A scuola senza velo islamico. E la madre la riempe di botte

Chiuse le indagini contro la madre che aveva picchiato e minacciato sua figlia. La sua colpa: non aver indossato il velo islamico

L'ha trascinata per terra, l'ha picchiata e poi minacciata di tagliarle i capelli. L'orrore vissuto da una ragazza di origini nordafricane a Udine è l'ennesima cronaca di violenze perpetrate nelle famiglie islamiche contro le ragazze che cercano di ribellarsi alle imposizioni della legge di Allah.

Non voleva portare il velo islamico e andava a scuola truccata, così la madre la picchiava. Dopo la decisione del giudice di allontanarla da casa, ora è arrivato l'avviso di conclusione delle indagini preliminare realizzate dalla procura di Udine.

La madre della ragazza ora potrà difendersi di fronte a un giudice. I fatti risalgono al novembre dell'anno scorso, quando la ragazza di origine musulmana era stata scoperta senza velo a scuola e con il trucco in viso. La madre dopo averla malmenata l'aveva anche minacciata di bruciarle i capelli.

La giovane si era rivolta agli insegnanti per raccontare quanto successo. La segnalazione della scuola ha poi fatto scattare le indagini e l'allontanamento dalla famiglia. Il terrore della ragazza era che il padre, di ritorno alcuni giorni dopo, potesse punirla in molto più duro di quanto fatto dalla madre. La legge dell'islam non può essere rotto e lei, donna, aveva osato farlo.

Commenti

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Ritratto di mbferno

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Leonida55

Anonimo (non verificato)

Luigi Fassone

Sab, 30/09/2017 - 21:21

Quel che non mi riesce proprio di capire è questa ossessione degli islamici per i capelli muliebri. Perchè se fosse un particolare così "attizzante" ,come potrebbero vivere senza assaltarle,le femmine che non si coprono la bella capigliatura ? Eppure,non succede,per meglio dire non accade per via della chioma. Che sia un'altra invenzione di Maometto, "copritevi il capo e il volto",il sole del deserto uccide...!!

Ritratto di karmine56

Anonimo (non verificato)

Luigi Fassone

Sab, 30/09/2017 - 21:56

Sta manìa islamica di proibire alle femmine di circolare con volto e capigliatura scoperti ! E fateli coprire anche ai masculi,poffarbacco ! Anche le loro zazzere e le loro barbe folte e ispide potrebbero fare attizzare gli esseri umani di sesso opposto,no ?

Reip

Sab, 30/09/2017 - 22:31

Beh... Noi abbiamo il papa che tra le assurdità che racconta sostiene che siamo fratelli dei neri africani finti profughi clandestini, e come se non bastasse dobbiamo accoglierli a braccia aperte, e io aggiungerei anche con il portafoglio aperto! Loro gli islamici invece seguono alla lettera tutte quelle idiozie scritte nel corano, il volere di quella mxxxa di Allah, profetizzate da quel pedofilo di Maometto. Insomma come avrebbe detto il biondo che caminava sull'acqua e moltiplicava pani e pesci, "a ognuno la sua croce"!

Ritratto di ottimoabbondante

Anonimo (non verificato)

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 01/10/2017 - 00:00

Ma in Italia vige la sharia o si sono fottuti la Legge incardinata sulla Costituzione della Repubblica Italiana sancita dagli eletti di chi ha combattuto per redimere il Bel Paese in nome della Resistenza? Mi sovviene che l'unica Resistenza rimasta nel Bel Paese sia quella di resistere a raccontare le balle elettorali pur di fottere la cadrega al rivale di lista.

justic2015

Dom, 01/10/2017 - 03:15

Questa non è notizia chi se ne frega.

Ritratto di nando49

nando49

Dom, 01/10/2017 - 09:14

Il ministro Minniti ha fatto un decalogo sui diritti doveri dei migranti ospitati nel nostro paese. Non ho letto però alcun provvedimento serio come l'espulsione per chi si comporta come questa madre.

fifaus

Dom, 01/10/2017 - 10:11

justic2015: a me interessa sia perché sono italiano e non desidero che nel mio Paese si rinuci a principi di civiltà, sia perché ho un nipote w non voglio che si ritorvi a vivere nel medio evo. Però capisco che una persna o ha rispetto di sé e degli altri o è una nullità sociale. A lei la scelta

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Dom, 01/10/2017 - 10:47

Beh di che vi stupite?

sparviero51

Dom, 01/10/2017 - 10:48

....MA MANDIAMOLI UNA BUONA VOLTA TUTTI AFFANXULO A CASA LORO COSÌ SARANNO LIBERI DI MARTIRIZZARSI A VICENDA COME PIÙ GLI PIACE !!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 01/10/2017 - 10:58

Nell'articolo a fianco avevo contestato le percentuali. Qui è uno dei tanti fatti che mi dà ragione.

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Dom, 01/10/2017 - 11:36

Questa storia sarebbe stata di attualità nell'Italia del Medioevo.Un migliaio di anni di ritardo. Comunque temo nessuno si azzarderà a punire questa famiglia e la ragazza dovrà proseguire,in Italia ai giorni nostri,la sua vita di cittadina di seconda classe perchè femmina.

restinga84

Dom, 01/10/2017 - 11:36

SEGUE PRECEDENTE partito per errore.......ove la percentuale dello analfabetismo raggiunge livelli altissimi.Gli UAE Emirati Arabi Uniti,ove le donne si coprono il viso da un velo,fanno capitolo a parte.