Scritta satanica sul monte Artemisio a Velletri: messe nere o goliardia?

Scritta satanica sul monte Artemisio a Velletri: allarme messe nere, non si esclude che possa trattarsi di un gesto goliardico. Le forze dell'ordine sono state informate

"Pray for Satan". Questa è la scritta che compare sulla porta di ferro a monte Artemisio (Velletri), dove puntualmente ogni lunedì vi sono incontri tra un gruppo di preghiera per commemorare Angela Bartoli, la loro fondatrice scomparsa alcuni mesi fa: la "Veggente" - così conosciuta - quando era in vita sosteneva di parlare con la Madonna. Gli incontri avvengono davanti a una piccola cappelleta sulla cui porta, alcuni lunedì fa, i fedeli hanno trovato quella scritta. Adoratori del male o atto vandalico? Le ipotesi sono diverse, ma c'è chi in paese sostiene possa trattarsi di un vero e proprio allarme di messe nere.

L'iniziativa

I devoti hanno intrapreso un'iniziativa volontaria: si sono recati nuovamente sul monte con l'intento di cancellare l'impronta del male mediante pennelli e vernice. Restano i dubbi sull'accaduto, alimentati anche da un episodio precedente: un gruppo di bikers circa due mesi fa trovò un cerchio di pietre (avente un diametro di oltre un metro e una croce al centro scavata nel terreno) davanti al piazzale del rifugio della Forestale. Anche qui non si ha alcuna certezza della mano satanista, che si contrappone a un gesto goliardico. Le forze dell'ordine, si apprende su Il Messaggero, sarebbero state comunque messe al corrente della situazione.