Schwazer: "Ho chiesto scusa a Carolina"

Il marciatore da Giletti: "Non volevo coinvolgerla, ma chi avrebbe agito diversamente"

Alex Schwazer durante una conferenza stampa a Bolzano

"Carolina Kostner? Quello che stavo facendo era sbagliato, purtroppo lei ci è andata di mezzo e non era la mia intenzione. Ma chi avrebbe agito diversamente?".

Ospide de l'Arena di Massimo Giletti, Alex Schwazer chiede scusa pubblicamente all'ex fidanzata coinvolta - suo malgrado - nella vicenda doping che lo ha visto protagonista. "Se riuscirò a perdonarmela? Sarà difficile, ma non potevo fare il controllo e dovevo decidere in pochi attimi. Col senno di poi sarebbe stato meglio fare il controllo ma avrei salvato lei", ha detto l'ex marciatore squalificato per uso di Epo prima dei Giochi olimpici di Londra 2012. Sulla possibilità di tornare a gareggiare alle Olimpiadi di Rio, il marciatore altoatesino ha detto: "Non sarei il primo a tornare dopo una squalifica per doping, sono stato uno dei pochi a confessare quello che ho fatto senza nascondermi".