Se la giustizia favorisce Casarini e i "compagni" dei centri sociali

Luca Casarini è stato condannato nove volte, ma ha scontato solo due delle sentenze emesse. Poi ci sono alcuni suoi "compagni" dei centri sociali, per cui la giustizia sembrerebbe procedere a passo di lumaca

L'attivista italiano Luca Casarini è balzato agli onori delle cronache in virtù dell'indagine per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina porata avanti dalla Procura di Agrigento, ma questa non è la prima circostanza in cui viene tirato in ballo. Abbiamo già parlato nel dettaglio della sua attività movimentista.

La vicenda di Mare Jonio, è quindi solo l'ultima in ordine di tempo. Almeno dal punto di vista delle inchieste giudiziarie. Questo viene confermato pure mediante quanto pubblicato questa mattina dal quotidiano La Verità, che ha sottolineato l'esistenza di nove condanne definitive disposte in relazione a una serie di fattispecie. E poi ci sono le accuse dirette al contestatore, che vanno da presunti oltraggi a presunte interruzioni di servizio pubblico. Ci sarebbe, insomma, una certa tendenza a oltrepassare il limite consentito dalla legge. Viene sottolineato poi un altro particolare: se le condanne che riguardano il leader no global, quelle emesse mediante sentenza definitva, sono nove, due sono gli unici casi in cui Casarini ha scontato la pena comminata. Trattasi, in totale, di cinque mesi tra servizi sociali e domiciliari. Perché, ci si potrebbe chiedere, questa che sembrerebbe una vera e propria tendenza? Sempre secondo il giornale diretto da Belpietro, è possibile affermare che gli "indulti" e i "condoni" abbiano giocato un ruolo decisivo.

Poi ci sono i "compagni" dei centri sociali in cui la battaglia no global si è estesa idealisticamente nel corso del tempo. Alcuni dei quali, soprattutto il Pedro di Padova, sono legati alla formazione "culturale" e ideologica del nostro. E rispetto a questo secondo punto affrontato, il quadro si fa molto più complesso, perché sembrerebbe esistere una certa propensione a far sì che i casi giudiziari relativi a episodi di cui sono stati protagonisti dei militanti restino incagliati in primo grado: "Così - si legge sulla fonte citata - due mesi fa, esasperata dai continui rinvii, la Procura di Padova ha scritto una puntutissima missiva alla Corte d'appello di Venezia segnalando dei fascicoli pendenti da anni...". Sciorinando i casi nei quali alcuni "compagni" del Pedro sono stati costretti ad avere a che fare con la giustizia, si possono porre in rilievo casi per cui le sentenze di primo grado sono state emesse quasi cinque anni fa. Una giustizia, per farla breve, che sembrerebbe procedere a passo di lumaca.

Commenti

amedeov

Lun, 25/03/2019 - 11:12

Sono compagni che sbagliano, pertanto debbono avere altre possibilità

lappola

Lun, 25/03/2019 - 11:44

E' balzato agli onori delle cronache? Quello li ??? Lo direte voi; per noi poteva balzare giù dal ponte di poppa ma nel tragitto di andata.

27Adriano

Lun, 25/03/2019 - 11:45

Si potrebbe dire che sono compagni che sbagliano giudicati, per modo di dire, dai compagni anarchici della Giustizia. Ho sbagliato qualcosa?

stefano1951

Lun, 25/03/2019 - 11:48

Nove condanne definitive!Quante ne sono necessarie perchè i "magistrati" motivino le sentenze definendo il reo "delinquente naturale"?

Giorgio Colomba

Lun, 25/03/2019 - 11:56

Il vizio d'origine di Togliatti Guardasigilli reca tuttora i suoi nefasti effetti.

INGVDI

Lun, 25/03/2019 - 11:59

C'è la protezione da parte di una certa magistratura di questi delinquenti abituali dei centri sociali.

VittorioMar

Lun, 25/03/2019 - 12:10

..e il Ministro della GIUSTIZIA cosa FA' ??...cosa DICE ??..cosa intende FARE ??

