uno yacht. È successo al molo esterno della Marina di Loano, in provincia di Savona.

Sull'imbarcazione, lunga quindici metri, c'erano quattro persone, tutte di nazionalità tedesca. L'incendio, le cui cause sono ancora da accertare, si sarebbe sviluppato sottocoperta, mentre tre dei quattro a bordo si trovavano nelle cabine. Una quarta persona sullo yacht, una donna di 51 anni, è riuscita a tuffarsi in acqua, mentre le fiamme avrebbero impedito agli altri di uscire dalle cabine, rendendo inutile ogni tentativo di salvarli.

Le vittime sono la sorella della 51enne sopravvissuta e i compagni delle donne. I soccorritori hanno tentato fin dalle prime ore del mattino di estrarre le persone dall'imbarcazione, anche cercando di tagliare lo scafo. Ma le vittime erano intrappolate nella cabina di prue, dove sono morte. La donna salvata è stata trasportata in codice giallo all'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure.

Commenti
Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Gio, 29/12/2016 - 11:59

Anche i ricchi piangono... Condoglianze alla famiglia.

Anonimo (non verificato)