Scuola, il Tribunale di Milano ordina: “Aprire i concorsi agli stranieri”

I giudici intervengono sui requisiti base delle graduatorie e bacchettano il Miur: “Discriminatorio”

Il bando del Miur sulle graduatorie per i supplenti è discriminatorio. Lo afferma, con una sentenza, il Tribunale di Milano. Il giudici rinfacciano al Ministero di tagliare fuori illegittimamente gli stranieri, impossibilitandoli a vincere una cattedra per il semplice fatto di non essere cittadini italiani.

I bandi, dunque, devono essere aperti a tutti. Come peraltro stabilisce già la legge nazionale e comunitaria. Trattandosi di concorso pubblico, il requisito base della cittadinanza italiana o comunitaria non può sussistere al fine della formulazione della graduatorie triennali di circolo e di istituto. Lo stesso vale per la clausola di priorità nell'insegnamento delle lingue straniere assegnata ai docenti italiani.

Come spiega Il Giorno, il tribunale meneghino ha accolto il ricorso di Associazione studi giuridici sull'immigrazione, Avvocati per niente onlus e Cub Sur Scuola Università Ricerca, che hanno portato in aula – fino al successo – le istanze degli insegnanti non nostrani, “inspiegabilmente” discriminati secondo le toghe.

Questo il comunicato delle associazioni: “La continua violazione da parte di molte pubbliche amministrazioni locali o nazionali delle norme sull'accesso degli stranieri al pubblico impiego è stata ripetutamente segnalata anche al Dipartimento della funzione pubblica e all'Ufficio Nazionale contro le Discriminazioni. In questo contesto, inoltre, appare quanto mai sorprendente ma significativa la presenza nel bando della clausola che prevedeva (“inspiegabilmente” afferma il giudice, che l'ha dichiarata anch'essa illegittima) la precedenza degli italiani nelle graduatorie per le supplenze di conversazione in lingua straniera, le uniche alle quali gli stranieri erano ammessi, se pure in posizione subordinata".

Commenti

flip

Lun, 09/03/2015 - 18:11

ma in tutte le questioni, ci sono sempre di mezzo i giudici che impongono i loro diktat? un po' di buon senso non basta?

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Lun, 09/03/2015 - 18:27

I compagni e compagne che hanno sempre considerato la scuola statale uno stipendificio cosa loro ora saranno contenti..

Libertà75

Lun, 09/03/2015 - 18:27

E' giusto che tutti i comunitari possano accedere ai concorsi poiché la cittadinanza italiana deve essere equiparata a quella di ogni altro cittadino dell'Unione Europea.

FRANZJOSEFF

Lun, 09/03/2015 - 18:45

SI E' VERIFICATO QUANTO GIA' DA ANNI HO SEMPRE SOSTENUTO. CRE...I E CO...NI ELETTORI SxxxxxxxxxI ORA ANDATE A INSEGNARE AI TOPI ROMANI DEL TEVERE. E ELETTORI DELLE REGIONI SINISTRE PROFESSORI ANDATE A METTERVI IN QUEL POSTO LA LAUREA E DIPLOMI CRETINI

Ritratto di Loudness

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Loudness

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Loudness

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Loudness

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Loudness

Anonimo (non verificato)

Ritratto di AdrianoAG

AdrianoAG

Lun, 09/03/2015 - 19:25

La sentenza, se si allargasse anche ai cittadini extracomunitari, sarebbe' un grosso problema per gli italiani, che dovrebbero considerare ogni clandestino che sbarca un potenziale concorrente, piu' favorito, in quanto "profugo"! Ringraziamo i comunisti!

NON RASSEGNATO

Lun, 09/03/2015 - 19:37

Non essendo italiani avranno anche dei punti in più, per non essere razzisti ovviamente. Se clandestini anche vitto, alloggio e benefit oltre lo stipendio.

obiettore

Lun, 09/03/2015 - 19:41

Ve li vedete i sinistrati che si fanno togliere una cadrega da sotto il popò da un immigrato ? Guerra fra poveri.

Luis53

Lun, 09/03/2015 - 20:24

MA É CHIARO CON TUTTI I POSTI LIBERI CHE CI SONO NON ABBIAMO UN DISOCCUPATO IN ITALIA

FRANCO1

Lun, 09/03/2015 - 20:28

sono tutte risorse che voteranno prossimamente i kompagnuccifalcemartellati..i cigieellai faranno affari d'oro con tutte queste nuove tessere!!

frstgmp

Lun, 09/03/2015 - 20:59

Notiziona succulenta per le scuole private: avanti alla grande!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Lun, 09/03/2015 - 21:18

Vado in Albania mi prendo la cittadinanza e mi accatto 'na laurea poi vengo in Italia,dove faticavo come spazzino a Napoli, e vengo a fare 'o professore d'itagliano.A comme sò bravo,o comme so bravo.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 09/03/2015 - 21:57

Da ignorante mi chiedo: MA STANNO CERCANDO UNA RIVOLUZIONE CIVILE??? POSSIBILE CHE VOGLIONO QUESTO??????

Ritratto di Ulisse Di Bartolomei

Ulisse Di Bartolomei

Lun, 09/03/2015 - 22:01

Se i criteri di selezione fossero veramente seri, non ci sarebbe da preoccuparsi, ma fino adesso la scuola è stata considerata un bacino d'integrazione dei migranti del sud'Italia, lasciando accedere all'insegnamento migliaia di persone con istruzione insussistente o mediocre e così sarà anche in questo caso. Il sistema Italia è destinato a crollare, inutile farsi illusioni.

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 09/03/2015 - 22:08

Siamo fuori dal mondo...ogni commento è inutile!

opinione-critica

Lun, 09/03/2015 - 22:38

E' anche discriminatorio che nella magistratura non ci siano rappresentanti ufficiale della mafia, camorra, sacra corona unita, ecc..i fiancheggiatori della magistratura che liberano i criminali discriminano le forze dell'ordine e i rappresentanti ufficiali delle organizzazioni malavitose che controllano il territorio, cosa che loro non sanno fare. Pubblico impiego per tutti gli stranieri regolari e non. Gli italiani devono andare con la testa nel cesso...

umberto nordio

Mar, 10/03/2015 - 07:25

I tribunali italiani sono in mano a dei mentecatti!

SanSilvioDaArcore

Mar, 10/03/2015 - 08:03

Opinione-critica, sei sicuro che non ce ne siano? Io ho le mie riserve in merito...

linoalo1

Mar, 10/03/2015 - 09:41

Avanti,c'è posto!Quello che mi domando è:Perchè quel Bando è stato fatto solo in Italia e non in tutto il Mondo?Tanto,dice il Tribunale di Milano,i Bandi debbono essere aperti a tutti!E con tutti,i Saggi Giudici del Tribunale di Milano,intendono anche i non Italiani!Ossia Il Resto Del Mondo!Di fronte a questo fatto,come si fa a non dare ragione a Berlusconi di ricusare i Giudici di Milano?Lino.