Ritratto di Antero

Antero

Lun, 25/03/2019 - 12:26

... e chi pensa di essere costui ?

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 25/03/2019 - 12:29

I processi contro personaggi di quel centro sociale vanno a passo di lumaca. Motivo? Non vogliono far sembrare la giustizia come fosse una persecuzione politica (non è che mandano tutto in prescrizione, vero?). Sta cosa mi fa sorridere: con Silvio quel comportamento non è valso, anzi è stato velocizzato. E si che Silvio non l'ho mai votato!!! Bonafede, se ci sei batti un colpo.

ziobeppe1951

Lun, 25/03/2019 - 12:32

Mi piacerebbe sentire il pensiero de EL PRESIDENTE...sono sicuro che non ci illuminerà con le sue perle

fenix1655

Lun, 25/03/2019 - 12:40

All'individuo del problema immigrazione, della giustizie sociale eccetera sicuramente non interessa nulla. E'solamente uno dei tanti ducetti di sinistra, perennemente incazzato per carattere e atteggiamento, in possesso di un ego sconfinato che cerca esposizione mediatica per affermare la sua figura e ottenere vantaggi personali. E a certa parte della politica e della magistratura fortemente politicizzata fa comodo così! Spendere tante parole, anche se di condanna e critica, fa solamente il suo gioco.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 25/03/2019 - 12:51

Sono troppp occupati a dare la caccia a Salvini.

Trinky

Lun, 25/03/2019 - 12:52

Beh.....quelli della magistratura sono comprensivi quando si tratta di condannare dei sxxxxxxxxxi che hanno le loro stesse idee politiche!

Ritratto di nordest

nordest

Lun, 25/03/2019 - 12:58

Cane non mangia cane ; purtroppo solo in questa nazione non si vuole rispettare il popolo ,l’unica cosa che ci è rimasta è il voto ,si vede cosa e come pensano gli italiani giudici compresi.

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 25/03/2019 - 13:15

Scoprite oggi che la giustizia difende i delinquenti? Che scoop!

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 25/03/2019 - 13:21

Questa e la vera MOTIVAZIONE della CADUTA delle sinistre!!!! La GIUSTIZIA ROSSA, che ormai gli Italiani NON sopportano PIU!!!!jajajajajajaja. Ciao Beppe.

akamai66

Lun, 25/03/2019 - 13:23

Orientativamente i centri sociali autogestiti in Italia sorsero verso la metà degli anni 70, gli anni di piombo, coincidenza? Da confidenze pregresse, ospitarono anche dei terroristi di passaggio e poi sono arcinoti per le loro imprese ferro e fuoco e soprattutto Milano ne sa qualcosa. Sia UCIGOS che DIGOS hanno informato a tempo debito le autorità giuridiche competenti ma forse ai sommari informativi non è stato dato il dovuto rilevo o forse detti organi erano impegnatissimi a fare altro, fattostà che da allora, in pratica, condanne non ve ne sono state punto. Casualità? Non lo sapremo mai.

19gig50

Lun, 25/03/2019 - 13:36

Verrà il giorno che un giudice emanerà un ordine di cattura per migrantopoli verso questi infami, per i preti ed i sinistri che hanno favorito un'invasione e causato centinaia di morti per plagio.

Malacappa

Lun, 25/03/2019 - 13:54

Presto molti giudici andranno a zappare

ARGO92

Lun, 25/03/2019 - 13:55

MAGISTRATURA VERA FECCIA

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Lun, 25/03/2019 - 14:04

Mettetelo in galera per traffico di carne umana da usare per mano d'opera a basso costo, altro che fare bene con le proprie tasche.

steacanessa

Lun, 25/03/2019 - 14:20

Totalitarismo sinistro di merenda giudiziario.

