Se il V7 diventa V9 Versione intermedia del mitico compatto

Roberto Colaninno, presidente e ad del gruppo Piaggio, ha confermato tutta la determinazione a conquistare nuovi spazi sui mercati internazionali attraverso programmi di ricerca fortemente innovativi, proiettati al futuro e verso la valorizzazione dei mercati emergenti il cui potenziale appare già formidabile. La ricerca avanzata e la capacità innovativa di Piaggio hanno già posto basi solidissime per un ulteriore rafforzamento delle posizioni: «In 10 anni - ha detto Colaninno nel corso della conferenza stampa - abbiamo fatto cose grandi. Sarebbe un peccato non continuare, ma ciò che è stato fatto finora è stato uno scherzo. Noi dobbiamo fare cose diverse, che oggi non esistono, come abbiamo fatto con l'Mp3, un prodotto che non c'era. Dobbiamo muoverci con la stessa logica, fare qualcosa che oggi non c'è. È la nostra sfida. Bisogna riqualificare il prodotto che non può essere solo low cost. Deve racchiudere tecnologia, rispetto dell'ambiente, sicurezza e la capacità di noi italiani di fare cose belle. Se questo succede, anche se con difficoltà e un po' di tempo, potremmo battere anche i concorrenti che giocano solo sul prezzo. Ci sono mercati, come quello indiano, che per Piaggio sono importanti come quello degli Stati Uniti in termini di evoluzione». Al termine di una conferenza stampa dai toni forti e positivi, Roberto Colaninno, ha ricevuto il governatore della Lombardia, Roberto Maroni, che ha ammirato tutte le novità messe in campo dai marchi del gruppo, riservando particolare attenzione a quelle della Moto Guzzi, la gloriosa Casa di Mandello del Lario tanto cara a Maroni. In effetti Moto Guzzi domina la scena di Eicma 2015 con una gamma di nuovi modelli dalle caratteristiche estremamente attraenti, come, in primo luogo, quelli equipaggiati di una nuova versione intermedia del bicilindrico Moto Guzzi «compatto», il V7, la cui cubatura è stata portata a 850cc, diventando così V9, per offrire maggiore potenza e coppia, ma con consumi ed emissioni ridotte, in linea con la nuova norma Euro 4. Il nuovo V9 equipaggia due modelli molto intriganti nello stile e nella raffinatezza esecutiva: il classico Roamer e il «duro» Bobber, chiaramente mirato a conquistare il cuore di chi sente il fascino delle creazioni made in Usa. Stessa cosa per il nuovo modello al top della gamma, la MGX21 per la quale è stato scelto un nome molto forte: Flying Fortress. Basata sulla stupenda California 1400, Flying Fortress ne rappresenta l'evoluzione più ricca, potente ed estroversa, perfetta per attraversare un continente in totale comfort. Nel settore in cui è dominante, gli scooter, Piaggio ha svelato due protagonisti del settore degli scooter a ruote alte: il rinnovato Liberty, nelle cilindrate 50-125-150, e il nuovissimo Medley, più ricco e proposto in versione 125 e 150. Ambedue sono dotati di impianto frenante completo di Abs, un plus di preziosa sicurezza in questa categoria, e dei propulsori modulari super ecologici della nuova gamma iGet. In materia di mobilità individuale ecologica, Piaggio ha svelato la gamma delle nuove bici elettriche Wi-Bike, dotate di connessione al web e gestibili via smartphone.