Se i "rich kids" di Instagram fanno arrabbiare la gente normale

Si lavano con lo champagne, buttano i Rolex nel water e sfoggiano Lamborghini a 15 anni: sono i "rich kids" di Instagram

Da qualche tempo c'è una moda che impazza su Instagram. Protagonisti una banda di ragazzini che si fanno chiamare "rich kids" e documentano con la fotocamera del cellulare la loro vita quotidiana all'insegna dello sfarzo e della ricchezza più scandalosa. Con l'hashtag #richkids, suscitano l'indignazione del popolo del web facendosi immortalare mentre tengono alcuni comportamenti inaccettabili dal punto di vista etico e anche economico, lavandosi con lo champagne, buttando i Rolex nel gabinetto e viaggiando su costotissime Lamborghini.

Sono solo alcuni dei comportamenti quotidiani di questa banda di ragazzini pestiferi, che si divertono anche in altri modi: usando iPad e laptop Apple come zeppe per la sedia, pulendosi le scarpe con i contanti perchè sono state toccate dai "cafoni", cioè da chi non è altrettanto ricco, buttando latte e fiocchi d'avena sui computer di lusso.

E non è finita qui. Questi ragazzini terribili ne inventano una al giorno: dalle maglie personalizzate per prendere le distanze dal "mondo dei poveri" alle molotov fatte con lo champagne, dalla nuova Bentley fatta comprare ai genitori dopo avere distrutto una Aston Martin al cuscino fatto interamente di sterline in contanti.

Un'ondata di "ricchismo" messa in scena per combattere il fenomeno dei "poracci", come li chiamerebbero a Roma. Dove era ambientata la sit-com "Rich kids" in onda l'anno scorso su Rai Due. Protagonisti Camilla Lucchi, Federico Bellezza, Giovanni Santoro e Alberto Franceschi, quattro star di Instagram che da sempre vivono nella ricchezza estrema.

Commenti

lilli58

Gio, 27/07/2017 - 07:26

a lavorare nei campi per sei mesi!