Ritratto di romoloromaniko

romoloromaniko

Lun, 25/03/2019 - 14:46

27Adriano ... il pensiero è giustissimo ma scritto in modo errato, Giustizia in itaglia?? LA GIUSTIZIA è cosa troppo seria per solo sfiorare il nostro miserrimo paese. Dice bene quando parla di anarchia ... quindi sommando le due situazioni abbiamo che da noi esiste una penosissima AGGIUSTITIA con quella bellisima A in stile gotico, logo appunto del potere anarchico - Lo sostengo da oltre 20 anni, quando certi donchisciotteschi milanesi iniziarono quella epocale rivoluzione (o golpe per i veri intenditori!)di... sostituire i (veri o presunti) ladroni di allora con quelli veri e certi di oggi!! Felice che oggi qualcuno se stia accorgendo .... solo che è troppo tardi !!!

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Lun, 25/03/2019 - 16:19

E questo voleva sfidre SALVINI e quindi buona prte dell'ITALIA? mettetelo in galera e buttate le chiavi

Ritratto di nordest

nordest

Lun, 25/03/2019 - 16:30

Questo balordo ne ha combinate di tutti i colori: danni a non finire, però per questi magistrati è un eroe ,non lamentiamoci se il popolo non ha più fiducia di una certa magistratura.

Rossana Rossi

Lun, 25/03/2019 - 17:21

Spero che Salvini comprenda quanto aveva ragione Berlusconi nel sostenere che questa 'giustizia' fa schifo e va cambiata.........

carpa1

Lun, 25/03/2019 - 17:26

Tutte falsità quelle dei ritardi tirati in ballo per denigrare la magistratura! Ricordate la celerità con cui la "giustizia" si fece valere nei confronti dei pericolosissimi serenissimi che ebbero la sfrontatezza di sfidare l'Italia a bordo di quella micidiale arma di offesa con cui, sotto le sembianze di un carro armato di latta, tentarono di occupare S. Marco?

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Lun, 25/03/2019 - 17:35

a corona contano gli starnuti (giusto) a questo lasciano passare tutto... giudici lassisti.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 25/03/2019 - 17:55

LA MAGISTRATURA E' DIVENTATA UN PERICOLO PER LA SICUREZZA NAZIONALE E LA DEMOCRAZIA. TUTTO TENDE ALL'EQUILIBRIO NATURALMENTE BISOGNERA' ASPETTARE CON PAZIENZA

anna30554

Lun, 25/03/2019 - 18:12

e il ministro Bonafede di tutte queste sentenze dei giudici comunisti a favore dei delinquenti cosa dice ,sta' zitto? spacciatori messi fuori perche' era la sua sopravvivena lo stupratore marocchino non espulso perche' aveva 2 figli gli italiani beffati dai rom li devono risarcire , ma che giustizia e' questa a favore dei criminali? e di casarini dei centri sociale la magistratura non fa' niente?x salvini subito indacato

anna30554

Lun, 25/03/2019 - 18:14

i centri sociali sono voti x la sinistra estrema x fratoianni ventola boldrini

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 25/03/2019 - 19:13

questo è un delinquente come Battisti, protetto poi dalle toghe rosse che sono peggio dei delinquenti.

bruco52

Lun, 25/03/2019 - 19:44

soccorso rosso...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 25/03/2019 - 23:10

In un qualunque altro stato, non sarebbe più uscito di galera. Solo in Italia, solo in Italia.

Yossi0

Mar, 26/03/2019 - 05:47

ma si, ma si, quando sono sinistri in fondo ma molto in fondo sono bravi ragazzi e sono piccoli errori di gioventù d'altronde chi non sbaglia e non solo per questo bisogna lapidarli ... allora viene fuori il bello, come sembrerebbe, che la giustizia ha cose più importanti da sbrigare e si sa manca il personale e quindi bisogna avere pazienza almeno fino alla prescrizione

patrenius

Mar, 26/03/2019 - 08:28

e aggiungerei anche gli immigrati, meglio se clandestini.

stopbuonismopeloso

Mar, 26/03/2019 - 10:05

chi favorisce l'immigrazione clandestina, quindi nuova criminalità, deve stare in galera a vita