Tra gli scogli a Bari un cadavere senza gambe e braccia

L'avvistamento da parte di un passante. Per gli inquirenti un mistero da risolvere

Non aveva né gambe né braccia il cadavere avvistato tra gli scogli del lungomare di San Girolamo, a nord di Bari. Un macabro ritrovamento da parte di un passante, che ha dato l'allarme nella tarda serata di ieri e attivato le forze dell'ordine, che sono intervenute e hanno poi trasportato quanto restava del corpo all'Istituto di Medicina legale del Policlinico del capoluogo pugliese.

Si indaga ora per risalire all'identità della vittima, che non si esclude sia un cittadino straniero. Non sono al momento chiare le cause della morte, che potranno forse era stabilite dagli esami post mortem disposti dalla magistratura. L'avanzato stato di decomposizione in cui il corpo è stato trovato promette però di non rendere per nulla facile il lavoro degli inquirenti.

Una prima analisi da parte del medico legale non ha per ora nemmeno permesso di stabilire il sesso del cadavere. Per avere delle risposte servirà tempo.